Spring Selection 2016 ARTCURIAL Milano

ImageProxy (6)
Spring Selection 2016
 
   PRESENTAZIONE DI UNA SELEZIONE DI LOTTI
   DALLE PROSSIME ASTE
ARTCURIAL Milano
Corso Venezia 22 | Palazzo Crespi
Apertura al pubblico: dal 5 al 6 maggio 2016, Milano
10.00 – 18.00 |ingresso libero
Artcurial in Italia, diretta da Gioia Sardagna Ferrari, presenta, nella propria sede milanese di Palazzo Crespi in Corso Venezia 22, l’esposizione Spring Selection 2016, una selezione di opere e pezzi che saranno battuti in asta a Parigi nell’ambito di due importanti sessioni di vendita: le aste del dipartimento Post War & Contemporary Art, coordinato da Hugues Sébilleau e Karim Hoss, che si terranno lunedì 6 e martedì 7 giugno 2016 e l’attesissima asta ufficiale di Le Mans Classic che si terrà sabato 9 luglio 2016 presso il circuito della 24 Ore di Le Mans, organizzata dal dipartimento Artcurial Motorcars, diretto da Matthieu Lamoure:
Spring Selection 2016 è aperta al pubblico gratuitamente giovedì 4 e venerdì 5 maggio dalle ore 10.00 alle ore 18.00.
L’allestimento mette in dialogo pregiate opere d’arte e un vero e proprio capolavoro di design industriale e meccanica, come la Bandini 750 Sport del 1953 (stimata 375.000 – 425.000€), nel segno dell’eccellenza. È in questa chiave, infatti, che va letto il particolare percorso espositivo, un excursus tra i più importanti esempi pittorici delle avanguardie del Secondo Dopoguerra che si sviluppa intorno a uno dei simboli principali del made in Italy, un’automobile d’epoca che da sola racchiude decenni di storia di stile e maestria artigianale.
Il dipartimento Post War & Contemporary Art, che ha reso Artcurial una delle case d’aste più accreditate sul mercato per la vendita di questo particolare periodo storico nell’ambito delle sue quattro vendite annuali, propone un insieme di 8 opere che vanno dall’estetica cinetico-programmata di Victor Vasarely (Pécs, 1906 – Parigi, 1997) e Carlos Cruz-Diez (Caracas, 1923), passando per le opere di carattere informale di Antoni Tàpies (Barcellona, 1923 – Barcellona, 2012), sino al precursore del Minimalismo francese, Martin Barre (Nantes, 1924).  Il top lot presente in mostra è la Peinture LXXXIV di Antoni Tàpies, tecncica mista su tela del 1967, stimata 300.000-400.000 €.
Il dipartimento Artcurial Motorcars ha accresciuto negli ultimi anni il proprio profilo internazionale offrendo in asta alcune delle automobili più ricercate al mondo. La top ten delle vetture più costose mai vendute all’incanto include due lotti battuti in occasione dell’asta ufficiale del Salon Rétromobile organizzata proprio dal dipartimento Artcurial Motorcars: la 1957 Ferrari 335 S Spider Scaglietti, proveniente dalla collezione Bardinon, venduta il 5 febbraio 2016 per 32.1M€ / 35.7M$, e la Ferrari 250 GT SWB California Spider del 1961, proveniente dalla collezione Baillon che ha totalizzato €16.3M / 18.5M il 6 Febbraio 2015.
Il prossimo appuntamento del 9 luglio 2016, presso il circuito della 24 Ore di Le Mans Classic, proporrà una selezione di vetture da collezione che non deluderà le alte aspettative del pubblico di appassionati e la vettura in mostra a Milano ne è la dimostrazione. La Bandini 750 Sport del 1953 è un’automobile da corsa prodotta su commissione dell’importatore italo-americano Tony Pompeo, dalla casa automobilistica di Forlì Bandini Automobili, guidata da Ilario Bandini (Forlì, 1911 – Forlì, 1992), dal 1950 al 1956.
L’esposizione costituisce un’occasione eccezionale per collezionisti, specialisti del settore, amanti dell’arte o il pubblico di appassionati, per ammirare opere d’arte e capolavori molto rari sul mercato, riscoprendone la bellezza anche attraverso il loro inedito dialogo nella splendida cornice di Palazzo Crespi.
 
  Peinture LXXXIV di Antoni Tàpies, tecncica mista su tela del 1967 (stima 300.000-400.000 €)
A PROPOSITO DI ARTCURIAL
Fondata nel 2002, Artcurial ha riaffermato nel 2015 la sua posizione di primo piano sul mercato internazionale.
Con due sedi dedicate alla vendita in asta a Parigi e a Monte Carlo, la casa d’aste ha totalizzato un volume di vendite di circa 191M€ nel 2015, raddoppiando il suo giro d’affari in soli 5 anni. Artcurial copre l’insieme di tutti i campi del collezionismo con le sue specialità : le Belle Arti, le Arti Decorative, Automobili da collezione, Gioielleria, Orologeria, Vini e Liquori pregiati..
Con una grande propensione internazionale, Artcurial afferma la sua vicinanza al pubblico, con degli uffici di rappresentanza a Bruxelles, Milano, Monte Carlo, Monaco e Vienna, ma anche a Pechino e Tel Aviv, e organizzando esposizioni biennali a New York. Nel mese di ottobre 2015, Artcurial ha tenuto la sua prima vendita a Hong Kong e in Marocco.
Gioia Sardagna Ferrari dirige la sede italiana di Artcurial dal 2012. Obiettivo della presenza in Italia è proporre mostre in anteprima delle aste di prestigio di Parigi, promuovere giornate di Expertise gratuite e creare momenti di approfondimento, con incontri e conferenze aperti al pubblico.
 
(Visited 28 times, 1 visits today)