Al via la Dutch Design Week: GICO e CUCINA ITALIANA trasformano il cibo in arte

Al via la Dutch Design Week:

GICO e CUCINA ITALIANA trasformano il cibo in arte

La Dutch Design Week di Eindhoven, il più grande evento di design di tutto il Nord Europa, ritorna quest’anno con un programma ancora più ricco di artisti, installazioni e manifestazioni.

Le attrezzature GICO saranno protagoniste insieme a Cucina Italiana, uno spazio dedicato alla diffusione della cultura gastronomica italiana in Olanda, di tre cene esclusive nelle sere del 20, 21 e 22 ottobre in collaborazione con l’artista NO CURVES.

Dutch Design Week | L’evento

La Dutch Design Week di Eindhoven continua di anno in anno ad evolversi e confermarsi come punto di riferimento per le nuove tendenze di design. Artisti e contaminazioni arrivano da tutto il mondo, riempiendo e colorando tutta la città. Il fil rouge che accompagnerà l’edizione 2018 è “Progetti e aspetto del design del futuro”. Una grande attenzione, infatti, sarà riservata ai giovani talenti.

Un po’ di numeri:

9 giorni

2600 designer

110 location

400 eventi

Oltre 900 presenze stampa previste

Dutch Design Week | GICO e Cucina Italiana

GICO e Cucina Italiana, che condividono la passione per l’arte in tutte le sue forme e declinazioni, parteciperanno alla settimana del design insieme all’artista No Curves.

Cibo, design e creatività si incontreranno all’interno degli spazi di Cucina Italiana dal 20 al 22 ottobre, per fondere diverse forme d’arte e dare origine a un’Esperienza che coinvolge tutti i sensi. Si chiamano “Dinner Experience”: tre serate in cui lo chef Giovanni Zorzolo e l’artista No Curves realizzeranno un’installazione d’arte sulle cucine GICO, davanti agli occhi dei partecipanti.

Il colore dei nastri di No Curves e la pasta fresca dello chef realizzata e “colorata” a mano con ingredienti naturali (spinaci, pomodoro, barbabietola, cioccolato, curcuma e zafferano) permetteranno di vivere un’esperienza unica. Il cibo diventa più di un semplice nutrimento per il corpo, il design entra in modo preponderante sulla tavola facendo convivere forme, geometrie e colori, di cui godere non solo con il palato.

GICO: tradizione ed esperienza italiane

Luigi Ongaro ha dato vita all’azienda GICO nel 1971, dopo aver gestito altre importanti aziende nel mondo dei grandi impianti. Ha passato la sua vita al servizio della progettazione tecnica, insegnando che nella vita la passione e la determinazione sono gli ingredienti fondamentali da cui partire.

E l’obiettivo non è mai mutato: agevolare e tutelare il lavoro di chef e brigate di tutto il mondo.

Le Cucine GICO nascono nella provincia di Treviso, all’interno di un’area produttiva di 12.000 mq e con un organico di 55 persone. E nascono per durare nel tempo. I clienti, oggi, le utilizzano con soddisfazione da oltre 20 anni. I prodotti sono venduti in tutto il mondo: Italia, Europa, Emirati Arabi ed estremo oriente.

Dalla sua nascita fino ad oggi, Gico lavora per la qualità e l’innovazione tecnologica, design e funzionalità̀ si fondono in un prodotto che diventa un alleato importante per chef e professionisti, testimoni dell’eccellenza italiana nel mondo.

Cucina Italiana: un laboratorio di esperienze

Cucina Italiana, di cui GICO è partner, è uno spazio dedicato alla diffusione della conoscenza della cucina italiana tradizionale e autentica. Lezioni di cucina, cene a tema, degustazioni enogastronomiche, servizi di catering e tanto altro. Uno spazio interattivo ricco di innovazione che sfrutta le tecnologie GICO per farsi portavoce di un know-how italiano genuino.

Si trova nel quartiere Strijp-S, all’interno del Vershal, il mercato metropolitano e food hall di Eindhoven che negli anni si è trasformato in un importante centro di ritrovo per gli amanti del cibo.

NO CURVES e la Tape-Art

L’artista NO CURVES si inserisce al meglio in questo contesto grazie alla sua “tape-art”, realizza opere tramite semplice scotch colorato. La corrente artistica si ispira molto al futurismo ricordandolo nelle geometrie e nelle linee, aggiungendo al tempo stesso un tocco di modernità simile alle grafiche digitali. Arriva a Cucina Italiana dopo importanti collaborazioni con brand come Adidas, Smart-Mercedes, Vogue e molte altre realtà internazionali.

Tre giorni di scoperta in cui il cibo si trasformerà in design e l’arte in cibo. Chef e artisti collaboreranno dando vita a una fusione unica e ricca di sorprese. GICO in prima linea per l’innovazione del design e a supporto dei giovani designer del futuro.

 

 

(Visited 32 times, 1 visits today)