Concerto della pianista Yulianna Avdeeva

Sabato 18 dicembre ore 17.30

Aula Magna – Sapienza Università di Roma – Piazzale Aldo Moro, 5

 

Concerto della pianista Yulianna Avdeeva

vincitrice del Concorso Internazionale Chopin di Varsavia 2010

(suo unico concerto in Italia quest'anno)

 

Frédérik Chopin:    4 Mazurke op. 30.

                               2 Notturni op. 7

                               Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 35

                               Fantasia in fa minore op. 49

                               Scherzo n. 4 in mi maggiore op. 54

                               Notturno in si maggiore op. 62 n. 1

                               Polacca-Fantasia in la bemolle maggiore op. 61

 

In collaborazione con Istituto Polacco – Roma

 

 

Un'occasione da non perdere per tutti gli appassionati del pianoforte e  Chopin in particolare: l'Istituzione Universitaria dei Concerti presenta sabato 18 dicembre all'Aula Magna della Sapienza l'unico concerto in Italia durante l'attuale stagione concertistica della venticinquenne russa Yulianna Avdeeva, che dopo la sua recentissima vittoria all'edizione del bicentenario del Concorso internazionale "Fryderyk Chopin" di Varsavia è universalmente considerata l'astro nascente del pianismo internazionale. Da lei ci si attende che segua le orme di Martha Argerich, unica donna prima di lei a vincere lo Chopin, e degli altri pianisti che si sono aggiudicati questo ambitissimo e severissimo concorso, tra cui Maurizio Pollini, Krystyan Zimerman e Rafal Blechacz, vincitore nel 2005 del precedente concorso, che ha anch'egli fatto il suo debutto romano proprio alla IUC. Anche Vladimir Ashkenazy e Ivo Pogorelich si sono segnalati all'attenzione internazionale in questo concorso, pur non riuscendo ad aggiudicarsi il primo premio.  Quest'anno, in occasione del bicentenario

della nascita di Chopin, vincere il concorso a lui intitolato ha avuto una risonanza ancora maggiore, perché più che mai ampia e agguerrita è stata la partecipazione di giovani pianisti provenienti da tutto il mondo, tra cui, dopo lunghe e severe prove di selezione, è stata infine prescelta la vincitrice. Oltre al premio principale la pianista russa si è aggiudicata anche il Premio Krystian Zimerman per la migliore interpretazione della Sonata, che sarà da lei eseguita anche a Roma. Della giuria faceva parte anche la Argerich, che ha definito la Avdeeva "un'artista armoniosa", aggiungendo: "Sono estremamente contenta di Yulianna, in particolare perché è la prima donna a vincere, 45 anni dopo di me".

In seguito al Concorso Chopin la Avdeeva ha già suonato a Londra e Tokyo, mentre a gennaio sarà negli Usa con la New York Philharmonic. Per il suo debutto romano ha scelto un "tutto Chopin", imperniato su brani che rispecchiano le infinite sfumature dell'arte del compositore polacco. Al centro la celeberrima Sonata n. 2 "Marcia funebre", cui ha affiancato le quattro miniaturistiche Mazurke op. 20, tre lirici Notturni, la Fantasia op. 49 che oscilla tra speranze e disillusioni, il delicato e nostalgico Scherzo n. 4 e infine la Polacca-Fantasia op. 61, eroica ma anche dolorosa, scritta da Chopin nel difficile momento della definitiva rottura con George Sand.

Il concerto è in collaborazione con l'Istituto Polacco di Roma ed è inserito nelle manifestazioni di "Roma Città Natale"

 

 

 

BIGLIETTI:   Interi: da 12 euro a 20 euro (ridotti da 1O a 15 euro)

                           Giovani: (under 30): 8 euro

                           Bambini: (under 14): 4 euro

 

INFO:        tel. 06 3610051/2    

                www.concertiiuc.it

                botteghino@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it

 

(Visited 51 times, 1 visits today)