TORTONA DESIGN WEEK 2015

TDW 2013 1434

SAVE THE DATE - PRESS TDW

TORTONA DESIGN WEEK 2015

14 – 19 aprile 2015

Immancabile punto di riferimento del prossimo Fuorisalone sarà anche quest’anno la Tortona Design Week: il distretto che per primo ha raccolto attorno agli affascinanti spazi ex industriali che popolano la zona, i più importanti brand del design italiano e internazionale, insieme a progettisti di fama, giovani talenti, incubatori che ne fanno da sempre una destinazione attesa e visitata da migliaia di persone.

 

E’ un circuito di grande vitalità quello che si snoda tra via Savona, via Tortona e via Forcella durante tutto l’anno e ancora di più nella settimana del Fuorisalone. L’anima industriale che rappresenta il dna naturale di questo territorio abbraccia così il design, diventando il punto d’incontro ideale fra produzione e fermento creativo, alla scoperta delle ultime novità svelate dalle aziende, ma anche la vetrina più ambita per i giovani designer e il luogo di ispirazione per tantissimi appassionati e visitatori curiosi di scoprire i trend più innovativi.

 

Tortona Design Week è design, è Milano. Ed è allo stesso tempo una straordinaria finestra sul mondo: sono infatti numerose anche per questa edizione del Fuorisalone le presenze di collettivi internazionali, che si propongono negli spazi del circuito creativo lanciato oltre dieci anni fa nel distretto di Tortona.

 

Tra le principali presenze internazionali di quest’anno vi sono, tra gli altri: una grande collettiva del miglior design cinese, a firma del colosso di furniture design Red Star Macalline negli spazi di Superstudio Più insieme alla collettiva di artisti e designer Islamopolitan (Islam + Cosmopolitan) del Maraya Art Centre di Sharjah, Capitale della Cultura Islamica nel 2014; nell’Ex-Ansaldo lo stile provocatorio e punk dei Designers Block inglesi convive con il design francese nelle due esposizioni di France Design dedicate a designer di primo piano ed emergenti; all’Opificio 31 Rio+Design propone le tendenze che animano la ricerca del design brasiliano. All’interno dello spazio Vetraio, un collettivo di giovani talenti irlandesi Irish Design 2015 si presenta per la prima volta al Fuorisalone milanese. I creativi olandesi di Tuttobene partecipano anche quest’anno al circuito di Tortona con il progetto curatoriale Meet & Matter in Via Novi, per svelare i passaggi del processo creativo alla base del prodotto finale. Dopo il successo della scorsa edizione al 58 di Via Tortona ritorna inoltre Tokyo Design Week, che presenta la creatività di Tokyo applicata al Design, all’Arte, alla Moda, alla Tecnologia e al Cibo.

 

Tortona Design Week è un progetto di comunicazione integrata – coordinato dall’Associazione Tortona Area Lab con il patrocinio del Comune di Milano – con l’obiettivo di valorizzare gli eventi, installazioni e progetti che si svolgono nell’area di Tortona durante il Fuorisalone. Partners dell’iniziativa sono: Ex-Stecca delle Acciaierie Ansaldo, Magna Pars, Milano Space Makers, Superstudio Group, Tortona Locations.

 

Main Partner di Tortona Design Week 2015 è il brand internazionale di tecnologia ASUS.

 

 

www.tortonadesignweek.com

#tortonadesignweek

 

Press preview Tortona Design Week

L’anteprima alla stampa di tutte le iniziative si terrà lunedì 13 aprile dalle 15.00 alle 19.00. Tutte le location saranno aperte e visitabili.

 

Open night Tortona Design Week

Giovedì 16 aprile ci sarà una speciale open night con le location della zona aperte fino a mezzanotte.

 

Info Point – Press Lounge Tortona Design Week

Design Center ex-Ansaldo | via Bergognone angolo via Tortona | accesso libero ore 10-22

L’Info Point e Press Lounge ufficiale della Tortona Design Week sarà ospitato all’interno dello spazio Ex-Ansaldo. Grazie alla collaborazione con Abitare, rivista leader nel settore del design, qui sarà allestito il Design Center, un hub che offrirà tutte le facilities necessarie ai visitatori e ai designer per agevolare gli incontri, condividere idee, lavori e concedersi una pausa tra i molti appuntamenti. Il Design Center è attrezzato con un’area coworking, una zona lounge, un bar/ristorante e l’Isola Tech – in collaborazione con ASUS come partner tecnologico – attrezzato con Notebook ASUS EeeBook X205.  Giornalisti, visitatori e addetti ai lavori potranno ricevere le informazioni, i programmi e gli appuntamenti dei vari circuiti espositivi durante l’intera settimana.

 

ITINERARIO E CONTENUTI DELLA TORTONA DESIGN WEEK

 

Ecco gli appuntamenti esclusivi, gli eventi e i progetti site specific che animeranno il district Tortona nella design week milanese. Milano diventerà palcoscenico diffuso della design week e del Fuorisalone, il più importante e prestigioso evento legato al mondo del design su scala internazionale. Zona Tortona è l’area da cui tutto è iniziato, dove il design ha colonizzato strade e location alternative nell’atmosfera post industriale che ne caratterizza gli spazi, sperimentando nuove modalità di comunicazione e contaminazioni.

Gli eventi in programma:

 

Via Tortona 15 | Magna Pars Event Space

* #26 Motivi per fare Arte è un concorso nato dall’idea di Vittorio Gucci per valorizzare le espressioni artistiche di tanti giovani che non trovano supporto dalle istituzioni e dagli enti culturali. La Giuria, presieduta da Vittorio Sgarbi, ha selezionato e decretato 26 vincitori che verranno premiati  durante un grande evento presso il Magna Pars Event Space. I giovani talenti vedranno trasformate le loro opere in capi di abbigliamento, accessori, oggettistica e molto altro.

* La Sala Assoluta del Magna Pars Event Space farà da cornice ai progetti di Fabio Fantolino, architetto torinese che filtra e riporta ciò che osserva con i suoi viaggi nelle principali metropoli del mondo, per essere sempre aggiornato sui trend internazionali del momento. Realizza oggetti di design che riflettono l’impegno costante verso la creazione di un’atmosfera, frutto del gioco tra tre elementi fondamentali: volumi, materiali e illuminazione.

* Gli studenti del Politecnico di Milano presentano il progetto Connection Hospitality.

 

 

Via Forcella 6 | Hotel Magna Pars Suites Milano – Library Hall e Open Lobby

* Bianco e nero nella Open Lobby per esaltare lo stile elegante ed esclusivo dell’Hotel Magna Pars Suites Milano. Nella Lobby Lounge verrà esposta Ferrari 458 blu, vettura riservata ai servizi di Puresport Srl che rende possibile il sogno di guidare una vera auto GT in pista e sfrecciare a tutta velocità tra curve e rettilinei.

* La star del design Karim Rashid presenta Purho, oggetti di design in vetro di Murano

* Patty Matilde Nicoli, scultrice carrarese i cui lavori sono visibili nelle più grandi città italiane e straniere, espone alcune delle sue sculture in marmo.

* Vadolibero espone la “bike butler”, stand porta-bici autoportante ma anche capiente svuotatasche capace di contenere tutto l’occorrente per l’urban cycling, e la “bike shelf”, una vera e propria libreria-organizer dalle linee essenziali ideata per aiutare i biker a riporre in casa la propria bicicletta e tutti i suoi accessori.

* Ricardo Antonio, artista brasiliano, espone esclusivi oggetti di design, innovative interpretazioni di tendenze internazionali.

* Dolcefarniente arreda la Open Lobby con una collezione di elementi dall’aspetto glamour e seducente, frutto di una sapiente lavorazione artigianale attenta al dettaglio. Una luxury outdoor furniture nelle tonalità del bianco e del nero che ben si armonizza con tutti gli spazi dell’Hotel. Il Gruppo Martini & Rossi, da sempre sinonimo di eccellenza italiana, sarà protagonista di un angolo bar a disposizione degli ospiti dell’albergo e degli espositori.

 

 

Via Tortona 20 | ASUS Design Center

Protagonista di spicco delle ultime cinque edizioni, ASUS rinnova la propria presenza sulla scena internazionale della Milano Design Week, dando appuntamento in via Tortona 20. Il progetto di quest’edizione è firmato dall’ASUS Design Center, il prestigioso e pluripremiato gruppo di designer di ASUS: l’esibizione dal titolo “ZENsation” trae origine dalla filosofia Zen, tema ispiratore di gran parte della più recente produzione firmata Asus ed aspirazione all’equilibrio tra funzionalità e design, con l’obiettivo ultimo di trasformare la tecnologia in un perfetto connubio di eleganza e innovazione, integrandola perfettamente ed armoniosamente nelle nostre vite quotidiane. L’esibizione coinvolgerà i visitatori in un percorso che si snoderà tra suggestive creazioni, installazioni interattive e prodotti all’avanguardia, offrendo la possibilità di sperimentare come la progettazione ASUS riassuma umanità, bellezza e modernità.

 

Via Tortona, 20 | SM’ART

Alla Tortona Gallery, SM’ART è un’azienda giovane e dinamica che sviluppa, produce e distribuisce in Europa pannelli decorativi per l’industria del mobile, dell’arredamento e dell’edilizia. Elementi melaminici di eccezionale qualità con caratteristiche tecniche ed estetiche all’avanguardia e finiture decorative innovative e rivoluzionarie.

 

Via Novi | Tuttobene e Impress Surfaces

* I creativi olandesi di Tuttobene partecipano anche quest’anno al Fuorisalone, con il progetto curatoriale Meet & Matter, presso le Officine della Torneria di Via Novi 5, che intensificherà le collaborazioni tra curatori, singoli designers e collettivi. L’evento enfatizzerà l’incontro tra i designers e il loro pubblico, comunicando le storie sottese ad ogni singolo oggetto di design che svelano passaggi del processo creativo alla base del prodotto finale. Tra gli oggetti in esposizione i vasi caleidoscopio di The Cottage Industry, le piastrelle “Delft Punk” di The Story Tiles, i pezzi unici fatti a mano di Stephan Siepermann, gli oggetti con un tocco di ironia di Heetman | Patijn e altri interessanti designer che si stanno affermando su scala internazionale.

* Nello spazio STUDIO di Via Novi 2, il brand tedesco IMPRESS SURFACES propone un progetto di Decor in Process invitando i visitatori della Design Week a giocare con decorazioni e forma e creando una scultura che non sarà statica ma modificabile in ogni momento. L’intera experience sarà documentata su pellicola per non perdere i dettagli delle idee creative. Un esperimento divertente!

 

Via Voghera | WELTEVREE

* All’interno delle AUTOFFICINE di Via Voghera 8 troviamo Weltevree, un marchio olandese creato nel 2007 dai designer Floris Schoonderbeek e Dick van Hoff che ambisce a contribuire ad una comunità sostenibile, socializzante e stimolante, fornendo prodotti e servizi che arricchiscono l’ambiente e inseguono una nuova idea di qualità e lusso.

 

Via Tortona, 32 | Lexus

Lexus presenterà “A journey of the Senses” un’installazione preparata in collaborazione con il designer Philippe Nigro e lo chef Hajime Yoneda, un viaggio per stimolare i sensi e consentire ai partecipanti di vivere nuove esperienze grazie a una vasta gamma di sensazioni e suggestioni che rispecchiano la filosofia del marchio Lexus. L’installazione offrirà ai visitatori un’esperienza unica esaltando ed esplorando le infinite sfaccettature del mondo del design. In esposizione saranno anche i dodici progetti finalisti del Lexus Design Award, il cui tema quest’anno è “Sensi”.

 

Via Tortona 27 | Superstudio Più

Superstudio Group festeggia 15 anni di protagonista del Design internazionale a Milano con il nuovo format SUPERDESIGN SHOW, progetto evolutivo che prende il posto e incorpora il successo del “Temporary Museum for New Design”. In mostra al Superstudio Più su 10.000 mq di spazi espositivi, la più interessante produzione italiana e internazionale, ma anche progetti e proposte life-style che hanno il design come punto di partenza, per ipotizzare il presente e il futuro delle nostre case, dei luoghi del lavoro e della conoscenza, dell’habitat urbano, delle nostre vite.

Un logo inedito, grande, forte, disegnato dall’art-director e artista Flavio Lucchini, per raccontare la nuova era del design al Superstudio, che con il nuovo nome e il nuovo format SUPERDESIGN SHOW dà dunque nuove risposte alle tendenze del mercato, al cambiamento del mondo del design, all’ampliamento di orizzonti, all’esercito dei creativi 2.0. Un grande contenitore che affronta con rinnovata progettualità le attuali realtà: da un lato conserva la fascinazione del Temporary Museum affidando ad alcuni brand internazionali il compito di esplorare le ultime frontiere della creatività e raccontarle in percorsi emozionali che incantano e sorprendono il visitatore come uno show sensoriale. Un grande tema e un invito: OPEN YOUR MIND!

SUPERDESIGN SHOW è un progetto di Gisella Borioli. Direzione artistica dell’architetto Carolina Nisivoccia.

 

Il Superstudio Più di via Tortona 27 presenta vari progetti che offrono un completo panorama del mondo del Design internazionale, oggi suddivisi in aree tematiche:

* Temporary Museum

Dove il design diventa emozione secondo la formula “meno fiera e più museo”. Arredi, oggetti, materiali e altro ancora presentati attraverso i nuovi linguaggi della scena artistica contemporanea e le meraviglie della tecnologia con la collaborazione di importanti creativi internazionali. Marcel Wanders per LG Hausys (Corea del Sud) presenta una spettacolare installazione sensoriale dove i due mondi opposti, ragione ed emozione, si incontrano. Asahi Glass Company (Giappone) crea, con il contributo di Norihisa Kawashima e Keika Sato, un labirinto di vetro che evoca la nascita di un ghiacciaio in cui proiezioni di luci e immagini generano una nuova interazione fra persone e informazioni. Una imponente scultura cinetica conduce al mondo di Hyundai (Corea del Sud) grazie alla collaborazione con lo scultore statunitense Reuben Margolin: un’onda in movimento alta più di 3 metri, espressione dell’armonia e della vitalità della natura. Aisin Seiki (Giappone) con le sue tecnologie d’avanguardia dà vita ad un’installazione filosofica, per una mobilità avveniristica applicata al mondo dell’arredo.

* The Galleries

Innovative e affermate aziende del design contemporaneo presentano la recente produzione di arredi e proposte in “gallerie” a loro dedicate. Per rappresentare il miglior design d’interior “made in Italy” il nuovo elegante sistema di divisori per la casa insieme all’ultima produzione di Former e la collezione Couture di GioPagani che ingloba le tendenze del fashion nei suoi arredi sofisticati.  I progetti sostenibili di Vitamin Design, con il tavolo-farfalla, sintesi di eleganza e leggerezza; Ornamenta e la decorazione ceramica ad elevata sartorialità in cui si fondono arte e materia. Hyundai Card presenta l’evoluzione del design della carta di credito in 10 anni di storia, da mero mezzo di pagamento a esperienza anche estetica e sensoriale. Le ultime tendenze di light design sono espresse da Beau&Bien, luci gioiello e luci scultura con cristalli rilucenti e magicamente sospesi nello spazio. Estetica contemporanea e ritorno alle origini definiscono l’arte del tappeto di Jan Kath, grande designer tedesco, presente con due collezioni uniche, una ispirata allo Spazio e alle galassie, l’altra con tappeti tradizionali orientali rivisitati. E infine crossing di linguaggi tra fotografia, video e design con il duo inedito e sorprendente Pietro Travaglini con Giovanni Gastel, il designer emergente e il grande fotografo per una straordinaria videoinstallazione.

* The World is here

Si rinforza al Superstudio la presenza dei nuovi poli del design nel mondo. Spazi organizzati in esposizioni singole o collettive che valorizzano le diverse tradizioni e culture. Una grande collettiva del miglior design cinese, a firma del colosso di furniture design Red Star Macalline, celebra una inaspettata creatività originale e contemporanea, oltre alla collezione di pezzi d’arte per arredare di Guangzhou Topoo Home&Decor, che opera da più di 20 anni nel settore dell’arte applicata al design. Riflettori puntati sulle nuove espressioni del design in Giappone, Corea, Spagna, Israele, Francia, Serbia, Ungheria.

* Selected Objects

L’attesa selezione di Superstudio di oggetti, proposte, progetti innovativi e originali che possono diventare simboli del nuovo design. Una scelta ampia e “open mind” che valorizza nuove forze creative: Biomega con la bicicletta che il MoMa ha inserito nella sua collezione, icona new tech dal design minimale scandinavo; la porta che diventa letto di Tac Design, ideale per gli spazi ridotti; le lampade di Cozì Studio con tessuti in stampa 3D della consistenza del pizzo, le soluzioni “flat” per appoggiare libri e oggetti di Lettera G, le lampade di metallo tagliato al laser del tedesco Jens Otten, gli oggetti tecnologici e interattivi di Digital Habits. Il tutto (o quasi) in vendita diretta sul sito www.dalani.it nella speciale sezione Superstudio Selection.

* Ki.D.S., Kids design at SUPERSTUDIO

Superstudio lancia un nuovo progetto Ki.D.S. dedicato al mondo del bambino, così vivace, così “demanding”, così ricco di possibilità, in collaborazione con Paola Noè. Una inedita esposizione che copre l’arredo, l’oggettistica, l’editoria, il gioco, l’arte e altro ancora. All’interno di Ki.D.S., unduetrestella design week, evento di successo che ricostruisce un intero appartamento dove i piccoli sono re; e ancora le creazioni a misura di bimbo di Blue Monkeys Distribution, Eco and You, Flavio Lucchini Arte, Nidi, Studio delle Alpi e altri in via di definizione.

* Art-design, arte o design?

Artisti che si cimentano con l’arredo, designer che si avvicinano all’unicità dell’arte contemporanea, installazioni site-specific fruibili e interagibili dai visitatori. Pezzi visionari, provocatori, etici, originali, emozionali che sanno trasformare un ambiente con la loro sola presenza. Destinata a far parlare di sé, la collettiva di artisti e designer Islamopolitan (Islam + Cosmopolitan) del Maraya Art Centre di Sharjah, Capitale della Cultura Islamica nel 2014. Tema centrale il rapporto fra Islam e Design, una conversazione a più voci che indaga le questioni di genere, cultura, razza e credo religioso, secondo un approccio olistico e ironico.  La mostra rimarrà aperta in occasione di Expo 2015, dall’1 al 14 maggio. Nella galleria d’arte di Superstudio MyOwnGallery, la mostra Imagination propone un dialogo fra arte e design con opere dell’artista residente Flavio Lucchini e pezzi di art-design di Dilmos, Hand Artis Fabrica, Piazzadispagna9, Tacloban Prevails.

* SuperTextile

Uno sguardo al mondo del tessuto d’arredo nel “villaggio” che mette in mostra le “casette tessili “ di Christian Fischbacher, Lisa Corti, SoFarSoNear e Acrylic Couture, Manuel Canovas, Arte-Fatto e Edelgrund .

* All’esterno

Importanti presenze anche nel giardino e nelle aree esterne ai padiglioni: Material Connexion, Ivanka, Izabela Boloz e rasori9.

 

Via Tortona 31 | Opificio 31

L’itinerario prosegue giungendo all’Opificio 31, village espositivo dove un tempo vivevano attività manifatturiere, in parte ancora esistenti dove saranno presenti LEFF amsterdam, Graypants, Peugeot, NLXL, Kosho Ueshima, Ambiente Umbria – Città Castello Designed to be Authentic, SEE with MIDO, Rio+Design, Contemporary Mood e Livingooh.

 

* LEFF amsterdam, brand olandese nato nel 2011 famoso per i suoi bellissimi orologi, pezzi dal design esclusivo, proporrà un evento all’insegna del “tempo”: in esposizione sarà la prima collezione di orologi da polso a firma di Piet Hein Eek, un’evoluzione della precedente collezione tube series di grande successo, accompagnata dalla proposta di arredi con tema il tempo di Richard Hutten.

* Graypants, il team di designers con base a Seattle e Amsterdam, presenterà l’ultima collezione di lighting design: Murmurations by Graypants. Questa collezione, basata sulla tecnologia led, si ispira ai fenomeni naturali che la luce produce, e sarà presentata grazie ad un’installazione molto scenografica e dinamica in grado di creare una diversa composizione luminosa a seconda dell’angolazione da cui la si osserverà.

* Peugeot presenterà, in anteprima mondiale, una nuova serie di oggetti per l’arredo di interni, ad opera di Peugeot Design Lab, il laboratorio di global brand design di Peugeot che conferma il percorso inaugurato lo scorso anno. Anche per questa edizione, ci sarà un angolo dedicato al pianoforte firmato da Peugeot Design Lab in collaborazione con Pleyel. L’allestimento, di grande impatto visivo e sonoro, metterà in risalto il piano che ha rivoluzionato i codici del mondo della musica, sin dalla sua presentazione al Salone dell’Auto di Parigi del 2012.

* Nello spazio Paola Navone, sarà presentata una mostra molto raffinata di carte da parati dell’azienda olandese NLXL.

* Tra le altre esposizioni che animeranno Opificio 31 il designer giapponese Kosho Ueshima presenterà Misoka, lo spazzolino da denti da usare solo con acqua, senza dentifricio, grazie all’utilizzo dell’avanzata nanotecnologia minerale. Misoka sarà presentato all’interno di Water Fountain, suggestiva installazione che lo vedrà protagonista di uno scenario interamente giocato sul tema dell’acqua. Per l’allestimento, che trae ispirazione dal giardino Zen giapponese, sono stati coinvolti i noti designer Setsu e Shinobu Ito che hanno progettato anche alcune sedute in pietra, realizzate da Grassi Pietre, partner dell’evento.

* Sempre all’interno dell’Opificio 31 sarà ospitato un progetto coordinato dalla rete di imprese Ambiente Umbria, Ambiente Umbria – Città Castello Designed to be Authentic, con un’esposizione di design regionale. La collezione Città Castello sarà presentata in anteprima al Fuorisalone con una selezione di oggetti che vogliono dimostrare come la produzione artigianale possa cogliere la sfida dell’innovazione attraverso elementi di arredo funzionali e “funzionanti” che coniugano perizia artigiana, materiali tradizionali e contemporanei, rispetto dell’ambiente, design e tecnologia.

* L’evento SEE with Mido, (SEE è acronimo per See Extraordinary Eyewear), presenterà una mostra di occhiali da sole, accessori dall’esclusivo design, organizzata da Mido.

* Il circuito espositivo dà ancora spazio all’internazionalità con i brasiliani di Rio+Design, che propone le tendenze che animano la ricerca del design brasiliano riassumibili in tecnologia ed ecosostenibilità. Questi sono i fili conduttori della settima edizione della mostra Rio+Design, dove saranno esposti più di 75 pezzi e progetti di cerca 40 studi di design. Il legno sostenibile avrà un ruolo di primo piano, dimostrando la scelta consapevole ed ecologicamente responsabile dei designers di Rio: è il caso di prodotti come la poltrona Espécies, dello Studio Zanini o il tavolino Moiré e la luminaria Lumi.lu, entrambi dello studio O Formigueiro, tutti pezzi caratterizzati da uno stile contemporaneo e realizzati con legno di ricupero. In linea con un tema di grande attualità come la progettazione dello spazio di lavoro, è la proposta HomeOffice HO01 dell’Estúdio Baobá, una soluzione pensata per gli uffici domestici che viene fissato alla parete, rivolto sia al salotto che alla camera da letto.

* L’evento Contemporary Mood arricchirà la proposta dell’area così come Livingooh, con un progetto con tema Alice in Wonderland, per raccontare le meraviglie del design italiano. I visitatori saranno coinvolti all’interno di un percorso multisensoriale e fiabesco e condotti alla scoperta delle centinaia di prodotti esposti che racchiudono la storia di qualità e eccellenza della creatività italiana.

* All’interno dello spazio Vetraio, un collettivo di giovani talenti irlandesi si presenta per la prima volta al Fuorisalone milanese. “Liminal – Irish design at the threshold” propone opere innovative e sperimentali di 20 designer irlandesi selezionati nel quadro di ID2015, un’iniziativa sostenuta dal governo irlandese nel corso degli ultimi 12 mesi con l’obiettivo di promuovere e celebrare il design nazionale in Irlanda e nel mondo. Sarà infatti l’Ambasciatore irlandese in Italia, Sua Eccellenza Bobby Mc Donagh, che inaugurerà ufficialmente e incontrerà la stampa nazionale e internazionale alle 19:00 di giovedì 16 aprile, allo spazio Vetraio dell’Opificio di via Tortona 31.

 

* Lo spazio Emporio, ospita BURU BURU – Indie shopping for smiling people – e-commerce dedicato al mondo casa che per l’occasione allestisce set all’aperto e rende speciali stanze uniche dove il design poggia direttamente sull’asfalto e le pareti sono soltanto immaginarie. BURU BURU è prima di tutto un nuovo modo di guardare il mondo, per capire cosa raccontano gli oggetti e per scegliere i prodotti più adatti. BURU BURU seleziona giovani designer, marchi indipendenti e i migliori prodotti di brand internazionali per rendere lo shopping un’esperienza unica.

 

Via Tortona 54 | Design Center Ex-Ansaldo

* France Design promuoverà il design francese con due esposizioni: VIA Design 2015 dove saranno presentati 14 prototipi, pronti per la produzione, nell’ambito furniture e lighting creati da 12 designer emergenti; la seconda mostra Talents & Economy proporrà una riflessione sul ruolo del design e sulla sua funzione di creare un valore aggiunto in termini di funzionalità, estetica ed emozionalità, attraverso un’esposizione di 80 oggetti di uso quotidiano appartenenti a diversi settori, creati da brand di riferimento, designer francesi di primo piano ed emergenti. Nella location si troverà anche una living area, Cafè France Design, allestita da Intramuros.

* Designers Block presenterà una collettiva di designer inglesi che propongono uno stile punk, un po’ provocatorio e d’avanguardia. In esposizione saranno i complementi d’arredo di Lina Patsiou, i tessuti di Pernille Holme, le carte da parati di Timorous Beasties, le illustrazioni e le sculture di Camilla Barnard e tante altre proposte.

* Lugano al Verde presenta un gigantesco Divano vegetale di oltre 7 metri di lunghezza, interamente realizzato con materiale povero e riciclabile e ricoperto da 60 metri di sedum.

* L’edificio Ex-Ansaldo in collaborazione con Abitare, rivista leader nel settore del design, si trasformerà nell’Info-point ufficiale e Press Lounge dell’evento, centralizzando i programmi e gli appuntamenti dei vari circuiti espositivi. Qui sarà allestito il Design Center, un hub che offrirà ai visitatori ed espositori grazie i seguenti servizi:

  • Meeting room: per incontri e presentazioni, su prenotazione
  • Area coworking: oltre a essere a disposizione gratuitamente per il pubblico, l’area coworking sarà attivata da start up e progetti embrionali come my homing, OnPrintedPaper, What a space e Be part
  • Area lounge: per rilassarsi e ricaricare non solo la mente, ma anche i devices
  • Bar e ristorazione: by Turnè Night Bar, Biko, it
  • Intrattenimento: ogni sera, programmazione musicale by I Distratti
  • Isola Tech con Notebook ASUS EeeBook X205, per aggiornarsi in tempo reale
  • Bookshop by OnPrintedPaper, vendita diretta e possibilità di acquisto online

#designcenter #exansaldo

 

Via Tortona, 35 | Nhow Hotel

Negli spazi del famoso Hotel verranno ospitati progetti e installazioni di riconosciuti Designer internazionali.

 

Via Tortona 58 | Tokyo Design Week

* In Via Tortona 58 sarà presente Tokyo Design Week che esplora i vari ambiti creativi e

le contaminazione tra essi. Dopo il successo dell’anno scorso, l’evento presenterà la creatività di Tokyo applicata al Design, all’Arte, alla Moda, alla Tecnologia e al Cibo a cui quest’anno si aggiungono anche il Cool & Kawaii, l’ Edo & Tokyo al fine di attrarre diversi target di visitatori e per affermare questa creatività anche nella preparazione per le Olimpiadi di Tokyo del 2020. Quest’anno verranno presentati più di dieci contenuti principali tra cui la “TOKYO Girls Room by CHINTAI”, un’installazione artistica creata da un sostenitore della cultura Kawaii, Sebastian Masuda; “N BAR” creata da Hidetoshi Nakata, rappresentante della nazionale di football giapponese; “Homage to UKIYOE” creata dai migliori artisti tra cui Ross Lovegrove; “Hokusai Manga Inspired Exhibition in Milano” con la partecipazione dei rinomati artisti Nicholas Gwenael e Katsumi Asaba; la “Japanese cutting edge media art technology” e molti altri.

 

Via Savona | MOOOI, Whirlpool, Scalo Milano, Stone Island, Sia, COTTO

* Anche quest’anno, nel bellissimo spazio di Via Savona 56 sarà presente Moooi, per stupirci con le creazioni e le installazioni del famoso designer Marcel Wanders.

* In Via Savona 35 si potrà assistere all’evento di Whirlpool, The Experience of Design, un’esperienza interattiva unica, in cui innovazione e facilità d’uso saranno gli elementi distintivi. Per l’occasione, sarà presentata la nuova estetica Urban, che interpreta le nuove tendenze del design domestico dove vige l’imperativo “Less is attractive” grazie a linee pulite ed essenziali, allo stesso tempo iconiche e dalla forte personalità.

* Nella spazio Aria Savona, via Savona 43, sarà presente anche Scalo Milano, con un progetto di comunicazione e promozione dell’omonimo concept store, con tema il luxury design e il lifestyle, che inaugurerà a Locate nel 2015.

* Al 54 di via Savona, nello showroom permanente di Stone Island installazioni e performance durante la settimana del Fuorisalone.

* Nelle vicinanze, si potrà assistere all’esposizione di Sia, brand francese elegante e raffinato.

* La via sarà animata anche dall’evento di Piero Lissoni, che presenterà nello spazio Alatha (via Savona 37) “Pætchwork/ collection” l’inedita collezione di rivestimenti, sanitari, rubinetteria e complementi di COTTO, flagship brand di SCG, gruppo leader nel Sud-Est Asiatico. La collezione è caratterizzata dalla leggera impronta minimalista di Piero Lissoni, in perfetto equilibrio tra estetica e funzionalità. Il raffinato allestimento dello spazio espositivo, sempre a firma di Piero Lissoni, vedrà dialogare diversi elementi di Pætchwork/collection in uno spazio dall’appeal industriale.

 

Via Vigevano | Hans Boodt Italia

* Hans Boodt Italia, realtà leader nei manichini da esposizione con prodotti a cavallo tra moda e design, inaugura il nuovo showroom di circa 400 mq in via Vigevano 39. Nel passato Hans Boodt ha collaborato con Marcel Wanders e Mooi durante un fuori salone, esibendo alcuni dei suoi manichini all’interno dell’enorme capannone completamente occupato dai prodotti del designer olandese. Hans Boodt Mannequins promuove da sempre collaborazioni con giovani designer emergenti come per esempio il progetto Young Talent Rein Reitsma http://www.hansboodt-manichini.it/manichini/speciali/knaapje. Per l’inaugurazione sono previste installazioni artistiche e performance.

 

 

 

 

 

(Visited 45 times, 1 visits today)