Accademia Carrara presenta TIZIANO IN BERGAMO

TIZIANO IN BERGAMO
4 settembre
25 ottobre 2020
Accademia Carrara presenta,
grazie alla generosità del
Kunsthistorisches Museum di Vienna:
Marte, Venere e Amore
di Tiziano.
Nessun altro grande artista si appropriò di tanto facendo così poche concessioni nessun altro grande artista fu tanto flessibile pur
restando completamente sé stesso Erwin Panofsky
Un nuovo ospite illustre in Carrara, un capolavoro, un grande maestro presente nella collezione bergamasca con due dipinti
giovanili con il prestito concesso da Vienna, al pubblico è offerta la possibilità non solo di ammirare un’opera straordinaria ma
anche di avvicinarsi alla pittura di Tiziano in un arco temporale molto ampio, dai capolavori del primo decennio del Cinquecento
come Madonna con Bambino e Orfeo ed Euridice (sala 16 a un’opera come Marte, Venere e Amore datata 1555 1560 del
museo viennese (allestita fino a fine ottobre in sala 18 Un percorso straordinario che giunge alla maturità artistica del maestro
veneto, caratterizzata da una pittura morbida e rosata e da una grande naturalezza dei gesti
Il capolavoro, più in generale, arricchisce il percorso del museo approfondendo una stagione artistica meravigliosa, grazie alla
sezione di opere venete dell’Accademia Carrara dai Bellini ai già citati Tiziano da Paris Bordon a Palma il Giovane da
Francesco e Jacopo Bassano a Paolo Veronese
Tiziano (Pieve di Cadore 1488 1490 circa Venezia 1576 porta a compimento le ricerche di Giovanni Bellini (di cui la Carrara
possiede, tra gli altri, la straordinaria Madonna col Bambino o Madonna di Alzano del 1487 circa in sala 2 e Giorgione sulla luce
e sul colore, nello stesso periodo Lorenzo Lotto assimila la lezione veneziana e al contempo sperimenta a modo suo nuove
composizioni, come si può ammirare nei quattro dipinti in sala 15 Ritratto d’Uomo del 1500 circa, Nozze mistiche di Santa
Caterina D’Alessandria del 1523 Ritratto di Lucina Brembati del 1521 1523 circa, Sacra Famiglia con Santa Caterina
d’Alessandria del 1533
Il sontuoso dipinto di Tiziano può essere goduto in un allestimento ad hoc che valorizza la sua coinvolgente ricchezza cromatica I
visitatori possono contestualizzare il dipinto nella cultura veneta di secondo Cinquecento che fa da perfetta cornice nella sala con
dipinti di Jacopo Bassano, Paolo Veronese, Paris Bordon dalle collezioni della Carrara
MCristina Rodeschini direttore Accademia Carrara Bergamo

Marte,
Venere e Amore il soggetto dell’opera
Gli amori tra Marte e Venere sono narrati nelle Metamorfosi di Ovidio, un testo più volte ripreso da Tiziano che lo conosce
probabilmente non nell’originale latino, ma in uno dei tanti volgarizzamenti dell’epoca In Ovidio il tradimento della dea nei
confronti del legittimo compagno, il dio del fuoco Vulcano, avviene sul letto coniugale, mentre Tiziano ambienta la scena in un
paesaggio, saldando l’episodio al motivo del locus amoenus e a quel tema della fusione tra uomo e natura che costituisce uno dei
tratti più caratteristici della tradizione figurativa veneziana Tiziano inoltre interpreta in maniera del tutto personale l’episodio,
raffigurando i due amanti stretti in un abbraccio sensuale La tela è la sola testimonianza giunta fino a noi di una invenzione di cui
le fonti ricordano diverse varianti, venne presumibilmente replicata più volte nella bottega del maestro Venere nuda è distesa su
un giaciglio improvvisato, in una posa che riprende quella della Danae di Vienna e Madrid La dea si abbandona al bacio di Marte
che cogliendola di spalle le cinge il corpo Questi indossa la corazza, ma spada ed elmo sono abbandonati per terra, mentre
Amore in volo con faretra, freccia e arco veglia su di loro compiaciuto

didascalia
Tiziano
Vecellio e bottega
Marte, Venere e Amore
1555
1560 circa, olio su tela, cm 86,5×108,9
Vienna, Kunsthistorisches Museum,
Gemäldegalerie
Il prestito straordinario, concesso in occasione della mostra
Tiziano e Caravaggio in Peterzano consolida, una volta di più, la rete
internazionale e nazionale di cui Accademia Carrara è parte.
visite guidate
Accademia
Carrara offre al pubblico la possibilità di partecipare a visite guidate, con prenotazione obbligatoria Tiziano in
Bergamo e Tutti gli amori della Carrara

orari di apertura
venerdì, sabato e domenica: 10.00 > 19.00

Accademia Carrara Bergamo
piazza Giacomo Carrara, 82 Bergamo
www.lacarrara.it

(Visited 104 times, 1 visits today)