AXA Italia mette le ali ad Abzero, vincitore di  #NatiPer

AXA Italia mette le ali ad Abzero, vincitore di  #NatiPer, grazie a un premio del valore di 50.000 euro

Strumenti e software per far volare il drone per la vita
Nella cornice dell’ecosistema creativo “Open Milano”, AXA Italia ha consegnato il premio del valore di 50.000 euro a Abzero srls per lo sviluppo del progetto ABZERO-X, un drone per la vita. Il progetto, vincitore dell’edizione 2017 di #NatiPer, si è classificato al primo posto tra i 315 candidati da tutta Italia. Nel corso della premiazione, il team di Abzero ha avuto l’opportunità di raccontare direttamente la propria idea di innovazione e il modello di business che intende proporre al mercato.

Il drone ABZERO-X rappresenta un unicum nel panorama italiano e internazionale. Un esempio di “ingegneria di frontiera” che si pone l’obiettivo, attraverso la biomedica e la robotica, di influire positivamente sulla medicina e quindi sulla vita delle persone. Il concept del drone prevede il trasporto di sangue, emoderivati e farmaci tra strutture sanitarie 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 entro i 40 Km di distanza in totale sicurezza, e segna un notevole passo in avanti nella gestione delle emergenze in cui il fattore tempo è essenziale.

Grazie a #NatiPer, l’innovazione del modello di ABZERO-X potrà svilupparsi concretamente. Il team utilizzerà il premio del valore di 50.000 euro per realizzare il primo prototipo completo del drone, sicuro e certificato, e per implementare il software della capsula contenitrice: una cabina di regia in costante comunicazione con la sala di controllo. Il piano operativo prevede la finalizzazione per il mercato italiano entro giugno 2018, con l’ambizione di raggiungere nel medio termine anche l’estero.

“#NatiPer è una storia di successo per noi: in quattro anni abbiamo costruito un dialogo con l’ecosistema dell’innovazione, raccolto oltre 1300 progetti, e trasformato belle idee in realtà.”- commenta Patrick Cohen, CEO del Gruppo AXA Italia. “Ora vogliamo mettere le ali ad ABZERO-X, una startup che vuole migliorare la gestione delle emergenze in campo medico, attraverso l’uso di droni. Continuiamo a sostenere il talento con tre parole chiave in testa: innovazione, concretezza e impatto per la società.”

 

#NatiPer: scheda riepilogativa

#NatiPer è il contest promosso da AXA Italia per dare voce ai progetti di innovazione e protezione pensati per migliorare la vita delle persone.

Giunto alla quarta edizione, il concorso ha chiamato a raccolta singoli cittadini, imprese, start up, associazioni e fondazioni, operanti nel nostro Paese, a candidare e condividere (anche con il social sharing) proposte concrete che, attraverso la protezione e l’innovazione, mettano al centro le persone nell’ottica di migliorarne la qualità della vita, generando nuove opportunità per il futuro.

Il lungo e articolato percorso di questa edizione (durato 6 mesi) è iniziato lo scorso aprile con la fase di candidatura dei progetti alla quale è seguita la selezione degli 8 finalisti da parte della giuria tecnica. Sono state realizzate le 8 video-storie che sono poi state votate dagli utenti del web sul sito del concorso. L’ultima fase ha visto la proclamazione del vincitore da parte della giuria (ottobre). Le oltre 300 proposte ricevute hanno evidenziato uno scenario italiano dinamico e dal grande potenziale, fatto di passione, impegno e voglia di apportare in modo rilevante il proprio contributo alla società, migliorandola.

Queste le categorie cha hanno rappresentato lo spirito innovativo dei partecipanti.

  • Salute e Benessere: accoglie progetti che pongono al centro le persone e la comunità e che sostengono – anche attraverso l’innovazione e la tecnologia – il miglioramento della qualità della vita in ogni suo aspetto: dalla prevenzione alla salute, passando per l’alimentazione e il benessere, in una visione positiva e di slancio verso il futuro.
  • Ambiente: si riferisce ai progetti che pensano al miglioramento e alla difesa del territorio, delle risorse ambientali e agroalimentari. Soluzioni innovative che parlano anche di sostenibilità e tecnologie green.
  • Cultura e Educazione: cultura come valorizzazione, tutela, protezione e fruizione allargata del patrimonio artistico-culturale del nostro Paese. A questa categoria appartengono anche tutti i progetti che propongono modelli educativi innovativi per le nuove generazioni al fine di migliorare l’individuo e la società.
  • Professioni e Futuro: include i progetti focalizzati su modelli occupazionali e professionali innovativi e migliorativi rispetto all’esistente, ma anche proposte capaci di valorizzare nuove competenze con una visione condivisa per un futuro più solido e sicuro.

#NatiPer: highlights 2014-2017:

  • +1300 progetti candidati in 4 anni
  • 32 finalisti e altrettante video-storie realizzate
  • 4 vincitori finali (4 premi del valore complessivo pari a € 200.000)
  • +250.000 voti arrivati dagli utenti
  • +1.100 articoli on/offline

Migliaia di condivisioni sui social network

Abzero: la startup vincitrice di #NatiPer 217

Abzero srls nasce a Pisa nel febbraio del 2017 con l’obiettivo ambizioso di migliorare la vita delle persone attraverso l’innovazione e l’high tech applicati alla medicina. I suoi fondatori, Andrea Cannas – architetto esperto in sistemi di progettazione di controllo e Giuseppe Tortora – ingegnere biomedico-robotico, con la collaborazione di Marcello Chiurazzi, lavorano da lungo tempo all’idea di rendere possibile lo sviluppo e la realizzazione di un drone capace di trasportare sangue, emoderivati e farmaci.

 ABZERO-X: un drone per la vita dal nome evocativo che indica i più diffusi gruppi sanguigni

L’idea di ABZERO-X nasce in modo casuale durante una conversazione tra i due fondatori della start up. La loro suggestione “Immagina per un istante se si potesse trasportare sangue con un drone” ha portato allo sviluppo di questo progetto di “ingegneria di frontiera” che si pone l’obiettivo, attraverso la biomedica e la robotica, di influire positivamente sulla medicina e quindi sulla vita delle persone.

Il concept del drone prevede il trasporto di sangue, emoderivati e farmaci tra strutture sanitarie 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 entro i 40 Km di distanza in totale sicurezza, e segna un notevole passo in avanti nella gestione delle emergenze in cui il fattore tempo è essenziale.

Il team utilizzerà il premio del valore di 50.000 euro per realizzare il primo prototipo completo del drone, sicuro e certificato, e per implementare il software della capsula contenitrice. Vera e propria cabina di regia, la capsula potrà contenere fino a 15 sacche di sangue, gestirà la fase di volo, monitorerà i dati relativi al materiale trasportato e comunicherà costantemente con la sala di controllo.

L’obiettivo è di essere pronti per il lancio entro giugno 2018. In una prima fase il team proporrà ABZERO-X al mercato italiano, con l’ambizione di presentarlo anche all’estero.

Gruppo AXA Italia

Con 165.000 dipendenti e 107 milioni di clienti in 64 Paesi, il Gruppo AXA è tra i leader mondiali nel settore della protezione e primo brand assicurativo al mondo per il 9° anno consecutivo secondo la classifica Interbrand 2017. Il mestiere di AXA è la protezione: una missione che si traduce nell’aiutare i clienti a vivere con serenità ogni fase della loro vita, accompagnandoli con soluzioni e servizi di protezione adattabili alle diverse esigenze. Forte di una rete agenziale altamente professionale, composta da circa 650 agenzie, e tra i leader di mercato nella bancassicurazione, a partire dalla partnership con il Gruppo Montepaschi, AXA è presente in Italia in una logica multi distributiva, attraverso il Gruppo AXA Italia, di cui fanno parte AXA Assicurazioni e AXA MPS. Per ulteriori informazioni consultare il sito internet: www.axa.it.

     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Visited 23 times, 1 visits today)