IL DISTRETTO CULTURALE PRESENTA LA VIA DEI TERRAZZAMENTI: SABATO 26 L’INAUGURAZIONE DEL TRATTO CHIURO-BERBENNO

Tante iniziative aperte a tutti per scoprire il patrimonio culturale tra i vigneti terrazzati

 Tante iniziative che uniscono cultura, arte, paesaggio ed enogastronomia per un giornata da vivere intensamente, da mattina a sera, per festeggiare l’apertura ufficiale del primo tratto della Via dei Terrazzamenti, quello compreso tra Chiuro e Berbenno, il progetto che più di ogni altro sintetizza la filosofia del Distretto Culturale della Valtellina, un piano di interventi pluriennale  promosso e realizzato da Fondazione Cariplo, con il prezioso contributo della Provincia di Sondrio, nell'ambito del  più ampio progetto Distretti culturali e gestito dalla Fondazione di Sviluppo Locale. L’iniziativa in programma sabato 26 ottobre in tre punti strategici, Chiuro, Berbenno e Sondrio, e in modo itinerante lungo tutto il percorso, è stata concepita come la grande festa del patrimonio culturale locale, da scoprire camminando, correndo o pedalando, attraversando vigneti, visitando chiese e borghi rurali. Tante le proposte: dalla staffetta non competitiva con testimonial famosi alla degustazione di prodotti tipici, dalle pedalate alle visite guidate per conoscere storia e arte.

 

Si comincia alle ore 10 da Chiuro, presso la chiesa di San Bartolomeo, con il saluto delle autorità e l’apertura ufficiale della Via dei Terrazzamenti, subito dopo partirà la staffetta che vedrà schierati atleti del calibro di Marco De Gasperi, Alice Gaggi, Giorgio Dell’Agostino, Massimiliano Zanaboni e Enrico Benedetti: per chi arriverà al traguardo, posto a Berbenno, nella centrale piazza del municipio, è prevista una degustazione di prodotti tipici locali a cura del Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina. Nel pomeriggio altre opportunità per scoprire la Via dei Terrazzamenti percorrendola a piedi o in sella a una bicicletta, con la possibilità di sostare a Chiuro, a Poggiridenti e a Sondrio per ascoltare i racconti sul territorio o per visitare il Museo Valtellinese di Storia e Arte che per l'occasione offre una giornata di apertura gratuita. Sempre nel pomeriggio, in piazza Garibaldi, nel capoluogo, saranno i membri di Ad Fontes, Società Storica Valtellinese e del Museo a narrare gli aspetti che caratterizzano la Via dei Terrazzamenti quale luogo di cultura. E per chiudere la musica dei Colors e una degustazione di prodotti tipici.

 

Con la Via dei Terrazzamenti si concretizza un progetto che realizza la sinergia tra cultura, filiera agroalimentare e attività imprenditoriali che è la vera essenza dei Distretti culturali così come sono stati concepiti da Fondazione Cariplo. Lungo il percorso ciclopedonale, che può essere fruito da tutti, in un contesto naturalistico di straordinaria bellezza, si fa la conoscenza della tradizione vitivinicola, rappresentata dai terrazzamenti vitati, e delle decine e decine di edifici di interesse culturale. Il progetto nella sua interezza, che vede quali partner le Comunità Montane di Morbegno, Sondrio e Tirano e la Strada del Vino, prevede un percorso di circa sessanta chilometri, da Morbegno a Tirano, dal ponte di Ganda alle vie storiche svizzere, ad una quota compresa tra i 300 e i 700 metri, che potrà essere fruito sia integralmente sia per tratti tra loro collegati con mezzi pubblici, anche da persone con differente abilità.

 

La sua realizzazione, preceduta da un'articolata fase progettuale, si è avviata nel 2012 e nel 2014 completerà un percorso di circa 70 km, che collegherà Morbegno a Tirano,  per un costo complessivo pari a 3,1 milioni di euro, a cura della Fondazione di Sviluppo Locale, con la collaborazione dei partner, le Comunità Montane di Morbegno, Sondrio e Tirano e la Strada del Vino e dei Sapori della Valtellina, e dei finanziatori, Provincia, Camera di Commercio, Banca Popolare di Sondrio e Gruppo Credito Valtellinese.

 

Il progetto prevede l’allestimento di aree di sosta in zone d’interesse e il posizionamento di una nuova cartellonistica, prodotta grazie alle schede sugli edifici redatte dalle associazioni culturali Ad Fontes e della Società Storica, con testi in italiano, inglese e tedesco.

 

INFORMAZIONI e CONTATTI

Distretto Culturale della Valtellina

Fondazione di Sviluppo Locale

Via Piazzi n. 23, 23100 Sondrio

Tel. 0342 358708
info@fondazionesviluppo.sondrio.it

 

Infoline: 335 6100658                          

 

 

SCOPRI TUTTI I DETTAGLI SU
www.distrettoculturalevaltellina.it
  

www.distrettoculturalevaltellina.mobi 

                

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSmM3eg1Ao0OAvVLp2s6-PIYdOaDK79e9L1LkrnGHaAL-xC0ZzT   www.facebook.com/laviadeiterrazzamenti   


https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTvtglX6U9pVKL-5xZeyhun3oNTycHnYBlHWvTwinRijDv0eBC0HQ        @Terrazzamenti

 

 

 

(Visited 26 times, 1 visits today)