A Bit of Taste, la cucina driver del turismo nel mondo


Scoprite tutti i gusti della cucina nell’area A Bit of Taste, curata da APCI –Associazione Professionale Cuochi Italiani – a BIT 2018.

Regioni, stati stranieri, giovani emergenti e chef di fama internazionale testimonieranno il valore della cucina per lo sviluppo e la crescita del turismo.
Da non perdere la Cassata da Guinness, la cucina di Israele, le proposte di Romania, Moldavia e Slovenia e le nostre migliori cucine regionali.

Dall’11 al 13 febbraio riflettori puntati sulla cucina nazionale e internazionale, oggi driver fondamentale per lo sviluppo del turismo. Per la seconda edizione consecutiva BIT, Borsa Internazionale del Turismo, in programma a Mico – FieraMilanoCity, ospiterà una sezione tematica dedicata all’importante settore del turismo enogastronomico. Ad occuparsi dell’organizzazione di eventi e momenti di confronto di questo spazio è stata chiamata anche quest’anno APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani.
Nell’area A Bit of Taste, si avvicenderanno momenti di formazione, confronto, showcooking, networking e approfondimento. Nelle cucine si alterneranno cuochi provenienti da Regioni italiane e da Stati stranieri. Saranno loro, con il supporto della Squadra Nazionale APCI Chef Italia, a proporre ricette tipiche, utilizzando prodotti del territorio, dimostrando come la valorizzazione delle proprie tradizioni enogastronomiche costituisca spesso una delle principali leve turistiche.

 

Foto del primo contest “Young Chef Mistery Team – Porta il Tuo talento, un  viaggio  emozionale a cura di giovani chef.

Si parte nella giornata di domenica con la cucina dell’Albania e quella della Moldavia, per proseguire con quella della Calabria, interpretare le tradizioni delle Marche e approdare in Lombardia.

Sempre domenica, la cucina delle Marche e quella della Lombardia. Lunedì 12 il palcoscenico di A Bit of Taste si apre con la cucina della Romania, seguiranno le specialità di Sardegna e quelle dell’Abruzzo.

Si prosegue con la Puglia e lo show della Regione Sicilia che presenterà la Cassata da Guinness, la cassata più grande del mondo, già da record nell’edizione 2017 di BIT.

L’ultima giornata, martedì 13, vedrà alternarsi la cucina della Polonia, quella del Lazio e il Molise. La giornata si chiuderà con le preparazioni di Israele e della Slovenia.

Lo spazio A Bit of Taste sarà inoltre teatro del contest “Young Chef Mistery Team – Porta il Tuo talento, alla brigata ci pensiamo noi”, iniziativa dedicata a cuochi dai 20 ai 30 anni, che si troveranno a dimostrare il proprio talento, mettendo in gioco la propria professionalità, con una brigata ed un paniere che scopriranno solo al momento del contest. Scopo del progetto è quello di evidenziare non solo le capacità culinarie, ma anche quelle di leadership e di lavoro di squadra, che ogni cuoco dovrebbe avere. 18 i cuochi partecipanti alla finale, che formeranno 6 brigate, ognuna supportata da una scuola alberghiera di riferimento per il servizio di cucina e sala. Di sicuro appeal per tutti, la novità dei Social Tasting Table in cui chef APCI, stellati e volti televisivi, esponenti delle principali istituzioni, stake holder, stampa nazionale e di settore, blogger e digital influencer saranno invitati a degustare i piatti e partecipare attivamente alla selezione della brigata migliore che verrà ospitata in Irlanda per un itinerario formativo ed enogastronomico.

Tutte le informazioni sul contest e sulle modalità di svolgimento sono disponibili sul sito www.apci.it.

Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI) è l’Associazione di categoria legalmente riconosciuta, punto di riferimento per la Ristorazione Professionale di Qualità, che nasce in un’ottica di aggregazione e di servizio, per costituire il valore aggiunto per il professionista della cucina italiana che voglia trovare un ambiente in cui riconoscersi, emergere, condividere la propria esperienza e trovare nuovi spunti di crescita e confronto. Migliaia di autorevoli chef, affiancati da validi colleghi ristoratori, con il supporto logistico e operativo di un team selezionato di professionisti, una presenza dinamica e frizzante a garanzia del successo dei più importanti format ed eventi enogastronomici. Sono questi gli ingredienti della famiglia delle berrette bianche dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani.
  

in foto lo chef Domenico della Salandra di #DESINOLENTOTURATI,  la giornalista Clara Mennella, l’editor Giuliana de Antonellis e la blogger  Camilla Rossi

#CONTESTAPCI

#ABITOFTASTE 
#YOUNGCHEF

(Visited 69 times, 1 visits today)