È nato un nuovo materiale ultraresistente e sostenibile: Fjällräven presenta Bergshell

È nato un nuovo materiale ultraresistente e sostenibile: Fjällräven presenta Bergshell

Il brand svedese Fjällräven traccia una nuova strada verso un futuro più sostenibile nel settore abbigliamento e lancia Bergshell: un tessuto innovativo realizzato al 100% in nylon riciclato certificato secondo il Global Recycled Standard, idrorepellente, PFC-free e ultraresistente, perfetto sia in contesti outdoor che nella vita quotidiana.

Per rispettare l’obiettivo di diventare il brand per l’outdoor più straordinario e sostenibile a livello globale, Fjällräven ha aggiunto alla sua collezione un nuovo materiale idrorepellente, ultraresistente ed ecocompatibile: si tratta di Bergshell.
Berghsell è realizzato in nylon riciclato certificato secondo il Global Recycled Standard. Questa idea di economia circolare non solo supporta l’utilizzo del nylon da post-produzione, ma riduce anche la dipendenza di Fjällräven dalle risorse non rinnovabili e il suo utilizzo di energia e acqua. Inoltre, come ogni prodotto Fjällräven, anche Berghsell è completamente impregnato senza PFC.

Oltre a queste credenziali di sostenibilità degne di nota, Bergshell è dotato anche di vantaggi funzionali. È completamente idrorepellente (20.000 mm) grazie a una pellicola protettiva di TPU bianca posizionata sul retro per evitare che l’acqua penetri.
Ma lo sviluppo più interessante è la struttura ripstop piatta: un’innovazione grazie alla quale l’abrasione del tessuto si diffonde uniformemente sull’intera superficie dello stesso, aumentando considerevolmente la resistenza all’usura. In questo modo Bergshell è incredibilmente durevole e resistente.

Ma non solo, Fjällräven ha anche combinato il tessuto ripstop con un filato tessuto con getto ad aria. Il filato liscio, infatti, resiste agli strappi ma non alle abrasioni. Tuttavia, quando usato in combinazione a un filato tessuto con getto ad aria, che ha una superficie irregolare in grado di offrire maggiore resistenza alle abrasioni e minore resistenza agli strappi, il risultato è un tessuto che unisce il meglio di entrambi i materiali. Per questo Bergshell resiste all’usura e agli strappi al tempo stesso.

“Quando abbiamo iniziato a sviluppare Bergshell, il nostro obiettivo era creare un tessuto idrorepellente in cui fosse evidente il DNA Fjällräven” – ha spiegato Niklas Kull, designer di materiali di Fjällräven – “Doveva essere durevole, in particolare in termini di resistenza all’abrasione. Visto da lontano appare liscio, opaco. Ma è quando lo si osserva da vicino e lo si fa girare che accade la magia. A seconda di come la luce colpisce il materiale, si vedono i fili che si incrociano in differenti direzioni”.

Grazie a queste caratteristiche funzionali e di sostenibilità, Bergshell è stato già insignito dell’OutDoor Award 2018. “Siamo onorati di aver vinto l’OutDoor Award 2018 nella categoria ‘Innovation Material’ per Bergshell. Il nostro obiettivo era quello di creare un tessuto sostenibile e idrorepellente in cui fosse evidente il DNA Fjällräven. Per questo, aver ricevuto questo riconoscimento da una così prestigiosa giuria è fantastico” – afferma Henrik Andersson, Head of Design and Innovation di Fjällräven.

Per la stagione primavera/estate 2019, Fjällräven ha deciso di usare Bergshell per creare una varietà di nuovi zaini e nuove borse pensati per l’alpinismo, il trekking e la vita quotidiana.

(Visited 53 times, 1 visits today)