MILANO FONDAZIONE ADOLFO PINI: PRESENTAZIONE DEL LIBRO LA SCOSSA

La scossa_Cop.indd

Appuntamento speciale per il

SECONDO COMPLEANNO DEL CIRCOLO DEI LETTORI – FONDAZIONE ADOLFO PINI:

PRESENTAZIONE DEL LIBRO LA SCOSSA

con l’autore Giovanni Valentini insieme a Ferruccio de Bortoli e Giuliano Pisapia 

Giovedì 14 gennaio ore 18.30

Fondazione Adolfo Pini – Corso Garibaldi 2, Milano (ingresso libero fino ad esaurimento posti)

Fin dalla sua creazione Il Circolo dei Lettori si è identificato con una specifica vocazione di promozione della lettura declinando gli appuntamenti per tipologie diverse di lettore. Costruiti sulla falsariga delle collane editoriali, i vari cicli di incontri disegnano una mappa che favorisce l’orientamento e l’approfondimento di fronte alla sovrabbondanza della produzione editoriale contemporanea. Otto gli itinerari finora proposti: Incontri con gli scrittori; le Conversazioni tra amiche che leggono; Raccontami la storia; Leggere le città; Leggere i Classici; Giovani talenti; A due voci; e Scelti da noi.

“La Scossa. Perché l’Italia non ha più scuse”. Bassa autostima e mancanza di senso civico, trasformismo e irresponsabilità, malagiustizia e malasanità: sono questi i tratti distintivi dell’Italia, Paese dotato, tra le altre cose, del più grande patrimonio storico, artistico e culturale del mondo bloccato però dalla burocrazia e dal corporativismo o abbandonato al degrado. Gli errori e le colpe della Destra, i ritardi e i tabù della Sinistra; il tradimento del Mezzogiorno e la falsa rivoluzione liberale. Eppure non c’è più tempo da perdere, lo «Stellone d’Italia» non basta più: proposte e progetti per essere un Paese migliore partono proprio da questa cruda analisi. Un sistema elettorale giusto ed efficiente che garantisca l’effettiva alternanza; una «rivoluzione della legalità» contro la corruzione e la criminalità organizzata; una riforma della Scuola e dell’Università che riconoscano «i meriti e i bisogni»; il rilancio del turismo e dell’occupazione. Se non sentissimo viva questa responsabilità, rischieremmo di non cogliere l’ultima opportunità per la modernizzazione di quest’Italia che deve fare i conti con l’Europa e con l’economia globale. L’analisi che Giovanni Valentini conduce è sostenuta anche dalle sue esperienze professionali: oggi è portavoce dell’autority antitrust, ma per anni si è occupato di politica, informazione, ambiente e diritti civili dalle pagine de la Repubblica, fin dalla sua fondazione, e da quelle de L’Espresso, di cui è stato anche direttore.

Giovanni Valentini è giornalista e scrittore. Ha lavorato per la Repubblica dalla fondazione: è stato inviato speciale, capo della redazione milanese e vicedirettore. Longanesi ha pubblicato: La sindrome di Arcore (2009), Brutti, sporchi e cattivi (2012), Voto di scontro (con Niccolò Valentini, 2013).

Ferruccio de Bortoli è stato direttore de Il Sole 24 Ore dal 2005 al 2009 e due volte direttore del Corriere della Sera. Attualmente è presidente della casa editrice Longanesi. Ha scritto L’informazione che cambia (2005), Consapevoli. Beati quelli che (in)formeranno persone (2014) e l’intervista a Papa Bergoglio “Faccio il prete, mi piace” (2014)

Giuliano Pisapia, affermato penalista e deputato per due legislature dal 1996 al 2006, dal 2011 è sindaco di Milano. Tra i suoi libri, Cambiare Milano si può (2011), Due arcobaleni nel cielo di Milano (con Stefano Rolando, 2011) e Milano città aperta (2015).

Fondazione Adolfo Pini. Nata nel 1991 per volontà di Adolfo Pini (1920-1986), la Fondazione che porta il suo nome ha sede a Milano nell’elegante palazzina di fine Ottocento in corso Garibaldi 2. Oltre ad Adolfo Pini, uomo di scienza e docente di fisiologia, qui ebbe dimora e studio il pittore Renzo Bongiovanni Radice (1899-1970), zio materno di Pini, che fu una figura chiave nella formazione culturale del nipote, guidandone in particolare l’interesse verso le arti. Per volontà di Adolfo Pini la Fondazione è dedicata alla memoria dello zio con l’obiettivo di promuoverne e valorizzarne l’opera pittorica, attraverso studi e mostre, e il sostegno ai giovani artisti attivi in tutte le arti, con borse di studio, offerte formative e altre iniziative. Essa promuove inoltre anche la figura di Adolfo Pini che, accanto alla sua attività scientifica, fu anche scrittore, poeta, compositore e appassionato d’arte, rappresentando una perfetta sintesi di cultura scientifica e umanistica. Tra le iniziative promosse dalla Fondazione Adolfo Pini vi è il Circolo dei Lettori, a cura di Laura Lepri, e Storie Milanesi, a cura di Rosanna Pavoni.

Giovedì 14 gennaio, ore 18.30 In occasione del secondo anniversario del Circolo dei Lettori – Fondazione Adolfo Pini Presentazione del libro “La Scossa” con l’autore Giovanni Valentini Corso Garibaldi 2, Milano Ingresso libero fino ad esaurimento posti Informazioni: T. 02 874502 www.fondazionepini.it Facebook : Fondazione Pini

(Visited 36 times, 1 visits today)