PARTE OGGI IL FICO BIKE TOUR

FICO_BIKE_TOUR_key-visual IMG_7999

PARTE OGGI IL FICO BIKE TOUR:

ALLA SCOPERTA DELL’ITALIA DEL CIBO DI FICO EATALY WORLD

IN SELLA A UNA BICICLETTA BIANCHI

Il ciclo viaggio farà tappa nelle 38 aziende che produrranno i migliori prodotti enogastronomici italiani nella Fabbrica Italiana Contadina, il grande parco dell’agroalimentare che sta sorgendo a Bologna. Lo studente di Agraria Simone Greco percorrerà circa 1.000 chilometri in 46 giorni.

Un ciclo-viaggio dal Nord a Sud del Paese, alla scoperta dell’Italia del cibo facendo tappa in 38 aziende grandi e piccole che, all’interno di FICO Eataly World, realizzeranno i migliori prodotti enogastronomici del Belpaese: dal caffè alla pasta, dai salumi ai dolci, fino ai tartufi, la liquerizia e le spezie. È il FICO Bike Tour della Fabbrica Italiana Contadina (FICO): il grande parco dell’agroalimentare italiano che sta sorgendo a Bologna e che racchiuderà il meglio del nostro cibo, dal campo alla forchetta, per raccogliere l’eredità di Expo.

Il Tour partirà  da Torino e si chiuderà 46 giorni e circa mille chilometri dopo a Palermo, toccando 14 regioni per 40 esperienze enogastronomiche. In sella ci sarà Simone Greco, studente di Agraria e appassionato di cibo e due ruote. Il “viaggio di formazione” del giovane biker è organizzato in collaborazione con Bianchi, storica ed innovativa azienda italiana produttrice di biciclette che, per FICO, ha realizzato la prima “bicicletta a tre ruote”. Dotato di carrello e frigorifero, con questo mezzo i visitatori potranno circolare nel Parco tematico e fare la spesa all’insegna del benessere e della sostenibilità. Tra i partner del FICO Bike Tour, il Touring Club Italiano e la Rai.

L’itinerario e i protagonisti del FICO Bike Tour, insieme alla prototipo di bicicletta a tre ruote, sono stati presentati a Milano con una conferenza stampa da Tiziana Primori, amministratore delegato di FICO Eataly World; il presidente di CAAB e del Fondo PAI – Parchi Agroalimentari Italiani Andrea Segrè, Professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata all’Università di Bologna e Tutor dello studente Simone Greco; Salvatore Grimaldi, titolare della Bianchi;Lamberto Mancini, direttore generale del Touring Club Italiano; ed Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, insieme al giovane Simone Greco.  A moderare l’appuntamento, il giornalista e storico autore e conduttore del programma radiofonico Caterpillar di Radio2 Rai, Massimo Cirri.

FICO Eataly World racchiuderà un patrimonio di biodiversità straordinario, che nasce da materie prime, ingredienti e una cultura del cibo e della sua trasformazione unici al mondo. Sono infatti 40 le imprese di tutte le dimensioni accomunate dall’eccellenza, che, all’interno della Fabbrica Italiana Contadina avranno il compito di realizzare dal vivo i più importanti prodotti italiani in altrettanti laboratori.

Il giovane agronomo-biker potrà sperimentare dal vivo esperienze come il tartufo-Safari, l’osservazione della fauna selvatica e l’allevamento allo stato brado dei suini, la panificazione artigianale, la cura di un luppoleto da birra, gli abbinamenti del cioccolato e delle confetture, la coltivazione e la trasformazione di patate, riso, grano. Far conoscere queste filiere ed i loro prodotti significa poter apprezzare la maestria dei nostri artigiani, la natura e la cultura dei territori da cui provengono, le storie di persone e imprenditori unici, la vita delle comunità da cui nascono la qualità e il successo di prodotti inimitabili. Per questo, prima che FICO apra i battenti, il FICO Bike Tour vuol raccontare le filiere del cibo italiano che tutto il mondo potrà apprezzare a Eataly World. In modo lento e sostenibile, come è naturale per FICO: in bicicletta.

In ogni tappa, il FICO Bike Tour offrirà allo studente-biker – il cui viaggio avrà valore per il suo percorso universitario – l’opportunità di visitare stabilimenti e laboratori di produzione, consentendo anche ad ospiti, istituzioni e giornalisti di osservare da vicino come e dove nascono i migliori prodotti italiani,  apprezzarne la storia e la lavorazione. Ciascuna azienda organizzerà infatti esperienze originali per mostrare la propria arte manifatturiera. Il viaggio reale di Simone sarà al contempo un viaggio virtuale quotidianamente consultabile sul sito www.eatalyworld.it e sui canali social ufficiali (@eatalyworld su Facebook, Twitter, Instagram, Google+).

CHI È SIMONE GRECO

Simone Greco, classe 1993, è nato a Bologna e vive a Casalecchio di Reno.  Si è appena laureato in Tecnologie Agrarie all’Università petroniana ed è attualmente impegnato nel percorso universitario di specializzazione.  Dopo parecchi anni di gare e di soddisfazioni nel ciclismo agonistico,  ha iniziato a vedere nella bicicletta il mezzo ideale per unire la passione dello sport a quella del viaggio. Attualmente ha all’attivo circa 5.000 chilometri fra Italia ed Europa, e vuol percorrerne molti altri nei prossimi anni; per il FICO Bike Tour inforcherà una Bianchi C-Sport 3.

«Il ritmo lento della bicicletta – afferma – ben si addice al ritmo lento dell’agricoltura e dell’alimentazione. Se dovessi spiegare a un non addetto ai lavori cosa può essere il progetto FICO lo definirei un “mercato per persone curiose”. Una rilettura in chiave moderna dei vecchi mercati di paese, in cui chi acquistava era consapevole di cosa stava acquistando e della storia del prodotto che aveva davanti».

(Visited 28 times, 1 visits today)