Ettore Scola al Cinema Gnomo. Milano

  29 novembre – 4 dicembre 2011

Cinema Gnomo

 

Ettore Scola ha compiuto 80 anni. Ecco il motivo formale di una rassegna che presenta una selezione dei suoi migliori film. Maestro indiscusso del cinema italiano, ha contribuito in modo essenziale alla commedia all’italiana di cui è stato uno dei protagonisti più creativi ed efficaci, prima come sceneggiatore (memorabile il film “Il sorpasso”) poi come regista.

Per oltre mezzo secolo ha raccontato con ironia, talvolta sarcasmo, ma sempre con molta tenerezza i sogni e i desideri di un paese che cercava di modernizzarsi senza perdere le proprie radici (e i propri vizi).

Il cinema Gnomo  ospiterà la retrospettiva sul maestro, che incontrerà il pubblico in altre due occasioni; martedì 29 novembre in Terrazza Martini alle 18.30 per inaugurare la manifestazione e mercoledì 30 novembre alle  ore 15.00, Aula Meucci, Università IULM per una lectio magistralis con gli studenti dello IULM  aperta al pubblico.

 

Il programma delle proiezioni :



Martedì 29 novembre 2011

Ore 21.00  Trevico – Torino…viaggio nel Fiat –Nam, di Ettore Scola, con P. TurcoV. Franzinetti, 101’, 1973

Da Trevico (Avellino) un giovane arriva a Torino per lavorare alla Fiat. Assunto, fa le sue dure esperienze di immigrato e di operaio.   Presentazione in sala di Ettore Scola

Mercoledì 30 novembre 2011

Ore 18.30  L’arcidiavolo, di Ettore Scola, con V. Gassman , M. Rooney, 103’, 1966

1478: papa Innocenzo VIII e Lorenzo de' Medici raggiungono la pace. Belzebù allora invia sulla Terra l'arcidiavolo Belfagor con il valletto Adramelek per provocare una nuova guerra. È il 3° film che Gassman girò con Scola.

Ore 21.00 Il mondo nuovo, di Ettore Scola, con M. Mastroianni150’, 1982

Nel 1791 re Luigi XVI e Maria Antonietta fuggono verso Metz per sottrarsi all'imminente giudizio dell'Assemblea Nazionale. Su un'altra diligenza il cronista Restif de la Bretonne viaggia con Tom Paine, americano liberale, e poi con il vecchio Giacomo Casanova.

Giovedì 1 dicembre 2011

Ore 18.30 Permette? Rocco Papaleo, di Ettore Scola, con  M. MastroianniL. Hutton, 123’1971

Pugile siculo fallito che lavora in Alaska va a Chicago, s'innamora di bella nevrotica che non sa come levarselo di torno. Bravo Mastroianni, bravissima L. Hutton.

Ore 21.00 Passione d’amore, di Ettore Scola, con J. L.Trintignant118’, 1981

Tratto dal romanzo Fosca (1869) di Iginio. Tarchetti Gorgio, giovane e aitante ufficiale piemontese di cavalleria, innamorato corrisposto della bella e sana Clara, subisce il fascino funesto della brutta, isterica ed epilettica Fosca.


Venerdì 2 dicembre 2011

Ore 18.30 Brutti, sporchi e cattivi,  di Ettore Scola, con N. ManfrediM, Michelangeli, 115’,  1976

Patriarca pugliese immigrato in borgata romana, per far dispetto alla sua tribù, si porta a casa una prostituta dal cuore di miele; gli altri cercano di avvelenarlo nella speranza di mettere le mani su un milione che lui ha ottenuto come indennizzo per un occhio perso.

Ore 21.00 Ballando, ballando, di Ettore Scola, con C. AllwrightA.Arbia, 100’, 1983

Diviso in 5 tappe (1936, 1940, 1945, 1956 e 1968) e chiuso in una balera della periferia di Parigi, il film percorre a passo di danza mezzo secolo di storia (o di cronaca?) francese.

Sabato 3 dicembre 2011

Ore 18.30 Una giornata particolare, di Ettore Scola Con S. LorenM. Mastroianni, 105’, 1977

8 maggio 1938, ultimo giorno di Hitler a Roma. Un caseggiato popolare. Breve incontro tra due cittadini: Antonietta, casalinga spenta, madre di sei figli, e Gabriele, annunciatore alla radio, intellettuale e omosessuale, destinato al confino. 

Ore 21.00 La famiglia, di Ettore  Scola , con M Mastroianni, S. Sandrelli, 127 ‘, 1986

Ritratto  di Carlo e di una famiglia della media borghesia romana dal 1906 al 1986, da una foto di gruppo con nipotini all'altra. Molti gli avvenimenti: l'avvicendarsi delle generazioni, battesimi, nozze, lutti, bisticci, conflitti, pranzi, compromessi.

 

Domenica 4 dicembre 2011

Ore 16.00 La più bella serata della mia vita, di Ettore Scola, con J. AgrenA. Sordi, Regia 108’, 1972

In Svizzera per depositare illegalmente una forte somma, un italiano (A. Sordi) è costretto a cercare ospitalità per la notte in un castello e a subire un processo sommario in cui quattro vecchietti, ex funzionari di giustizia, lo condannano a morte.

 

I luoghi:      Cinema Gnomo: Via Lanzone 30/A, Milano

                     IULM: Via Carlo Bo, 1, 20143 Milano

                     Terrazza Martini: Piazza Diaz 7 , Milano

Informazioni: c.uffcinema@comune.milano.it

Prezzi: Intero €4,10 , ridotto € 2,60 ( tesserati ARCI, studenti universitari)

 

(Visited 15 times, 1 visits today)