Giornata Europea del Gelato Artigianale e Concorso di Gelateria Domenica 23 e Lunedì 24 marzo 2014 41 gli iscritti al concorso. A tema: il lattemiele e gli ingredienti del territorio

Si celebra domenica 23 marzo la seconda Giornata Europea del gelato artigianale, promossa da Artglace – Confédération des Associations des Artisans Glaciers de la Communauté Européenne, a cui ha aderito il Comitato gelatieri bergamaschi di Ascom Bergamo.

52 le gelaterie che vi prenderanno parte. A loro è chiesto di preparare il gusto dell’anno: Stracciatella d’Europa, gelato di fior di latte, cioccolato e succo di arancia. La “stracciatella” è stata scelta in ricordo del gelatiere artigianale Enrico Panattoni, patron della gelateria La Marianna scomparso nell’ottobre 2013, cui è attribuita la paternità del gusto, inventato nei primi anni ‘60, mescolando la freschezza e la delicatezza della panna con il sapore robusto del cioccolato fondente.

Nella Giornata europea del gelato coni e coppette verranno proposte al prezzo speciale di un euro.

 

Per festeggiare la ricorrenza i gelatieri bergamaschi propongono anche quest’anno il Concorso di gelateria artigianale di Bergamo, a cui prendono parte 27 gelaterie e 14 copie di studenti degli istituti alberghieri bergamaschi (Ipsar Sonzogni di Nembro, Istituto Alberghiero Sonzogni di Nembro, Istituto professionale di Stato per i servizi alberghieri della ristorazione di San Pellegrino Terme). Ai 41 concorrenti è chiesto di cimentarsi nella riscoperta del gusto lattemiele, sapore antico documentato anche dalle cronache ed espressione del territorio, sposandolo ad altri prodotti di eccellenza bergamaschi, come frutta, vini, cereali, formaggi e vegetali o rielaborando ricette di pasticceria e gastronomia tipiche.

Il concorso si terrà lunedì 24 marzo all’Istituto alberghiero Alfredo Sonzogni di Nembro dove si svolgeranno, a partire dalle 16, tutte le fasi della manifestazione: consegna degli elaborati, valutazione della giuria e premiazione nell’ambito della cena di gala conclusiva, con un menù che prevede anche assaggi di gelato gastronomico: gelato allo spritz come aperitivo, gelato gastronomico al rafano per accompagnare un crostino con polenta, pancetta gratinata e formaggi della valle e un gelato gastronomico al cioccolato di knam al pepe rosa come contorno del coniglio disossato ripieno in riduzione di Valcalepiio, come dessert gelato al mielgot.

Il campione di gelato in gara – di circa 500 grammi – dovrà essere consegnato in apposite termoscatole anonime fornite dall’organizzazione. La giuria, presieduta dalla giornalista Luciana Poliotti, sarà composta come Giancarlo Timballo, presidente Co.Gel Fipe e Coppa del mondo della gelateria; Pierpaolo Magni, membro dell’Accademia italiana maestri pasticcieri e presidente del Comitato mondiale d’onore della Coppa del mondo della gelateria; Jean-Claude David, presidente della Confederazione gelatieri francesi e membro del Comitato mondiale d’onore della Coppa del mondo della gelateria; Kamal Rahal Essoulami, presidente della Coppa d’Africa e membro del Comitato mondiale d’onore della Coppa del mondo della gelateria.

Saranno premiati i primi tre classificati e il primo degli istituti alberghieri.

Dopo l’avvio delle valutazioni della giuria, la giornata farà spazio alla riunione per la nomina del Consiglio direttivo del Comitato Gelatieri Bergamaschi. 



(Visited 21 times, 1 visits today)