Ispirazioni Heritage e contaminazioni sartoriali per l’uomo contemporaneo

Ispirazioni Heritage e contaminazioni sartoriali per l’uomo contemporaneo

L’Autunno/Inverno 19-20 firmato L.B.M.1911 dipinge uno stile di vita preciso, contemporaneo, con accenni da un lato alla quotidianità rustica e dall’altro alla tradizione colta: si vedono inconfondibili le radici italiane – il brand nasce dalla storica maison mantovana Lubiam – e le contaminazioni internazionali.

Il brand presenta una serie di pezzi iconici che rileggono con gusto la storia della moda in una collezione ampia, eclettica, ricca di contenuti innovativi e proposte inedite, rivolgendosi ad un pubblico che ama giocare con lo stile e i dettagli.

La collezione, completamente esclusiva, nasce da una lunga e fruttuosa collaborazione fra i tessutai italiani più prestigiosi e il Team Creativo del brand, basata sulla selezione di materie prime eccellenti e sull’innovazione nei trattamenti e nei lavaggi, studiati per conferire l’aspetto desiderato rispettando allo stesso tempo la natura delle fibre.

Filo conduttore, la morbidezza: tessuti caldi ed extra soft, come il velluto, grande protagonista della prossima stagione invernale, e mischie di lana, cotone e cashmere dalla mano estremamente soffice e gradevole.

Ricerca nei materiali, quindi, ma anche rivisitazione di forme e modelli: la nuova stagione AI19/20 punta su nuove modellature studiate letteralmente “al millimetro” dall’azienda con lo scopo di assicurare il fit perfetto e impeccabile che si aspetta chi sceglie L.B.M.1911. Grande ritorno dell’abito, presentato sia nei modelli più classici in lana, cotone o jersey che nella sua variante più “street” in velluto.

La collezione è innovativa anche dal punto di vista cromatico: L.B.M.1911 miscela con sapienza un cocktail di colori raffinati, per una palette variopinta come un manto di foglie autunnali, fatta di tinte calde di ispirazione seventies – come mattone, senape, caffè, ambra, sabbia, cioccolato. Non mancano però anche le tonalità più fredde: i verdi bosco, le diverse intensità di grigi, e diverse nuance di blu e azzurro, tra cui spicca un delicatissimo azzurro polvere.

Pezzi chiave della stagione più fredda sono naturalmente i capi outerwear: oltre ai cappotti dal gusto sartoriale (peacot, London coat, Chesterfield coat), il team creativo L.B.M.1911 ha dato vita a capi di ispirazione military, come trench e field jacket, e a una selezione di leather jacket, anche nella versione imbottita in vera piuma, per gli irriducibili che non vogliono rinunciare al “biker look” nemmeno a temperature rigide.

Il total look L.B.M.1911 AI19/20 è completato da un’ampia proposta di pantaloni che affiancano le iconiche giacche L.B.M.1911, dai tinto filo, ai jeans ,ai chinos, e da una collezione knitwear preziosa e sofisticata, con maglie tricot calde e avvolgenti, abbinate alle fantasie e alla palette colori dei capospalla, così come sciarpe, cravatte e pochette fantasia.

 

Il brand – L.B.M.1911

Le collezioni L.B.M.1911 si sviluppano attorno ad un concetto di eleganza informale e raffinata, caratterizzata da forte innovazione e cura dei dettagli. Una continua ricerca sui materiali ha portato ad una specializzazione nell’utilizzo di trattamenti di tintura, lavorazioni e lavaggi esclusivi. I trattamenti di invecchiamento artigianale donano al capo un aspetto vissuto, il caratteristico “effetto old”. Grazie alla lunga collaborazione con esperti nel settore dei trattamenti sono stati messi a punto finissaggi esclusivi, realizzati rigorosamente in Italia, “a capo finito”. La realizzazione di questi capi è caratterizzata da passaggi estremamente complessi e presenta difficoltà decisamente superiori rispetto ai prodotti tradizionali. Con la sua expertise, L.B.M.1911 può definirsi leader in questo settore. L’apertura della boutique L.B.M.1911 in Via della Spiga 30 a Milano ha consacrato ulteriormente il marchio come punto di riferimento internazionale nel menswear sartoriale d’alta gamma.

 

(Visited 9 times, 1 visits today)