Torna MITOFringe, che anticipa il grande MITO di settembre

 

 

dal 6 giugno al 7 luglio concerti in piazze, strade, parchi, stazioni ferroviarie e della metropolitana, dal centro alla periferia

 

·       32 giorni di Fringe

·       52 location

·       36 collaborazioni

·       73 appuntamenti a ingresso gratuito

·       oltre 290 artisti

 

MITOFringe, il festival fuori cartellone che anticipa quest’anno nel mese di giugno il grande MITO di settembre, cresce e diventa per Milano un appuntamento fisso. Ha soli quattro anni ma già un’identità ben definita.

Profondamente legato ai ritmi e all’architettura della città meneghina, MITOFringe, come ormai consuetudine delle precedenti edizioni, invaderà piazze, strade, parchi, aree della metropolitana e stazioni, rivolgendo un’attenzione sempre maggiore al coinvolgimento delle zone più periferiche. Un festival per la città e con la città che spazia dalla musica classica al jazz, rock e pop, che offre a giovani artisti ed ensemble la possibilità di mettere in gioco il proprio talento, in attesa del settembre di MITO.

L’edizione 2012 si svolgerà dal 6 giugno al 7 luglio. 32 giorni di festival, 72 appuntamenti che vedranno coinvolti oltre 290 artisti in 51 diverse location. Un mese di musica per preparare il pubblico al grande evento di MITO SettembreMusica.

 

MITOFringe inaugura la sua quarta edizione il 6 giugno, con un intervento musicale  del Thymosax Quartet, che precede la conferenza stampa ufficiale del Festival MITO SettembreMusica. A seguire la Dirty Dixie Jazz Band attraverserà le vie del centro e, in occasione dell’apertura della biglietteria di MITOSettembreMusica, condurrà il pubblico alla nuova sede in via Dogana 2.

 

Educational è la parola che più lega MITOFringe a MITO SettembreMusica. L’edizione di quest’anno prevede cinque appuntamenti: ogni mercoledì alle ore 17.30 giovani musicologi, supervisionati dai loro professori, prepareranno il pubblico all’ascolto dei concerti del programma di MITO SettembreMusica, toccando diversi filoni tematici. In collaborazione con il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano (Dipartimento di Scienze storiche, critiche, analitiche della musica) e con l’Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Beni culturali e ambientali – Corso di Laurea Magistrale in Musicologia).

 

Grande attenzione quest’anno in generale alle Università milanesi, con le quali MITOFringe ha realizzato un progetto organico, con l’obiettivo di creare un ponte tra i luoghi di studio e formazione e il Festival che si declina non solo attraverso la scelta delle Università come sedi degli eventi nella sua parte più operativa, ma trova espressione soprattutto nella giornata del 9 giugno, ribattezzata Ateneo Musicale: una selezione di giovani musicisti provenienti da sei atenei milanesi si esibirà in piazza Mercanti, dando vita ad un evento unico.

 

Numerosi sono i progetti ideati ad hoc: grazie alla collaborazione con il Settore Biblioteche del Comune di Milano, per la prima volta MITOFringe sarà presente in quattro biblioteche rionali (Baggio, Affori, Quarto Oggiaro, Chiesa Rossa), luoghi di cultura e ricerca fondamentali per il territorio.

 

MITOFringe viaggia e non si accontenta di camminare sui sentieri già battuti nelle edizioni precedenti: quest’anno si muove anche sui treni, grazie al sostegno di Trenord. Dodici concerti a bordo treno, nell’ultima settimana del festival, sorprendono i viaggiatori nei loro trasferimenti da e verso Milano. La musica diventa itinerante, partendo dalle stazioni di Milano MITOFringe arriverà in tutta la Lombardia. 

 

Come già nelle edizioni precedenti, la musica diventa estemporanea e cattura i momenti di passaggio anche nelle metropolitane milanesi, dove – grazie al sostegno di ATM – saranno allestiti dei Music Corner, angoli dedicati ai concerti dei più svariati generi pronti a regalare, a chi vorrà, momenti di pausa dalla frenesia quotidiana: sedici appuntamenti nelle stazioni Duomo, Cadorna, Garibaldi, Loreto mescolano tutti gli ingredienti della buona musica, dalla classica al pop, rock e folk, aggiungendo anche un pizzico di swing.

 

Ma viaggio è anche cammino: non mancheranno le marching band come la Dirty Dixie Jazz Band, Contrabbanda e i Nema Problema, che attraverseranno il centro e i diversi parchi della città, fin nelle periferie, invadendo anche spazi come la Stazione Centrale, grazie al sostegno di Grandi Stazioni. Tre in totale gli appuntamenti in Stazione Centrale: oltre alla marching band Nema Problema ci saranno anche due concerti rock nell’Atrio con i Pulp Project e i Legshakers.

In virtù della collaborazione con il Comune di Milano, Risanamento SpA ha scelto di sostenere il concerto itinerante della marching band Nema Problema che avrà luogo il 9 giugno 2012 sulla Promenade del Quartiere Santa Giulia.

 

Un festival all’aperto, dinamico, brioso, che non tralascia gli aspetti più seri: quest’anno, per la prima volta, MITOFringe sarà presente anche all’interno dell’Ospedale Niguarda con concerti dedicati esclusivamente ai degenti, per rispetto della loro quiete.

 

Lo sguardo di MITOFringe si rivolge a tutte le fasce di pubblico, tessendo una rete di relazioni tra i diversi enti, i diversi luoghi e le diverse età. Il 10 giugno torna Musica in famiglia, un appuntamento voluto e sentito, una domenica dedicata ai giovanissimi talenti in erba e alle loro famiglie che condividono la passione per la musica: un’occasione di incontro e divertimento che trasferisce la musica dalla dimensione raccolta delle mura domestiche a quella di un’esibizione pubblica. Sono ancora aperte le iscrizioni, per partecipare è necessario scrivere a c.mitoperlacitta@comune.milano.it, indicando come oggetto “Musica in famiglia”.

 

Da quest’anno MITOFringe assume un’identità indipendente anche sul web. Un nuovo sito www.mitofringe.it, una nuova veste grafica, un nuovo canale sempre aggiornato dove si potrà consultare il programma o sfogliare una galleria multimediale su cui saranno caricate le foto degli eventi, scattate dagli studenti del corso di Fotografia di Scena dell’Accademia Teatro alla Scala e da numerosi giovani fotoreporter che hanno voglia di dedicare un po’ del proprio tempo al festival. Tutto il programma sarà disponibile inoltre fin da subito anche tramite l’applicazione gratuita del Festival MITO per smartphone con sistemi iOS e Android. 

 

MITOFringe si conclude il 7 luglio con il TAO Love Bus, il riuscitissimo esperimento del cantautore TAO che suona con la sua band all’interno di un pulmino Volkswagen anni ’70 in “hippie style”. Il bus dell’amore porta la musica ovunque e sublima l’essenza di MITOFringe: creare un’occasione di incontro con il pubblico al di fuori delle sale da concerto, portare la musica anche dove, di solito, la musica non c’è, a chi non se l’aspetta e non la cerca, a chi ne rimane affascinato comunque. 

 

_____________________________________________________

 

MITOFringe è sostenuto da

ATM Azienda Trasporti Milanesi

Grandi Stazioni

Trenord

Acqua Panna – San Pellegrino

Mansutti

 

Si ringrazia

Accademia Teatro alla Scala

Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano

 

La realizzazione di MITOFringe è stata resa possibile grazie alla collaborazione di

Associazione Amici dei Navigli / Associazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala / Associazione Culturale Musica Oggi / Associazione Musicale Insieme con la Musica / Associazione Naviglio Grande / Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca’ Granda / Biblioteca Affori / Biblioteca Baggio / Biblioteca Chiesa Rossa / Biblioteca Quarto Oggiaro / CEMM – Scuola di Musica / Civica Orchestra di Fiati / Civica Scuola di Musica “G. Donizetti” di Sesto San Giovanni / Conservatorio “G. Verdi” di Milano / Conservatorio “G. Verdi” di Milano – Dipartimento di Scienze storiche, critiche, analitiche della musica / CPM Music Institute / Feltrinelli / Fondazione per Leggere – Biblioteche Sud Ovest Milano / Italia Nostra onlus – Centro Forestazione Urbana / L’Albero della Musica / Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM / Milano Civica Scuola di Musica – Fondazione Milano / Orchestra Carisch / Pinacoteca di Brera / Politecnico di Milano / Ricordi Music School / Scuola di Musica Cluster / Scuola Musicale di Milano / Settore Biblioteche del Comune di Milano / Telelombardia / Università Bocconi /Università Cattolica del Sacro Cuore / Università degli Studi di Milano / Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Beni culturali e ambientali – Corso di laurea magistrale in Musicologia / Università degli Studi di Milano-Bicocca

 

(Visited 28 times, 1 visits today)