La tutela dei paesaggi italiani, dalla cultura al genius loci

giovedì 10 gennaio 2013 ore 11

Treviso, Fondazione Benetton Studi Ricerche

Sarà Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche, il relatore del prossimo incontro del progetto Articolo 9 della Costituzione. Cittadinanza attiva per la cultura, la ricerca, il paesaggio e il patrimonio storico e artistico che coinvolge specialisti di Costituzione, paesaggio, arte e patrimonio culturale in una serie di lezioni-conferenze con gli studenti sui temi inerenti l’Articolo 9 della Costituzione (La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione).

Giovedì 10 gennaio 2013, a Treviso, nella sede della Fondazione, Marco Tamaro incontrerà tre classi del Liceo Ginnasio Statale “G.B. Brocchi” di Bassano del Grappa (VI), una classe dell’I.S.I.S.S. “Carlo Rosselli” di Castelfranco Veneto (TV) e una classe del Liceo Artistico Statale di Venezia. Ma saranno molti di più i ragazzi che assisteranno all’incontro in diretta streaming: gli oltre diecimila studenti iscritti all’iniziativa che non potranno partecipare dal vivo avranno infatti l’opportunità di seguire la lezione collegandosi al sito www.articolo9dellacostituzione.it.


Agli studenti il direttore della Fondazione parlerà della tutela dei paesaggi italiani, dalla cultura al genius loci, toccando uno dei temi da sempre al centro del lavoro dell’istituzione trevigiana: la tutela e il governo del paesaggio.

All’incontro seguirà, per le classi che avranno partecipato dal vivo all’appuntamento, una visita guidata all’Archivio di Stato di Treviso e alla Biblioteca Comunale di Treviso.

 

Il ciclo si concluderà con le lezioni-conferenze del violoncellista Mario Brunello (17 gennaio, Palazzo Ducale di Venezia) e dei Ministri Francesco Profumo (Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, 22 gennaio, Sala della Comunicazione del miur, Roma) e Lorenzo Ornaghi (Ministro per i Beni e le Attività Culturali, 24 gennaio, Sala dello Stenditoio del Complesso Monumentale del San Michele-mibac, Roma) che con la loro partecipazione vogliono dimostrare anche in prima persona l’importanza di questo progetto per la sensibilizzazione dei giovani alla ricerca scientifica e alla conoscenza del patrimonio storico, culturale, artistico e paesaggistico italiano.

 

Si aprirà, poi, la seconda fase dell’iniziativa: gli studenti coinvolti dovranno realizzare, con il supporto dei docenti e sulla base delle indicazioni fornite da tre esperti, Alessandro Favaron (Fabrica), Evelina Bazzo (Università Iuav di Venezia) e Gianfranco Anzini (Rai Educational), un prodotto multimediale attraverso il quale dovranno comunicare quale significato ha assunto per loro l’articolo 9 della Costituzione.

 

Il progetto è nato dalla collaborazione tra miur-Direzione per gli Ordinamenti e per l’Autonomia, Fondazione Benetton Studi Ricerche e mibac-Direzione Generale per la Valorizzazione e coinvolge 450 classi di scuole superiori italiane, per un totale di oltre 10.000 studenti; rappresenta in questo momento un vasto contributo alla difesa e valorizzazione del patrimonio storico-culturale e paesaggistico italiano e alla costruzione di strumenti di cittadinanza attiva tra i giovani.

 

Molte le novità di questo modo diverso di fare scuola. Innanzitutto il ricorso ragionato a una tecnologia “amica” che sviluppa competenze e consente un accesso esperto ai sistemi di informazione di avanguardia, come auspicato da Europa 2020: le lezioni si tengono in video conferenza e sono subito disponibili anche in modalità streaming; su un sito apposito dedicato al progetto, gli studenti e i docenti possono disporre liberamente di materiali e contenuti di approfondimento legati all’articolo 9 della Costituzione e affidati a eminenti nomi della cultura, dell’arte, della ricerca, della giurisprudenza e dell’associazionismo del nostro Paese.

 

 

Per informazioni: www.articolo9dellacostituzione.it

 

 

 

(Visited 12 times, 1 visits today)