Il Natale secondo Alessi: un sogno si avvera

La tradizione di decorare l’albero di Natale con palle colorate, più o meno grandi, realizzate in vetro soffiato si fa risalire a metà ottocento, nei Vosgi, quando un anno particolarmente secco privò gli alberi del loro abituale verde e allora un soffiatore di vetro di Goetzenbruck , per rimediare alla tristezza offerta dalle piante spoglie, pensò di soffiare tanti piccoli oggetti da appendere: la forma sferica era la più veloce da realizzare e così nacquero le palle di Natale argentate, di tanti colori, che divennero in poco tempo una tradizione diffusa in molti paesi e culture diverse; la vetreria di Goetzenbruck continuò a fabbricarle industrialmente fino al 1964.

Negli anni le decorazioni di Natale in vetro soffiato, realizzate secondo le antiche tecniche, andarono assumendo forme leggermente diverse, con ulteriori piccoli decori aggiunti, oppure rappresentando esse stesse alcune icone tipiche della festività, dal Babbo Natale, alla campanella, dalla stella alla slitta.

E poi è arrivata la mente creativa e ironica di Marcello Jori che ha proposto ad Alessi una piccola rivoluzione: la creazione delle “Palle Presepe”. Nato e cresciuto a Merano, uno dei luoghi tipici dell’Alto Adige dove si allestiscono tutti gli inverni i mercatini natalizi, Jori ha dichiarato che dalle sue parti si faceva sempre l'albero di Natale, mentre lui invidiava chi faceva il presepe, con tutti quei personaggi che sembravano molto più vivi di semplici elementi decorativi. “Finalmente una notte – racconta Jori – ho sognato un angelo che attaccava all'albero delle palle mai viste: parlavano, cantavano, adoravano. Alcune erano sante, altre erano stelle, altre animali, una brillava più di tutte ed era Gesù bambino”.

Dal 2007 Alessi propone una collezione in continua evoluzione di Figure in porcellana legate alla poesia del Natale e ai personaggi del Presepe, disegnate da Massimo Giacon e Marcello Jori per LPWK. Da tempo c’era l’intenzione di arricchire la collezione di Figure con delle palle di Natale, ma non era semplice trovare l’idea giusta: avrebbero dovuto essere degli oggetti molto speciali per potersi distinguere ed avere la forza comunicativa e quel tocco ironico che caratterizza il Natale firmato Alessi.

“Dopo diverse ipotesi metaprogettuali, – racconta Laura Polinoro, fondatrice di LPWK – ecco prendere forma l'intuizione di Marcello Jori: le “Palle Presepe”. Era questa la novità che ci ha convinti tutti: il presepe sull'albero, una metafora straordinaria, l'eterna ricostruzione di un microcosmo affettivo tenero e simbolico che ripropone ogni anno la nascita, il rinnovamento, la nuova luce."

Il sogno di Jori si è avverato: ora quelle palle esistono davvero, sono in vetro soffiato decorato a mano e sono le “Palle Presepe”, le classiche dieci figure del presepe, interpretate con grande fantasia ed un pizzico di ironia per un albero di Natale tutto nuovo: la Madonna con Gesù Bambino e Giuseppe, il Bue e l’Asinello, l’Angioletto, la Stella cometa e i tre Re Magi.

E dove presentarle in modo degno e originale? E’ stato naturale pensare a Merano, luogo di nascita di Marcello Jori, e proprio a quel mercatino natalizio conosciuto internazionalmente. La collaborazione tra Alessi e la città di Merano, infatti, vedrà a dicembre una speciale installazione, curata dallo stesso Jori, nella piazza antistante le Terme, insieme ad un particolare pop up store. Il grande tradizionale albero di Natale sarà decorato con delle “Palle Presepe” realizzate appositamente in dimensioni giganti, mentre una particolare struttura in legno a forma di albero di Natale accoglierà il punto vendita Alessi per tutta la durata dei mercatini.

“Oltre alla presenza straordinaria di Alessi, durante il prossimo Avvento – spiega Thomas Aichner, Direttore del Consorzio Turistico di Merano e dintorni – saranno molti gli eventi e i mercatini originali e autentici dove si potranno trovare oggetti unici realizzati a mano dagli artigiani locali”. Un vero e proprio viaggio nella cultura e nella tradizione di questa terra, alla scoperta di manifestazioni tra le mura di qualche castello o i viottoli di paese, come il Natale a Castel Scena e a Castel Tirolo, il Mercatino dell’artigianato di Castel Kallmϋnz, il Mercatino di Natale di Lana e l’Avvento in Piazza Terme. “Proprio in Piazza Terme – conclude Aichner – durante tutto il mese di dicembre, sei palle di Natale, in legno locale e fibra di vetro, ospiteranno al loro interno un tavolo con 12 posti a sedere dove si potranno degustare cibi tipici, rivisitati in chiave moderna da un esperto chef”.

Il folto pubblico di visitatori potrà così godere di tutti i prodotti tipici tradizionali dell’Alto Adige insieme ad un originale affaccio sul mondo del design firmato Alessi.

 

“Palle Presepe”

design LPWK – Marcello Jori, 2012

 

 

Palle per albero di Natale in vetro soffiato. Decorate a mano.

 

Gesù Bambino         Ø cm 9

 

Madonna                   Ø cm 9

 

Giuseppe                  Ø cm 9

 

Bue                            cm 14,5 x 9

 

Asinello                      cm 13,5 x 9

 

Angioletto                  Ø cm 9

 

Stella cometa            Ø cm 9

 

Gaspare                    cm 14 x 8,5

 

Melchiorre                 cm 12 x 8,5

 

Baldassarre              cm 11,5 x 10,8

 

Set di 10 PALLE per albero di Natale

 

Per tutti i prodotti ALESSI consultare il sito

www.alessi.com

(Visited 106 times, 1 visits today)