Basilea, Zurigo e Ginevra al “Giro del Gusto” di Milano Roadshow per l’annuncio sulla presenza della Svizzera all’Expo di Milano 2015

 
Oggi 30 aprile si aprie a Milano il roadshow “Giro del Gusto”: sarà il 
primo, festoso atto ufficiale della presenza svizzera all’Expo di Milano 
2015. Le città di Basilea, Zurigo e Ginevra rappresentano la Svizzera 
urbana e culturale e offrono un’anteprima delle proprie esposizioni 
presso l’Expo di Milano 2015. 
Dal 30 aprile all’11 maggio in Piazza del Cannone a Milano si terrà il “Giro 
del Gusto”, roadshow organizzato da Presenza Svizzera, Dipartimento 
federale degli affari esteri (DFAE), per presentare la partecipazione 
svizzera all’Expo di Milano 2015. Nel corso di vari eventi, Confederazione, 
Cantoni e Città presenteranno specialità culturali e culinarie della Svizzera. 
Nella “House of Switzerland”, inoltre, saranno fornite informazioni sulle 
presentazioni dei partner presso il Padiglione svizzero all’Expo Milano 
2015. 
Il Cantone di Basilea Città utilizza l’Expo come piattaforma per una 
campagna di marketing territoriale nell’Italia Settentrionale, puntando a un 
incremento della propria notorietà e positività della propria immagine. «La 
presentazione di Basilea all’Expo dal 1 maggio al 14 giugno 2015 si 
concentra su sviluppi di rilevanza internazionale che proprio nella città 
renana hanno avuto inizio e, direttamente o indirettamente, hanno 
cambiato il mondo», spiega Guy Morin, Presidente del Consiglio di Stato 
del Cantone di Basilea Città. Sulla base di scoperte ed eventi di notevole 
rilevanza nei settori arte e cultura, architettura e design, qualità di vita, 
economia, scienza e ricerca, la presentazione di Basilea si concentra sia 2 / 3
sul tema dell’Expo, l’alimentazione mondiale, sia sul bisogno di una 
“alimentazione intellettuale”. 
Zurigo si presenterà a Milano come metropoli innovativa e attenta 
all’ambiente. Con l’apertura delle gallerie di base del Gottardo nel 2016 e 
del Ceneri nel 2019, Zurigo e Milano saranno divise da sole tre ore di 
viaggio. «La galleria di base è un’occasione storica per la Svizzera 
tedesca, il Ticino e l’Italia Settentrionale: ravviverà lo scambio culturale ed 
economico in ambo le direzioni», riassume il Sindaco di Zurigo Corine 
Mauch. «La partecipazione all’Expo ci aiuta a sfruttare questa occasione». 
Al centro della presenza ad Expo di Zurigo, dal 15 giugno al 4 agosto 2015, 
si collocano la gestione sostenibile della risorsa acqua, le competenze 
come una tra le città leader nelle scienze dell’alimentazione e nella 
produzione alimentare, nonché un’offerta culturale di livello assoluto. Con 
la biennale artistica europea Manifesta11 e il centenario del dadaismo, nel 
2016 Zurigo sarà il centro di due grandi eventi culturali di grande interesse. 
Ginevra approfitterà della propria partecipazione all’Expo Milano 2015 per 
celebrare la seconda città svizzera, capitale dei diritti umani, e per 
posizionare la regione sul piano culturale, turistico ed economico. Infatti 
«l’abbinamento fra una tematica importante come l’alimentazione, soggetto 
universale e sempre di attualità, e la sede di questa esposizione alle porte 
della Svizzera, ha spinto la città di Ginevra a cogliere questa eccezionale 
opportunità per porsi sotto i riflettori e affermare la propria diversità 
culturale», precisa Sami Kanaan, Vicesindaco della città di Ginevra con 
delega alla cultura e allo sport. Ginevra chiuderà l’Expo dal 15 settembre al 
31 ottobre con un progetto artistico sul tema “Il Tempo” che proporrà ai 
visitatori di prendersi il tempo necessario per riflettere e interrogarsi sulle 
scelte individuali e collettive legate alla produzione e al consumo di cibo, e 
sulle loro conseguenze. 
Ulteriori informazioni sulla presentazione delle città all’Expo di Milano 
2015 su: http://www.basilea-zurigo-ginevra.ch 

(Visited 23 times, 1 visits today)