I GIRASOLI DI TAZIO SECCHIAROLI Urss 1969, Fotografie di set e di viaggio

Grazie alla collaborazione tra l’Associazione Italia Russia e l’Archivio Tazio Secchiaroli si è aperta il  5 marzo, nel nuovo spazio dell’Associazione Italia Russia in Via Cadore 16 a Milano, la mostra I Girasoli di Tazio Secchiaroli – Urss 1969, fotografie di set e di viaggio  a cura di Giovanna Bertelli.


Dal grande archivio del fotografo personale di Sophia Loren sono state selezionate le immagini più significative scattate durante il soggiorno in URSS per le riprese del film I Girasoli di Vittorio De Sica. Una produzione italo-franco-sovietica, protagonisti Sophia Loren, Marcello Mastroianni e la star russa Ljudmila Sevaljeva diretti da Vittorio De Sica, che permette al fotografo una grande libertà di movimento sul set e soprattutto nel mondo sovietico, all’epoca quasi inaccessibile.

La curiosità di Tazio Secchiaroli, alla sua terza visita oltrecortina, lo porta a cercare i momenti migliori per fotografare non solo il set e il backstage, ma la realtà che gli è intorno.
Complici nel suo reportage Sophia Loren e Marcello Mastroianni, che si prestano ad essere fotografati come illustri turisti nei luoghi più noti di Mosca: il Cremlino, il Museo Pushkin, la Piazza Rossa e via elencando.
Questo permette a Tazio Secchiaroli di includere nelle sue inquadrature la vita reale che scorre nelle vie della città  cogliendo gli sguardi curiosi dei moscoviti, non abituati a fotografi e stelle del cinema a spasso per Mosca, e a noi di soffermarci ora, a distanza di oltre 40 anni, su un mondo e una società scomparsi. Un fascino che rimane inalterato che induce ancora oggi  ad ammirare questi scatti con curiosità e divertimento.
In mostra circa 50 fotografie in bianco e nero e a colori realizzate in URSS nell’estate del 1969.

La mostra è preceduta da un percorso di approfondimento, curato da Giovanna Bertelli, sulla storia della fotografia russa.  6 incontri – a partire da giovedì 23 gennaio 2014 – per conoscere la Russia in modo alternativo, avvicinandosi alla sua ricca cultura e ai suoi mondi di riferimento attraverso il linguaggio fotografico. Per informazioni Associazione Italia Russia info@associazioneitaliarussia.it.

Tazio Secchiaroli (Roma 1925-1998), è tra i più famosi fotografi italiani. Cresciuto come fotoreporter, diventato celebre ai tempi della dolce vita per le sue fotografie d’assalto ai divi in via Veneto, dal 1960 sarà fotografo di cinema per le produzioni più importanti negli anni d’oro di Cinecittà. Fotografo di special per Federico Fellini e fotografo personale di Sophia Loren fino alla fine degli anni ’80. Il suo archivio è uno spaccato di oltre 20 anni di cinema.

Giovanna Bertelli, storica della fotografia e photoeditor, collabora da oltre 10 anni con l’archivio Tazio Secchiaroli per cui ha curato numerosi libri di approfondimento e mostre personali.

Associazione Italia Russia è una prestigiosa istituzione culturale presente a Milano dal 1946. Nata dall’idea di un gruppo di giovani studenti e intellettuali milanesi, Italia Russia ha straordinariamente attraversato settant’anni di storia e di cultura, divenendo nel tempo fulcro sul territorio e crocevia delle relazioni culturali ed economiche tra l’Italia e la Russia, consacrata da intellettuali, scrittori e registi luogo d’incontro e ricerca. Ancora oggi mantiene un ruolo chiave nella promozione della cultura russa classica e contemporanea, attraverso una costante cooperazione e un supporto attivo nella realizzazione di progetti e di idee esperienze  multidisciplinari tra i due Paesi.

 

Info

Dal  5 marzo al 4 aprile 2014
Opening 5 marzo 2014 ore 19.00

Associazione Italia Russia
Via Cadore 16, Milano 
T. 02 8056122


eventi@associazioneitaliarussia.it 

www.associazioneitaliarussia.it



Orari: dal lunedì al venerdì 10.00 – 21.00 | Sabato 10.00 – 12.00



INGRESSO LIBERO

LA MOSTRA SI SVOLGE CON IL PATROCINIO E IL SOSTEGNO DELLA FONDAZIONE CARIPLO

(Visited 35 times, 1 visits today)