BIT2015 GIOCA A TUTTO BUSINESS E SCOMMETTE SUL MICE

I manager tornano ad affollare i terminal degli aeroporti. Non solo. Gli eventi animano di suoni, colori e sapori le location, nelle mete più amate si rivedono le facce sorridenti di collaboratori in viaggio premio e i ricercatori discutono numerosi i più diversi temi nei convegni di tutto il mondo.

È in pieno fermento il settore MICE – Meetings, Incentives, Conferencing and Exhibitions. Secondo stime della Global Business Travel Association (GBTA), nei 5 primi mercati europei (Germania, Francia, Italia, Spagna e UK) il settore viaggi d’affari varrà 157 miliardi di euro nel 2015. In Italia, in particolare, il volume aumenterà del +2,8% raggiungendo i 25,5 miliardi di euro. Saranno i viaggi verso l’estero a generare l’aumento più consistente, con stime che indicano un +6,7% quest’anno.

A Bit2015, in fieramilano a Rho da giovedì 12 a sabato 14 febbraio, a questo comparto sarà dedicato un nuovo percorso dedicato, MICE World. Pensato per generare contatti di livello, il percorso è strutturato per favorire il networking, declinando la nuova formula meet&match di Bit2015, che prevede incontri prefissati direttamente allo stand, in un’agenda con buyer di settore e un codice colore che identifica in modo rapido ed efficace l’espositore MICE, cui si affiancherà il free matching, nelle due specializzazioni MICE e Luxury MICE. MICE World accoglierà circa 500 buyer MICE profilati da 48 Paesi, tra Event Manager, Travel Manager, Direttori Marketing e comunicazione, esponenti di Associazioni e intermediari quali PCO, Incentive House, Agenzie di organizzazione eventi, Business travel agency. Il buyer-tipo presente a Bit2015 ha un budget di 1 milione di euro e organizza in media 47,5 eventi all’anno (circa 22 mila euro a evento) con una media di 200 partecipanti.

La qualità degli espositori, sia italiani sia internazionali, è l’altra cifra distintiva di MICE World: come Mövenpick, gruppo multinazionale da 20 mila dipendenti, presente in Europa, Nordamerica, Africa e Asia; o Grand Hotel Parker’s, il più antico hotel di Napoli, un 5 Stelle Lusso che, con 82 camere e suite, una Spa LiteLife con palestra, 7 sale convegni con capacità complessiva di 300 ospiti e un garage con 280 posti auto, presenta una delle più esclusive offerte business travel di tutto il Mezzogiorno.

“Abbiamo deciso di partecipare a questa iniziativa MICE – spiega Pasquale Priore, International Accounts Director Italy & USA di Mövenpick – perché abbiamo fiducia nella nuova formula di Bit2015 per segmenti di business. In questo comparto puntiamo in particolare sul mercato italiano e americano e in Bit vogliamo incontrare soprattutto PCO di grandi gruppi: abbiamo già ricevuto la nostra agenda personalizzata, dove abbiamo visto molti nomi di grande rilievo”.

“Il Grand Hotel Parker’s guarda con sempre maggiore soddisfazione e verso il segmento MICE – aggiunge Giampaolo Padula, General Manager del Grand Hotel Parker’s–. Stiamo registrando un incremento nell’ambito del turismo d’affari. In questo Il Grand Hotel Parker’s sta rafforzando la propria leadership già consolidata. Questo contribuisce a rafforzare anche la nostra passione verso l’organizzazione di eventi e congressi”.

Al percorso espositivo si affiancheranno numerose iniziative di carattere formativo e informativo, alcune delle quali in partnership con MPI – Meeting Professionals International,. Attivo anche con il supporto dei social media Bit durante tutta la manifestazione.

Per maggiori informazioni: www.bit.fieramilano.it, @bit2015, #bit2015.

(Visited 25 times, 1 visits today)