La Lingua dei Segni italiana a Palazzo Grassi e Punta della Dogana

La Lingua dei Segni Italiana

a Palazzo Grassi e Punta della Dogana.

 

Mercoledì 10 ottobre a Punta della Dogana, ore 17.00

Ascoltare con gli occhi

Arte contemporanea e lingua dei segni italiana

Anna Cardinaletti, Docente di Lingue e Scienze del linguaggio a Ca’ Foscari, Venezia

Brunella Manzardo, Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli 

 

Ingresso libero – prenotazione obbligatoria : 041 24 01 304 / scuole@palazzograssi.it  La Fondazione François Pinault propone per tutto il mese di ottobre un ciclo di incontri settimanali aperti gratuitamente agli insegnanti, agli studenti universitari e agli operatori museali, dedicati a questioni centrali dell’arte contemporanea legate all’apprendimento e alla comunicazione. Grazie al coinvolgimento di esperti di didattica e di altre discipline, saranno di volta in volta affrontate le relazioni tra arte e lingua dei segni (LIS), arte e scuola, arte e lingua straniera, arte e “visione tattile”.

 

Domani, mercoledì 10 ottobre, alle 17 a Punta della Dogana,  si terrà il primo appuntamento, dedicato all’arte contemporanea e alla lingua dei segni italiana. L’incontro sarà tenuto da Anna Cardinaletti, docente di lingue e Scienze del Linguaggio a Ca’ Foscari, Venezia e da Brunella Manzardo, Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli. Il dipartimento di Educazione del Castello di Rivoli, in collaborazione con l’Istituto dei Sordi di Torino, nel 2011 ha messo a punto il Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni, un progetto unico al mondo che conta l’introduzione di 80 nuovi segni specifici riferiti all’arte del nostro tempo.

 

Quest’incontro s’iscrive nello sviluppo di nuovi progetti intesi a rendere accessibili a tutti le attività educative st_art. Dal mese di ottobre 2012, la Fondazione François Pinault ha avviato infatti un progetto che permette ai bambini sordi, oralisti o segnanti, di poter svolgere tutte le attività didattiche a Palazzo Grassi e Punta della Dogana grazie alla collaborazione con Ca’ Foscari e VEASYT.

Tutte le scuole (da quelle dell’infanzia alle secondarie) che prenotano una visita o un atelier a Palazzo Grassi o a Punta della Dogana possono richiedere la presenza di un interprete in LIS senza costi aggiuntivi. Inoltre ogni sabato alle ore 15 i consueti atelier per bambini dai 4 ai 10 anni vedono la presenza di un interprete in LIS che affianca l’operatore didattico.

 

Tutte le iniziative st_art si svolgono su prenotazione, telefonando al n. + 39 041 24 01 304 oppure scrivendo a scuole@palazzograssi.it.

 

Il calendario di atelier st_art per tutti del sabato pomeriggio è comunicato e regolarmente aggiornato sul sito di Palazzo Grassi, rubrica “Rendez-Vous”.

 


Photocredit: Matteo De Fina

 

 

 

 

(Visited 54 times, 1 visits today)