I fiori di Murano. Opere in vetro dalla collezione Bersellini, 1920 – 2010 al Museo Bagatti Valsecchi. Milano

I fiori di Murano

Opere in vetro dalla collezione Bersellini, 1920 – 2010

Museo Bagatti Valsecchi

11 maggio – 8 luglio 2012

Dopo la mostra Artisti e designer del vetro, 1960 – 2010. La collezione Bellini-Pezzoli (2010), il

Museo Bagatti Valsecchi prosegue nelle iniziative dedicate al vetro presentando una selezione

d’opere in vetro contemporaneo accomunate dal tema botanico e floreale provenienti dalla

collezione Bersellini. L’esposizione, a cura di Rosa Barovier Mentasti, Sandro Pezzoli e

Cristina Tonini, apre al pubblico contestualmente alla mostra mercato di fiori e piante allestita

da Orticola nei giardini di via Palestro, rinnovando la collaudata collaborazione tra la

Fondazione Bagatti Valsecchi e l’Associazione Orticola di Lombardia.

La collezione Bersellini si forma a partire dagli anni settanta del Novecento e si concentra

esclusivamente intorno a manufatti in vetro di produzione muranese; in mostra presso il Museo

Bagatti Valsecchi l’importante nucleo dedicato alle piante e fiori in vetro realizzate dagli anni

venti del Novecento al 2010. Attraverso queste opere di straordinario impatto decorativo e

maestria tecnica, sono rappresentate alcune delle realtà più vitali ed emblematiche del panorama

muranese quali Zecchin-Martinuzzi, Venini, Barovier e Toso, Pauly & C., la Fucina degli

Angeli, Salviati. A una simile produzione corrente di altissimo livello, si affiancano veri e

propri pezzi unici, talvolta creati in prima persona dagli artisti all’interno dei propri studi, altre

volte affidati alla realizzazione di grandi maestri come Pino Signoretto. Tra gli autori di pezzi

unici si segnalano, tra gli altri, Maria Grazia Rosin con un grande fiore fantastico della serie

Venussiani (2000), Franca Petroli, Matteo Thun e il cinese Xiao Fan Ru, che a Murano ha

realizzato un’opera in vetro dal titolo Cent Fleurs (2008).

Con la loro colorata trasparenza e la straordinaria eleganza decorativa, i vetri della collezione

Bersellini accenderanno i sontuosi ambienti neorinascimentali del Museo Bagatti Valsecchi

come piante e fiori che ne abbelliscono le stanze, talvolta quasi confondendosi con vere piante

allestite per l’occasione, in una sorta di gioco avvincente e raffinato tra arte e natura.

Museo Bagatti Valsecchi

Via Gesù, 5 20121 Milano

Tel. 02 76006132; fax 02 76014859

Per informazioni Luciana Villa tel. 02.76006132 e.mail: press@museobagattivalsecchi.org

Aperto tutti i giorni, chiuso il lunedì, dalle 13 alle 17.45. Chiuso sabato 2 giugno.

Ingresso: intero euro 8, ridotto euro 4

Catalogo: Marsilio Editori

 

Orticola.

 

Per tutta la durata della mostra, biglietto ridotto di euro 4 presentando il biglietto di ingresso a

(Visited 32 times, 1 visits today)