ARTCURIAL anteprima aste di dicembre -gennaio in mostra a Milano

ImageProxy (4)
PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA DEGLI
HIGHLIGHTS DELLE ASTE
POST WAR & CONTEMPORARY
E DEI DIPARTIMENTI DI OROLOGERIA, GIOIELLERIA E HERMES VINTAGE.
–   GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE – DOMENICA 22 NOVEMBRE 2015   –
     –  MILANO, CORSO VENEZIA 22  –
Opening: mercoledì 18 NOVEMBRE 2015, dalle ore 18.30 alle ore 21.00.
Artcurial in Italia, diretta da Gioia Sardagna Ferrari, presenta nella sede milanese di Palazzo Crespi l’anteprima di una selezione di lotti che saranno battuti nelle prossime aste che si terranno tra Parigi e Monaco da dicembre 2015 a gennaio 2016. L’esposizione si concentra su una serie di proposte che riguardano ambiti particolarmente apprezzati dal collezionismo italiano: l’arte contemporanea del Secondo Dopoguerra, in asta a Parigi lunedì 7 e martedì 8 dicembre e il collezionismo di oggetti di lusso, rappresentato dai dipartimenti di Orologeria, Gioielleria e Hermés Vintage, che saranno posti all’incanto allo Yacht Club di Monaco da mercoledì 18 a venerdì 20 gennaio 2016.
L’anteprima milanese metterà in dialogo opere d’arte e capolavori di stile, dando vita a un percorso sulla bellezza senza tempo. La mostra è aperta al pubblico gratuitamente da giovedì 19 novembre a domenica 22 novembre, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00, a partire dalle 14.00 nel fine settimana.
Le aste organizzate dal dipartimento Post War & Contemporary Art (lunedì 7 e martedì 8 dicembre 2015) diretto dagli specialisti Hugues Sébilleau e Karim Hoss, propongono 11 lotti firmati da altrettanti protagonisti della scena artistica internazionale, che documentano in particolare le tendenze neo dadaiste e minimali sviluppatesi negli anni Sessanta e Settanta. Tra queste emerge l’opera di Christo (Gabrovo, 1935) Wrapped Magazines & Wrapped Cloth, 1967 (180.000 – 200.000 €) che consta di quattro elementi venduti in un unico blocco. I maestri New Dada Jim Dine (Cincinnati, 1935) e César (Marsiglia, 1921 – Parigi, 1998) sono presenti rispettivamente con un’opera su tela in acrilico e carbone con inserti materici dai colori sgargianti, The Crack at Dawn, 2008 (120.000 – 150.000 €) e la Compression Murale del 1967 (100.000 – 150.000 €) ricavata dall’assemblaggio di frammenti di cartone compressi.
Il prossimo gennaio da mercoledì 18 a venerdì 20, Artcurial raddoppia il consueto appuntamento monegasco dedicato ai tre dipartimenti di prestigio di Orologeria, Gioielleria e Hermés Vintage, organizzando per la prima volta una sessione invernale di vendite presso lo Yacht Club di Monaco. Per questa esclusiva occasione che segue la nascita del nuovo ufficio Artcurial SAM presso la Résidence Les Acanthes in avenues des Citronniers diretto da Louise Grether, saranno presentati a Milano pezzi molto rari di pregiata fattura.
Le creazioni dell’eclettico scultore César – piccole compressioni di gioielli e monete che danno vita a uno splendido pendente (5.000 – 7.000 €) – si distinguono per originalità e ricercatezza accanto a realizzazioni di epoche e autori differenti, tra cui il bracciale in platino e oro grigio incastonato di diamanti dal taglio a baguette e brillante (30.000 – 35.000 €).
I lotti selezionati dal dipartimento di orologeria in anteprima a Milano sono vere e proprie opere di arte ingegneristica delle più affermate case di produzione del settore come Rolex, Cartier e Audemars Piguet. In particolare, la maison Cartier sarà rappresentata da un esemplare di Tortue, orologio da polso da donna in oro bianco 18 kt con diamanti incastonati, stimato a 25.000 – 35.000 €.
Sin dalle prime aste organizzate nel 2005, Artcurial si è imposta come un punto di riferimento mondiale per le vendite vintage del celebre marchio parigino Hermés, dimostrandosi in ogni occasione capace di proporre pezzi all’altezza delle aspettative del suo pubblico di “fashion victims”. Anche a Milano saranno presenti tre preziosi esemplari delle regine delle collezioni Hermés: un’ambitissima Kelly (6.000 – 8.000 €), icona di eleganza e raffinatezza, un esemplare della celebre Birkin (5.000 – 10.000 €) e la tracolla Constance realizzata in pelle di capra rosso Mysore e stimata 6.000 – 8.000 €.
Ancora una volta Artcurial offre una panoramica straordinaria su pezzi di grande qualità in grado di illustrare il suo impegno nell’innalzare costantemente la qualità e la varietà della propria offerta, riaffermando il proprio ruolo leader del mercato in numerosi settori dell’arte, della cultura e del lifestyle.
 
Artcurial Fondata nel 2002, Artcurial ha riaffermato la sua posizione quale principale casa d’aste francese con un saldo di 115,5 M€ nel primo semestre 2015, dato che conferma una crescita del 10% rispetto al primo semestre del 2014. Artcurial si è inoltre confermata leader di mercato per i fumetti in Europa, per le automobili da collezione in Europa continentale, per i gioielli e gli orologi in Francia e a Monaco, e infine per i dipinti Old Master a Parigi. Grazie a una forte propensione internazionale Artcurial mantiene la sua presenza all’estero con uffici a Milano, Vienna, Monaco di Baviera, Bruxelles, Pechino e Tel Aviv, oltre che a organizzare mostre itineranti negli Stati Uniti e in Asia. A luglio 2015 Artcurial ha aperto una nuova sede a Monaco, concentrando nel Principato le attività di vendita dei dipartimenti dedicati al lusso: gioielleria, orologi e Hermès Vintage; a ottobre 2015 si è inoltre tenuta la prima asta di Artcurial a Hong Kong, avvenimento che prevede un più ampio processo di espansione sul mercato asiatico.
Gioia Sardagna Ferrari dirige la sede italiana di Artcurial, inaugurata nel 2012, con uffici a Milano, Palazzo Crespi in Corso Venezia 22. Obiettivo della presenza in Italia è proporre mostre in anteprima delle aste di prestigio di Parigi (in aprile e in novembre) e mostre temporanee di collezioni private di grande rilevanza, altrimenti non visibili dal pubblico; promuovere giornate di Expertise gratuite, con il coinvolgimento degli esperti dei 26 dipartimenti di cui la casa d’aste si occupa e creare momenti di approfondimento, con incontri e conferenze aperti al pubblico, come i cicli “Collezionismi” e “Aperitivi Culturali”.
La presenza continuativa e permanente in Italia di Artcurial consente anche di stabilire più stretti legami con i numerosi clienti italiani che ogni estate e, da gennaio 2016 anche di inverno, si danno appuntamento a Montecarlo, in occasione delle aste di gioielli e orologi.

 

 
(Visited 33 times, 1 visits today)