Bit 2015: le Marche promuoveranno il turismo religioso, l’ecoturismo e l’enogastronomia nel Piceno

“Il turismo nelle Marche: meditazione e pellegrinaggio nei luoghi della fede e spiritualità” sarà il tema di apertura, domani, della seconda giornata di eventi presso lo stand della Regione, alla Borsa internazionale del turismo (Bit) di Milano. Agli operatori presenti verranno proposti gli itinerari francescani, i cammini lauretani, la rete delle comunità dei monasteri, il parco culturale ecclesiale nella terra di Santa Maria Goretti. Sarà, poi, la volta, del “Turismo sostenibile”, con la consegna degli Oscar dell’ecoturismo di Legambiente a quattro strutture ricettive di eccellenza marchigiane: Hotel Cristall di San Benedetto del Tronto (per la gestione particolarmente attenta all’ambiente), B&B Land&Sea di Campofilone (per il risparmio energetico), Residence Contea dei Ciliegi di Pedaso (attenzione all’ambiente), Agriturismo la Castelletta di Cupra Marittima (per l’impegno sociale a favore delle persone con diversa abilità). Spazio verrà riservato anche alla “Enogastronomia nel Piceno”, a cura della Provincia di Ascoli Piceno. Saranno proposti il territorio e le sue peculiarità, le manifestazione “Fritto Misto” e “Anghiò”, le eccellenze enogastronomiche. Testimonial sarà il campione olimpico Yuri Chechi che, come imprenditore agricolo, ha investito nel territorio piceno. Sarà, quindi, la volta della presentazione della 23a edizione di Tipicità, con un talk show curato dall’organizzazione dell’evento. Il pomeriggio vedrà, sulla scena, “Parchi e natura attiva”, con la presentazione, da parte del Consorzio Frasassi, di alcune iniziative che verranno realizzate nel corso dell’anno. L’Associazione Riviera del Conero proporrà gli itinerari cicloturistici e la nuova guida del cicloturismo nelle Marche. Verrà presentato anche l’itinerario cicloturistico “Terra Del Duca” promosso dai Comuni di Urbino, Senigallia, Gubbio e Pesaro. Il pomeriggio si chiuderà con la proposta del “Distretto culturale evoluto della Provincia di Pesaro e Urbino”, un progetto per coniugare l’esperienza turistica e quella culturale del territorio. I vari momenti delle giornata saranno scanditi dai “Punti sosta” allestiti dall’associazione Bandiere Arancioni delle Marche.

(Visited 14 times, 1 visits today)