Mostra Evento HYBRID ARCHITECTURE & DESIGN

In occasione del FuoriSalone 2013, INTERNI si fa promotore,
durante la Settimana milanese del Design (8-14 aprile 2013),
della grande Mostra Evento HYBRID ARCHITECTURE & DESIGN.
La Mostra Evento è dedicata al tema del métissage nel progetto d’architettura e di design:
il concetto di ibridazione è qui interpretato come incontro di culture e tecnologie capace di
generare risposte alle incognite e ai problemi del mondo contemporaneo.
Come ha osservato il sociologo francese Michel Wieviorka, “L’incontro tra diverse
culture talvolta scatena processi d’influenza reciproca e di cambiamenti che creano
forme culturali originali. Il métissage, lo scambio culturale, autorizza la produzione della
differenza nell’ottica dell’incontro e della relazione tra i singoli individui, i quali vivono
nell’ambivalenza dell’appartenenza a molteplici identità”.
Il métissage, quindi, nel campo del progetto, si pone come alternativa credibile al concetto
di melting pot (la sommatoria acritica di culture e tradizioni) e all’appiattimento linguistico,
progettuale e culturale della globalizzazione.
Con la mostra Hybrid Architecture & Design Interni attiva un dialogo stimolante tra
progettisti e aziende, che si concretizza in opere site-specific intese come nuove forme
di comunicazione interculturale: l’ottica in cui si inquadrano supera l’etnocentrismo e
valorizza al contempo contributi ed espressioni provenienti da culture di Paesi diversi.
Architetti e designer di fama internazionale, il cui lavoro si distingue per l’apporto di
ricerca e innovazione, esprimono così la loro visione in modo suggestivo e spettacolare
attraverso padiglioni microarchitettonici sperimentali o macro-oggetti, avvalendosi
del supporto di aziende all’avanguardia nel campo dei materiali, della tecnologia e della
sostenibilità ambientale.
Le installazioni saranno collocate nei seguenti spazi dell’Università Statale di Milano:
1. Loggiato Ovest – 1° piano Cortile d’Onore
2. Cortile del 700
3. Hall Aula Magna
4. Cortile Farmacia
5. Cortile d’Onore
6. Portico del Richini
Conferenza Stampa – lunedì 8 aprile, ore 14.30
AULA MAGNA Università degli Studi di Milano
Opening Night – martedì 9 aprile, ore 20.00
Università degli Studi di Milano
Performance teatrale Pinocchio – mercoledi 10 aprile, ore 21.00
AULA MAGNA Università degli Studi di Milano
Milano Design Run 2013 – sabato 13 aprile, ore 10.00/11.30
P. Foro Bonaparte, 50 – Milano
A. Cortile d’Onore, Università degli Studi di Milano
Orari:
8-14 aprile dalle ore 9.00 alle ore 24.00
15-21 aprile dalle ore 9.00 alle ore 21.00
Milano e il FuoriSalone
È l’equazione Design=Milano la formula cui occorre riferirsi per comprendere il fenomeno del FuoriSalone milanese, un evento nato per iniziativa di Interni nel 1990 quando l’appuntamento settembrino con il Salone del Mobile venne spostato ad aprile e che ha superato, dal punto di vista dell’interesse culturale e di sperimentazione, i confini della mostra-mercato istituzionale, portando in modo capillare e festoso il progetto di design nella città.
Quando si parla di design in Italia, in un modo o nell’altro, si arriva a Milano.
Anche per questo è a Milano che il FuoriSalone nasce e trova un terreno di fecondo sviluppo, quasi inarrestabile, occupando via via intere zone della città che per una settimana diventano ‘distretti’ espositivi di grande richiamo per quello che è definito ‘il popolo del design’. Con il passare degli anni il FuoriSalone ha inoltre influito sulla morfologia di Milano, reinventando e riqualificando alcuni quartieri in modo permanente. La Settimana del design di aprile rappresenta, oramai a livello internazionale, un appuntamento unico che ognuno, a prescindere dall’interesse specifico alle tematiche del progetto, percepisce come happening trasversale, spettacolare e imperdibile.
In questa azione estesa a tutta la città, il FuoriSalone occupa ogni spazio possibile, da consuete location a luoghi tradizionali come musei e gallerie d’arte svestite per l’occasione dalle collezioni per accogliere allestimenti, oggetti e arredi sperimentali;
da ambienti ‘trovati’ (officine, depositi, fabbriche in disuso) a luoghi monumentali ben conosciuti che però, ‘occupati’ da installazioni temporanee, diventano ‘atipici’, offrendo al pubblico l’inconsueta presenza di espressioni del progetto contemporaneo.
Così la città si allarga. Dal centro della 1°, 2° cerchia dei Navigli il cuore del Design pulsa nei nuovi quartieri, da zona Tortona a zona Ventura ecc… ognuna con una caratteristica di di proposte differenti.
La più profonda e importante componente del ‘FuoriSalone’, a prescindere dallo specifico contenuto delle diverse proposte, è il fatto di proporre un consumo
culturale-spettacolare e di mercato – tradotto in performance, installazioni, mostre ed espressioni sperimentali – a chiunque, in modo del tutto spontaneo, negli spazi e nei nuovi quartieri della città trasformati in luoghi ‘atipici’ e seducenti, in palcoscenici di una pièce collettiva e dalle molte facce che diventa anche parte di un processo di ‘formazione’ indiretta a livello didattico-progettuale.
Un bilancio degli ultimi FuoriSalone ci permette di inquadrare storicamente uno
sforzo corale di cui Interni è uno dei protagonisti, frutto di idee sostenute da
una realtà produttiva, imprenditoriale e creativa multilineare che si pone in modo complementare e non antagonista alla storica manifestazione del Salone del
mobile di Milano e che assume la città come luogo ideale per l’interazione di una cultura diffusa che faccia del design un fattore di riflessione, di sviluppo e d’incontro.
ARCHITECTURE
CORTILE DEL 700
Inversion
di STEVEN HOLL ARCHITECTS
specchio d’acqua PIMAR e TEUCO GUZZINI
fragranza Acqua Essenziale di SALVATORE FERRAGAMO
CORTILE DELLA FARMACIA
House of Senses
di CHRISTOPHE PILLET
video di STUDIO AZZURRO
Interactive Experiences di SFELAB
con BE OPEN
PORTICO RICHINI
Energetic Energies
di AKIHISA HIRATA con PANASONIC
CORTILE D’ONORE
SenSai
di ARCHIZERO con FRANCHIUMBERTOMARMI
Aria Pura
di MARIO CUCINELLA con MARAZZI
Sguardi Indiscreti
di MICHELE DE LUCCHI con SAFILO
Beyond the Wall
di DANIEL LIBESKIND con COSENTINO GROUP
Moduloibrido
di SIMONE MICHELI con AQUA INDUSTRIAL GROUP, GLIP, ZAMBOGROUP
The View
di LUCA SCACCHETTI con WOLF HAUS
Golden River
di SPEECH TCHOBAN & KUZNETSOV e MARCO BRAVURA con ARCH-SKIN
HALL AULA MAGNA
Hooked Up
di DEAN SKIRA con iGUZZINI
DESIGN
PORTALI
Transition
di AUTOBAN con DEBORAH MILANO e GRUPPO POZZI
CORTILE D’ONORE
#501® What’s your interpretation
di MARTÍ GUIXÉ con LEVI’S®
Through Architecture
di FEDERICA MARANGONI con F.A.R.T.
LOGGIATO OVEST
Decò Ter: Success in Progress
con REGIONE LOMBARDIA
PRESS ROOM
di PRZEMYSLAW “MAC” STOPA con SAMSUNG CHEMICAL EUROPE

(Visited 21 times, 1 visits today)