Da Bioesserì Gennaro Nasti da Parigi per “Pizza in Brera”

 

 

Bioesserì Brera, ristorante biologico nel centro di Milano, ha ospitato, per “Pizza in Brera”, Gennaro Nasti del Bijou di Parigi. Il maestro pizzaiolo napoletano trapiantato nella “ville lumière”, noto per aver creato un impasto alle bollicine unico nel suo genere a base di Laurent Perrier, ha fatto tappa nel ristorante dei fratelli Vittorio e Saverio Borgia per offrire un’esperienza di gusto al cui  centro del piatto la materia prima e la qualità ne sono l’eccellenza.

E’ stato un  imperdibile momento di convivialità tra i padroni di casa, i maestri pizzaioli, Gennaro Nasti e Federico Della Vecchia e gli ospiti per raccontare il meglio della tradizione campana attraverso la creazione di pizze gourmet.

E non poteva essere altrimenti considerate le origini di  questi due chef, Gennaro Nasti di Secondigliano e Federico Della Vecchia di Ischia, una la terra, l’altro il mare, ma ambedue  infondono nelle loro creazioni i sapori e gli odori della Campania.

Pizze gourmet fatte con le farine del Molino Quaglia abbinate a ingredienti  di prima scelta per esaltare il massimo del gusto e del potere nutriente dei chicchi di grano migliori.

Lo chef del Bioesserì, Federico Della Vecchia ha omaggiato  Napoli con:

Pizza impasto grano tenero Petra Bio: bianca affumicata con cime di rapa ripassate alle alici e pane croccante, una pizza i cui ingredienti erano  ben calibrati  e di gusto deciso.

Lo chef del Bijou di Parigi, Gennaro Nasti ha proposto tre pizze:

Pizza impasto di farro monococco BioLa parmigiana di melanzane con anguilla fritta, una pizza sorprendentemente gustosa alla vista e al palato, ove la parmigiana , sebben presentata in una veste insolita, ricordava il sapore di quella di casa.

Pizza impasto Petra 9 e SpecialLa vesuviana con piennolo giallo e rosso e provola di bufala, una pizza che aveva la freschezza dell’aria del Vesuvio  che si sposava  con il “fumo” del latticino.

Pizza Impasto blend di Special, Petra 9 e maisLa sarda con stracciatella, bottarga di muggine e limone , una pizza particolare negli accostamenti, ove i tre ingredienti  si univano, ma nello stesso tempo si separavano, riportando alla mente ricordi mare e di limonaie.

Le pizze d’autore sono state  accompagnate da due vini rigorosamente biologici, Astoria Gaggiandre Prosecco Doc Treviso, piacevole, floreale e dal gusto armonico in abbinamento alla pizza bianca affumicata e alla pizza di farro monococco e  Rosso Piceno della Cantina Velenosi, fresco, dal sapore asciutto e morbido, nel finale fruttato e perfetto per la Pizza impasto Petra 9 e Special e Pizza impasto blend di Petra e mais.

La serata si è conclusa con il

Bignè di cannolo di  Federico Della Vecchia 

Un dolce “goloso” fatto di pasta choux ricotta e canditi armonicamente abbinati.

 

Il locale:

Bioesserì – Via  Fatebenefratelli 2 Milano

02 8907 1052

https://www.facebook.com/Bioesseri/

Bioesserì è un concept Restaurant certificato del mondo biologico presente a Milano Palermo. Un’oasi di gusto e benessere frutto dell’idea di Vittorio e Saverio Borgia, due fratelli originari del capoluogo siciliano, con studi alla Bocconi il primo e al Politecnico il secondo.

Bioesserì è un luogo sempre aperto che accoglie in ogni momento della giornata. Dalla colazione fino alla cena passando per il pranzo e l’aperitivo, da Bioesserì è possibile gustare menù che esaltano l’intensità dei sapori integri, attraverso la ricerca e la selezione di materie prime rigorosamente bio, completati da pizze realizzate con farine di farro e kamut. I piatti proposti sono concepiti per offrire una cucina sana, corretta e di alto valore nutrizionale che si rifà alla tradizione italiana rivisitata in chiave moderna.

 

 

 

(Visited 40 times, 1 visits today)