Aerostazione di Milano Linate Triennale Milano 1923 – 2023

Negli spazi dell’Aerostazione di Milano Linate la quarta mostra di design ideata da Triennale Milano a partire dalla sua collezione permanente: Triennale Milano 1923 – 2023
Sino a  dicembre 2023

In occasione del Centenario di Triennale Milano  all’Aerostazione di Milano Linate, sino  a dicembre 2023, la mostra Triennale Milano 1923 – 2023, a cura di Marco Sammicheli. Un racconto in pillole sui cento anni di Triennale che ripercorre anche la storia delle ventitré edizioni della sua Esposizione Internazionale fino a oggi. Questa è la quarta mostra organizzata dall’istituzione negli spazi di Linate.

Nata nel 1923 come Prima Esposizione Internazionale delle Arti Decorative presso la Villa Reale di Monza, nel 1930 si trasforma in Esposizione Triennale, e nel 1933 viene trasferita a Milano negli spazi del Palazzo dell’Arte, costruito dall’architetto milanese Giovanni Muzio e progettato come un edificio modulare e flessibile, attuale sede di Triennale Milano.

Da allora l’istituzione ha come obiettivo la valorizzazione della creatività applicata all’industria e la diffusione della cultura del progetto. Le arti applicate, l’architettura, il design, l’artigianato, la fotografia, gli studi urbani, la moda, l’ingegneria, l’arte e i nuovi media diventano i contenuti del suo ricco programma culturale.

Aperta a un pubblico internazionale, Triennale si è affermata come luogo dove sperimentare le frontiere della ricerca nei più diversi campi dalla tecnologia all’arte, dalla scienza alle politiche sociali, dalla moda ai nuovi media, dal design all’architettura, dalle performing art al teatro.

Nel 1932 il Bureau International des Expositions riconosce Triennale Milano come unica istituzione culturale che organizza le Esposizioni Internazionali. Nel corso della sua storia le Esposizioni Internazionali, indette ogni tre anni, hanno accolto alcuni dei più visionari architetti e designer di tutto il mondo. Mostre, padiglioni nel parco, prodotti e arredi sono stati il risultato di uno sforzo creativo e di un investimento economico che ha contribuito alla nascita e allo sviluppo del Made in Italy, nonché al consolidamento di Milano a capitale internazionale del design.

Arredi, complementi, elettronica di consumo, giocattoli a firma dei maestri protagonisti di questa storica vicenda sono allestiti per documentare una storia che oggi più che mai offre al pubblico occasioni di formazione e molteplici forme di conoscenza, tra loro: Franco AlbiniBruno MunariAchille e Pier Giacomo CastiglioniEnzo MariMarco ZanusoRichard SapperGino ValleStudio 65Ettore Sottsass Jr.Perry A. KingGaetano PescePhilippe StarckEero Aarnio.

La mostra si completa con un arredo di grande formato, la poltrona Joe, di Jonathan De PasDonato D’Urbino e Paolo Lomazzi nella sala delle partenze a ricordare l’artigianalità e l’esplorazione di nuovi mondi di cui il design milanese è da sempre ambasciatore.

(Visited 29 times, 1 visits today)