MARCHE ENDURANCE LIFESTYLE 2014

RIL_9085

 

 

 

 

Sono stati presentati , a Milano, nel corso di una conferenza stampa, il programma e gli obiettivi di Marche Endurance Lifestyle 2014, evento giunto alla terza edizione, in programma dal 12 al 15 giugno sulla Riviera del Conero ed in altre location della regione.

Il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, il vice ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti a Roma Mohammed Al Mansoori e Gianluca Laliscia, CEO & Chairman di sistemaeventi.it e ideatore del format, hanno sottolineato le valenze e le opportunità di un evento in grado di creare occasioni di sviluppo e di crescita per un territorio e il suo tessuto socio-economico. Sport, business, turismo e relazioni internazionali saranno gli ambiti all’interno dei quali la terza edizione di Marche Endurance Lifestyle proporrà un ulteriore step, in termini di sinergie e progetti, nel rapporto fra una regione estremamente dinamica come le Marche e un’area, quella emiratina, che si sta affermando come un hub dalle enormi potenzialità su scala mondiale.

L’evento promuove l’eccellenza del Made in Italy e lo sviluppo economico delle PMI italiane attraverso iniziative di marketing territoriale, con l’obiettivo di supportare lo sviluppo di scambi economici e industriali fra le aziende italiane e quelle degli Emirati Arabi Uniti. L’edizione 2013 di Marche Endurance Lifestyle ha visto la partecipazione di oltre 110.000 visitatori, con un incremento del 10% sul 2012. Lo sviluppo del business fra Italia ed Emirati sarà al centro di “UAE Days nelle Marche”, che vedrà la partecipazione di personalità di massimo rilievo nelle istituzioni e nell’economia dei due Paesi. Oggi sono stati resi noti i dettagli dell’evento di punta, il forum “Our vision, our future: From Milano Expo 2015 to Dubai Expo 2020”, che si terrà sabato 14 giugno alla Rotonda a mare di Senigallia con la presenza del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Maurizio Martina, Giuseppe Sala e Diana Bracco, rispettivamente commissario unico e Presidente di Expo Milano 2015, e, per gli Emirati Arabi Uniti, il Ministro dell’Economia Sultan bin Saeed Al Mansouri.

Nel corso dell’incontro è stato illustrato anche il programma che vedrà coinvolte 85 aziende marchigiane e 15 imprese emiratine selezionate in partnership con Khalifa Fund, fondo sovrano di Abu Dhabi. I comparti di riferimento saranno quelli dell'agroalimentare e del florovivaismo, secondo un format ormai collaudato che prevede due momenti ben precisi: l'11 e il 12 giugno a Civitanova Marche sono previsti incontri B2B con l'obiettivo di far incontrare aziende dei due Paesi allo scopo di prendere in esame future possibilità di collaborazione e sviluppo; il 13 giugno sarà la volta delle visite nei distretti industriali marchigiani da parte delle aziende emiratine. Significativo il numero degli incontri previsti: non meno di 1.000, per dare la possibilità a ognuna delle aziende di rendersi conto in maniera compiuta delle potenzialità dei rispettivi mercati e dei partner.

Due mondi a confronto anche per ciò che riguarda il convegno “Voci di donne arabe, previsto il 14 alle 10 all’auditorium iGuzzini di Recanati. “Fashion & Design: heritage and new inspirations” sarà il tema che verrà sviscerato da un novero di speaker che, ognuna nel proprio settore di attività, realizza al massimo livello i propri obiettivi. Interverranno Maitha Al Suwaidi, senior manager del Dubai Design District (d3), ultima fra le zone franche di Dubai, dedicata al design e alla moda, Concetta Lanciaux, vicepresidente del gruppo LVMH e presidente per l’Italia del complesso industriale del lusso, Mai Badr, editor-in-chief di Hia, il più importante magazine in lingua araba che si occupa di fashion, luxury e lifestyle, Rafia Ghubash, fondatrice del Women Museum UAE, Annarita Pilotti del calzaturificio Loriblu e Alessia Antinori Santoni del calzaturificio Santoni, due dei marchi di calzature italiane più apprezzati negli Emirati Arabi.

Infine, ma non meno importanti, le iniziative sportive dell’evento, che deve il nome proprio alla disciplina dell’endurance equestre, la spettacolare corsa sulle lunghe distanze conosciuta anche come “sport degli sceicchi”: in programma per il 14 giugno quattro gare della Conero Endurance Cup, due sui 120 chilometri di cui una riservata agli young riders, una sui 90 e una sui 160 chilometri, la “Road to the Weg”, valida come qualificazione per i migliori cavalieri del mondo ai World Equestrian Games di fine estate in Normandia. Per questa, che è la prova più impegnativa e spettacolare della giornata, si annuncia un lotto di partenti di valore assoluto; fra loro anche Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, vice presidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, e suo figlio Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, principe ereditario di Dubai, vincitori nel 2012 e nel 2013 della Conero Endurance Cup.

“Le Marche – ha detto il presidente Gian Mario Spacca – sono la regione ideale per un appuntamento così significativo e prestigioso, grazie alla loro ambizione alla qualità, all’orgoglio delle produzioni, alla potenza del saper fare e della bellezza. L'aspetto principale e' la continuità': siamo alla terza edizione e ogni anno l'evento si e' arricchito di nuovi contributi ed e' stato migliorato. La crescita delle relazioni e delle partnership tra imprese marchigiane ed emiratine, le migliaia di incontri business to business, l'incremento di oltre il 20% dell’export marchigiano verso gli Eau e con un vero e proprio exploit dell'agroalimentare, il sold-out nelle strutture ricettive nelle passate edizioni, testimoniano quali frutti il seme piantato tre anni fa stia producendo. Merito dell'eccellenza della manifestazione sportiva e delle preziose relazioni internazionali sviluppate nel corso del forum economico che quest'anno propone un importante focus sull'Expo 2014 e 2020. L'evento è nuovamente ospitato nella splendida cornice della Riviera del Conero ma con il coinvolgimento di altre suggestive location nella regione. Le Marche sapranno come sempre offrire il meglio di sé e proporsi nel migliore dei modi ai numerosissimi partecipanti. Quello che ci aspettiamo e' un ulteriore potenziamento delle relazioni tra Marche ed EAU e l'intensificarsi dei progetti sinergici sull'agroalimentare, settore che nell'area medio orientale ha ottime potenzialita' di sviluppo. A questo ovviamente si aggiunge la promozione turistica del nostro territorio a livello internazionale”.

“Questa terza edizione di Marche Endurance Lifestyle – ha spiegato Gianluca Laliscia, CEO e Chairman di sistemaeventi.it e campione del mondo di endurance – si pone come obiettivi quelli della continuità e della crescita. Continuità nello sviluppare un format unico che riesce a mettere in rete realtà interessate a espandere il proprio raggio d’azione, crescita intesa come progetti e buone pratiche per accrescere la visibilità e la presenza di una regione leader come le Marche a livello globale. Le sinergie già attivate e quelle da attivare con gli Emirati Arabi Uniti ci danno grande fiducia, tanto più in considerazione della condivisione con cui questo evento viene vissuto anche dai rispettivi governi”. .

http://www.regione.marche.it/

http://www.marchelifestyle.it/

(Visited 22 times, 1 visits today)