21 i premi finali assegnati dal Premio GIOTTO La Matita delle Idee

21 i premi finali assegnati dal Premio GIOTTO La Matita delle Idee,

il concorso nazionale per le scuole dell’infanzia e primarie.

1 vincitore assoluto, 1 vincitore online e 19 premi regionali

Colore, forma, spazio e luce: l’insieme che crea un’armonia”, questo il titolo che ha coinvolto più di mille scuole dell’infanzia e primarie di tutta Italia grazie a GIOTTO La Matita delle Idee, il concorso promosso da F.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed affini. Un’edizione che ha portato i piccoli, insieme ai loro insegnanti, a sperimentare, interpretare e poi dare forma al concetto di armonia attraverso la realizzazione di un elaborato: migliaia i lavori portati al vaglio della giuria, proposte di ottima qualità che hanno reso dura la scelta finale.

Poi il decreto, al primo posto assoluto “Mutevoli armonie” della Scuola Primaria Giovanni Pascoli di Grezzana (VR). Per loro un premio unico, la realizzazione, all’interno di uno spazio della scuola, di un’aula creativa del valore di 25mila euro completa di ogni prodotto utile a disegnare, colorare, plasmare, modellare oltre a una mini biblioteca Fabbri Editori. Un premio speciale, l’aiuto concreto dell’azienda alla crescita creativa delle nuove generazioni, un luogo completamente rivisitato che ogni edizione, ad ogni taglio del nastro, dipinge lo stupore entusiasta sui volti dei piccoli studenti.

L’elaborato vincitore è un’esplosione di colori e, come indicato dalla giuria, ha rappresentato con pertinenza, originalità e creatività l’armonia del divenire così come richiesto dal bando di concorso. “Mutevoli armonie” non è solo il titolo dell’opera ma il racconto di un’idea progettuale che si esplica nella sua duplice capacità di essere e di trasformarsi continuamente così come fa la natura ogni giorno. Una sperimentazione resa possibile grazie alla scelta di utilizzare una tavola metallica e dei magneti.  L’opera ha conquistato tutti per la sua capacità di essere estremamente semplice ma fortemente interattiva e ludica. Giocosa, divertente, colorata e infinitamente modificabile. L’averla contestualizzata e accompagnata ad uno studio del colore l’ha resa espressione autentica e condivisa delle emozioni di tutta la classe.Ma quella del 2018/19 è stata un’edizione speciale, promotrice di una grande novità: i premi regionali. La giuria ha infatti assegnato un riconoscimento per ogni regione (ad esclusione del Veneto, già vincitore assoluto), un’idea in più per stimolare la creatività di un numero sempre maggiore di piccoli artisti.

Questi gli istituti vincitori:

  • Molise: Scuola dell’Infanzia Pantano Basso di Termoli (CB) con “Strisce armoniche”.
  • Valle Aosta: Scuola dell’Infanzia Octave Bérard Chesallet di Sarre (AO) con “Il nostro paese colorato”.
  • Umbria: Scuola Primaria Vittorio Veneto di Terni con “il Regno di Armonia”.
  • Piemonte: Scuola Primaria Giovanni Bovio di Alessandria con “L’armonia delle onde”.
  • Lombardia: Scuola Primaria Gianni Rodari di Barzana (BG) con “Allegria”
  • Puglia: Scuola dell’Infanzia Circolo II Giuseppe Garibaldi di Altamura (BA) con “Col naso all’insù”.
  • Toscana: Scuola Primaria Maestre Pie di Sansepolcro (AR) con “Sognando di volare”.
  • Emilia Romagna: Scuola Primaria Costa Cittadella di Modena con “Armoni -amo: il nostro sistema solare”.
  • Friuli – Venezia Giulia: Scuola Primaria Cesare Battisti di Monfalcone (GO) con “Colore, forma, spazio, luce: il nostro stare insieme crea armonia”.
  • Lazio: Scuola Primaria Scardelletti di Monterotondo (RM) con: “La collaborazione tra bambini ed api”.
  • Basilicata: Scuola dell’Infanzia San Nicola di Potenza con “Il senso dell’armonia”.
  • Sardegna: Scuola Primaria Antonio Carta di Terralba (OR) con “Idillio”.
  • Campania: Scuola Primaria Sacro Cuore di Casoria (NA) con “ Colore, Forma, spazio e luce: l’insieme che crea un’armonia”.
  • Marche: Scuola Primaria Marchegiani di San Benedetto del Tronto (AP) con “Caotica armonia”.
  • Liguria: Scuola Primaria San Giovanni Battista di Genova Sestri Ponente con “Tutti uguali e tutti diversi, in equilibrio ed armonia”.
  • Sicilia: Scuola Primaria Giuseppina Turrisi Colonna di Palermo con “I colori dei nostri mercati”.
  • Abruzzo: Scuola Primaria Luciana Masciangioli di Sulmona (AQ) con “La magia dell’universo: tra un battito d’ali e un tuffo nei colori”.
  • Calabria: Scuola dell’Infanzia Gallico Marina di Reggio Calabria con “The power of harmony”.
  • Trentino – Alto Adige: Scuola Primaria Giovanni Segantini di Arco (TN) con “Evoluzione”.

Infinite, dopo le votazioni online che hanno coinvolto il pubblico da casa, il decreto di un ulteriore vincitore: la scuola primaria Melia di San Giorgio Morgeto (RC) con l’elaborato “In armonia con Pinocchio”.

Per loro e per tutti i vincitori regionali una fornitura completa di prodotti per dare forma alla creatività grazie ai kit GIOTTO Art Lab, le speciali confezioni che racchiudono carta, colla, colori e una fantastica guida alla creatività realizzata da illustratori professionisti. Per le scuole premiate, inoltre, una mini biblioteca Fabbri Editori.

Ma le novità e gli stimoli proposti da FILA non finiscono e le nuove edizioni dei premi dedicati alle scuole sono quasi pronte per essere lanciate. Tutti gli aggiornamenti sul webzine DiarioCreativo.

 

F.I.L.A. (Fabbrica Italiana Lapis ed Affini), nata a Firenze nel 1920 e gestita dal 1956 dalla famiglia Candela, è una Società italiana e una delle realtà industriali e commerciali più solide, dinamiche, innovative e in crescita sul mercato. Dal novembre 2015, F.I.L.A. è quotata alla Borsa di Milano, segmento STAR. L’azienda, con un fatturato di oltre 600 milioni di euro al 31 dicembre 2018, ha registrato negli ultimi vent’anni una crescita significativa e ha perseguito una serie di acquisizioni strategiche, fra cui l’italiana Adica Pongo, le statunitensi Dixon Ticonderoga ed il Gruppo Pacon, la tedesca LYRA, la messicana Lapiceria Mexicana, l’inglese Daler-Rowney Lukas e la francese Canson fondata dalla famiglia Montgolfier nel 1557.F.I.L.A. è l’icona della creatività italiana nel mondo con i suoi prodotti per colorare, disegnare, modellare, scrivere e dipingere grazie a marchi come Giotto, Tratto, Das, Didò, Pongo, Lyra, Doms, Maimeri, Daler-Rowney, Canson, Princeton e Strathmore. Fin dalle sue origini, F.I.L.A. ha scelto di sviluppare la propria crescita sulla base dell’innovazione continua, sia di tecnologie sia di prodotti, col fine di dare alle persone la possibilità di esprimere le proprie idee e il proprio talento con strumenti qualitativamente eccellenti. Inoltre, F.I.L.A. e le aziende del Gruppo collaborano con le Istituzioni sostenendo progetti educativi e culturali per valorizzare la creatività e la capacità espressiva degli individui e per rendere la cultura un’opportunità accessibile a tutti. F.I.L.A. è attiva con 21 stabilimenti produttivi (due dei quali in Italia) e 35 filiali commerciali nel mondo e impiega circa 9.500 persone.

 

(Visited 3 times, 1 visits today)