La Città dei Saloni

Come ogni anno in aprile – dal 14 al 19 – nel quartiere fieristico di Rho ritornano i Saloni, conclamati protagonisti internazionali del settore arredo-casa, con le biennali dedicate alla Cucina e al Bagno. E come sempre i Saloni ampliano la propria offerta commerciale con quella culturale, quest’anno particolarmente ricca di eventi disseminati per tutta Milano, a partire dal mese di marzo fino a maggio.

 Anche quest’anno i Saloni non mancano all’appuntamento di primavera dedicato a tutti coloro che fanno dell’arredo la loro professione. Ritornano come annuncia la campagna pubblicitaria “The Event is back”, forti della propria storia e del proprio successo, l’ultimo – quello del 2009 – da record con 313.385 visitatori tra operatori, pubblico e stampa.  

Eccezionale anche la quantità di eventi collaterali che i Saloni quest’anno affiancano alle manifestazioni fieristiche e dedicano a Milano: ben quattro le mostre, incentrate sulla produzione di arredi e complementi, sulla cucina, il bagno e il progetto allestite in otto importanti istituzioni milanesi: dalle storiche Villa Reale

e Pinacoteca di Brera alle ottocentesche Case Museo Poldi Pezzoli e Bagatti Valsecchi, dal Planetario donato alla città da Ulrico Hoepli nel 1929 e progettato da Piero Portaluppi come la palazzina di via Jan di Casa Boschi Di Stefano e Villa Necchi Campiglio, gioiello urbano degli anni Trenta, alla contemporanea

Triennale Bovisa.

 

Le manifestazioni fieristiche da un lato e gli eventi collaterali dall’altro formano un vero e proprio “insediamento”, una “concentrazione” di cultura e di progetto, una vera e propria città, per l’appunto

“La Città dei Saloni”. Nel quartiere Fiera Milano di Rho dal 14 al 19 aprile saranno dunque 2500 gli espositori che scenderanno in campo sui 211.500 metri quadrati espositivi dove si svolgerà la 49a edizione del Salone Internazionale del Mobile con Eurocucina / Salone Internazionale dei Mobili per Cucina e la sua proposta collaterale FTK, il Salone Internazionale del Bagno, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo e il SaloneSatellite.  Quest’anno la biennale della Cucina occuperà con FTK (Technology for the Kitchen) – la proposta dedicata all’innovazione tecnologica degli elettrodomestici da incasso e alle cappe d’arredo – quattro padiglioni, il 9, 11, 13 e 15 mentre quella del Bagno avrà due padiglioni dedicati, il 22 e 24. Funzionale la scelta di compattare il Salone Internazionale del Mobile che presenta il settore Moderno nella sua globalità nei padiglioni 14-16 e 18-20, in uno dei due edifici biplanari, in diretta contiguità con gli altri padiglioni del settore creando un percorso unico. Un’offerta merceologica ampia e di qualità caratterizzerà ogni singola manifestazione dei Saloni: dal Salone Internazionale del Mobile e Salone Internazionale del Complemento d’Arredo che presentano tutte le tipologie di arredo e tutti gli stili a Eurocucina, panoramica completa del settore, e alla sua proposta collaterale FTK;al Salone Internazionale del Bagno, vetrina per eccellenza dell’arredo-bagno.

 

Il SaloneSatellite – ai padiglioni 22 e 24 – si rinnova quest’anno per creare contatti mirati tra i giovani designer e le aziende espositrici. Ai partecipanti viene chiesto di presentare, in aggiunta ai loro prototipi, uno o più progetti attinenti alle merceologie delle manifestazioni biennali, la Cucina e il Bagno. Un Concorso premierà i 3 prodotti migliori per ciascuno dei 2 settori rappresentati.Nuovo sarà anche il concept dell’allestimento affidato a 5 giovani architetti/designer, ex partecipanti del SaloneSatellite, sempre sotto la supervisione di Ricardo Bello Dias.  I Saloni 2010 dedicano un forum evento sul tema Ufficio che coinvolgerà i visitatori della manifestazione. L'evento, che si svolgerà nel quartiere espositivo e che è promozionale all'edizione di SaloneUfficio 2011, svilupperà riflessioni, analisi di ricerca e proposte per una interpretazione innovativa dello spazio di lavoro. 

In città invece i Saloni saranno presenti con i seguenti eventi: 

 “Ospiti inaspettati. Case di ieri, Design di oggi” 11 marzo-2 maggio

Museo Poldi Pezzoli, Museo Bagatti Valsecchi, Casa Museo Boschi Di Stefano, Villa Necchi Campiglio A cura di Beppe Finessi e immagine di Italo Lupi, la mostra organizzata da Case Museo di Milano con Cosmit intende portare il design contemporaneo all’interno delle quattro “Case Museo” in modo da far dialogare i segni del nostro tempo insieme a quelli di epoche trascorse, indagando la possibilità di far convivere i progetti di oggi con quelli di ieri in un insieme naturalmente sorprendente. 

  “Tutti a tavola! 14 aprile-9 maggio

Villa Reale, Via Palestro

A cura di Franco Laera, un viaggio nel mondo dello “stare a tavola”, disarticolato e celebrato nei suoi diversi momenti attraverso i suoi luoghi e i suoi strumenti quali ad esempio: la preparazione del cibo/la cucina; la preparazione della tavola/l’arredo e l’addobbo; la casa/il pasto quotidiano; le occasioni speciali/il banchetto; il ristorante/la cena conviviale e così via.  

“Un bagno di stelle”14 aprile-19 aprile

Civico Planetario Ulrico Hoepli, Giardini Pubblici

Un invito a riscoprire la stanza da bagno quale luogo di benessere e armonia attraverso l’immaginedella bellezza del corpo femminile e del cielo stellato. A cura di Francesca Molteni. 

“La mano del designer“10 aprile-9 maggioVilla Necchi Campiglio e Triennale Bovisa Ricalcando il format di successo dell’edizione precedente dello scorso anno, l’iniziativa – con il sostegno di Cosmit e Fondazione Cosmit Eventi è dedicata ai disegni e agli schizzi autografi donati da designer di tutto il mondo al FAI Fondo Ambiente Italiano. I 450 disegni esposti saranno la base di un’asta di raccolta fondi e di vendite dirette a favore del restauro e della manutenzione di Villa Necchi Campiglio a Milano e per avviare l’attività del negozio Olivetti di Venezia, realizzato da Carlo Scarpa fra il 1957 e il 1958.

 La Città dei Saloni, dunque: la qualità e la varietà delle sue proposte ne fanno il luogo da non mancare!  

www.cosmit.it

Area Comunicazione
Diomedea
Via Biondelli, 9
20141 Milano
Tel. 02-89546251
Fax 02-8466743
www.diomedea.it

(Visited 9 times, 1 visits today)