Lo stile di Portopiccolo firma la nuova barca protagonista di Barcolana

 (Photo by Tim Wright/Kos Picture Source via Getty Images)

Lo stile di Portopiccolo firma la nuova barca protagonista della 49sima edizione Barcolana

 Candidata alla vittoria “Spirit of Portopiccolo” condotta da Furio e Gabriele Benussi ,vincitori dell’edizione 2016.

Spirit of Portopiccolo è il maxi yacht del Borgo turistico più esclusivo dell’Adriatico che scende in campo nella 49sima edizione di Barcolana

Già nota sui campi di regata di tutto il mondo con il nome di Morning Glory, Spirit of Portopiccolo si appresta ad affrontare la Barcolana, la regata più affollata al mondo che punta quest’anno a raggiungere il record di presenze.

Per la prima volta, Yacht Club Portopiccolo lancia quest’anno una sfida per la conquista di Barcolana con lo scafo Spirit of Portopiccolo, regina di 86 piedi in carbonio condotta dai fratelli Benussi, Furio (timoniere) e Gabriele (tattico) triestini purosangue.

Spirit of Portopiccolo è stata presentata ufficialmente il 29 settembre a Portopiccolo nel corso della Portopiccolo Maxi Race 2017 (29.09 – 01.10), regata nata da un’idea del Presidente dello Yacht Club Claudio de Eccher per celebrare ufficialmente con un evento nelle “acque di casa” l’attività del club.

Un’edizione che segue il trend positivo dei dati del mondo della nautica registrando un’adesione del 30% maggiore rispetto alla precedente, a conferma del forte legame del territorio con il mare e la vela.

A una manciata di chilometri dalla città e ad appena 10 miglia via acqua, Portopiccolo è il più moderno ed esclusivo Borgo di mare, aperto 356 l’anno, che ospita una marina di 116 ormeggi con servizi premium sulla costa dell’Alto Adriatico. Un “hub turistico” in cui convivono diverse realtà: ricercate residenze vista mare, Hotel*****Falisia – l’unico del Friuli Venezia Giulia, SPA con percorsi di trattamenti personalizzati, fitness area, Beach Club e Club House, ristoranti, bar e boutique.

www.portopiccolosistiana.it

PORTOPICCOLO

Portopiccolo è il suggestivo borgo di mare, aperto 356 l’anno, nel quale vivere una completa esperienza di benessere, nella cornice scenografica del Golfo di Trieste. Un “hub turistico” in cui convivono diverse realtà: ricercate residenze vista mare, Hotel *****Falisia –  l’unico del Friuli Venezia Giulia –  Yacht Club con Marina privata, SPA con un percorso personalizzato di trattamenti, fitness area, Beach Club e Club House, ristoranti, bar e boutique.

Scegliere Portopiccolo significa vivere slow: respirare aria sana, scoprire relazioni autentiche in una cornice di vita quotidiana immersa in una visione internazionale, in cui dedicarsi del tempo, con la propria famiglia e con gli amici, in un luogo sicuro, comodo e sostenibile.

Un’unica area pedonale che incontra vicoli e piazzette tra le botteghe, la Marina e il Beach Club, in un perfetto e autentico stile italiano che concilia estetica ed efficienza, alla ricerca della bellezza originale e non contaminata.

L’intera struttura – di recente realizzazione – si sviluppa attraverso un’architettura a impatto zero, sicura, sostenibile, accessibile e perfettamente integrata nella splendida Riserva naturale delle Falesie di Duino.

GRUPPO RIZZANI DE ECCHER

Portopiccolo è sviluppato e realizzato dal Gruppo Rizzani de Eccher, oggi tra i maggiori player nel settore delle costruzioni (950 milioni di fatturato, 3500 dipendenti) che vanta tra le sue numerose opere la ristrutturazione del Fondaco dei Tedeschi a Venezia e alcuni dei progetti architettonici più innovativi a livello internazionale. Opera in quattro distinte aree di attività con know-how specifici ed innovativi: general contracting per l’edilizia e per le infrastrutture, ingegneria ed attrezzature per la costruzione di ponti e sviluppo immobiliare.

Grazie alla presenza consolidata in molti paesi esteri: Russia (ed altri paesi della CSI), Medio ed Estremo Oriente, America settentrionale e centrale ed Africa.  Dal 2005 la quota di prodotto realizzata all’estero dal Gruppo ha sempre superato il 70%.

Portopiccolo è stato realizzato con un investimento di circa 350 milioni. I lavori di realizzazione sono iniziati a gennaio 2011 e l’apertura al pubblico è avvenuta nell’agosto 2014.

Oggi conta oltre 200 dipendenti, durante il periodo di alta stagione.

 

 

 

 

 

(Visited 268 times, 1 visits today)