A CIBUS CON FOODLAB SULLA SCIA DEI PIÙ GUSTOSI SALMONI DEI MARI DEL NORD

A CIBUS CON FOODLAB

SULLA SCIA DEI PIÙ GUSTOSI SALMONI DEI MARI DEL NORD

Padiglione 03 – Stand B 060

Il team di Foodlab approda a Cibus con il suo carico di eccellenze ittiche. Uno stand dal forte impatto visivo accoglie i visitatori nelle atmosfere di un sushi bar dai contorni quasi onirici dove è possibile degustare sfiziosi finger food serviti al momento e preparati da uno chef.

Parma torna a essere crocevia internazionale del gusto: dal 3 al 6 maggio gli spazi del Quartiere Fieristico si aprono all’edizione 2022 di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione che chiama all’appello da ogni angolo del mondo i migliori produttori dell’agroalimentare e tantissimi professionisti del settore food, del retail e dell’Ho.Re.Ca. La stime sono lusinghiere: si attendono oltre 60.000 visitatori da tutto il mondo e oltre 3.000 aziende espositrici.

Sapori, colori, profumi. Degustazioni, showcooking, abbinamenti culinari. Tavole rotonde, workshop, seminari. Anche quest’anno Cibus si presenta come uno straordinario percorso alla scoperta delle nuove tendenze alimentari e alla ri-scoperta delle migliori tradizioni enogastronomiche, fra esposizioni, momenti di tasting e appuntamenti convegnistici. Quattro giornate interamente dedicati alle eccellenze della eno-gastronomia e ai protagonisti del food.

E Foodlab – azienda con sede a Polesine Zibello (PR) che seleziona, lavora e distribuisce nel nostro Paese il miglior salmone proveniente dai freddi Mari del Nord – non poteva certo mancare all’appuntamento.

Padiglione 03 – Stand B 060 – Queste le coordinate per scoprire nei giorni della manifestazione tutta l’eccellenza dei prodotti Foodlab. Salmoni dell’Atlantico (provenienti dalla Norvegia e dalla Scozia) freschi, mai congelati, e Salmoni selvaggi Sockeye dell’Oceano Pacifico lavorati rigorosamente a mano durante tutti i passaggi fondamentali (filettatura, salatura, confezionamento) e altre specialità ittiche. I prodotti Foodlab sono presenti nelle cucine di numerosi e rinomati ristoranti – con il marchio Salmon&Co – e in catene della grande distribuzione. All’inizio del 2021 si concretizza un progetto di re-branding e nasce Fumara la nuova linea prodotti che mette a frutto un’esperienza ormai ventennale. Un nome evocativo, che rimanda alle origini: fumära in dialetto parmigiano è la nebbia, fenomeno meteorologico che da sempre caratterizza queste terre, dalle atmosfere magiche e un po’ malinconiche, dove l’azienda ha sede. Una nebbia soffusa, un po’ misteriosa ma ricca di fascino, che avvolge i panorami con la sua dolce malinconia e che – metaforicamente – pare quasi mescolarsi agli aromi della morbida affumicatura di questa gamma di prodotti gourmand.

Lo stand non passa certo inosservato – La nebbia che sta alla base del concept Fumara si trasforma in organza e diventa la nuvola di tessuto che fa da cielo al padiglione pensato come un moderno sushi bar dove i visitatori possono degustare tutta la gamma delle eccellenze Foodlab servite al momento e preparate da uno chef. Lo stand (la cui creatività è firmata dall’Agenzia Lampi. Comunicazione illuminata) si snoda in due ambiti essenziali: la sala degustazione (in cui si trovano i tavolini, il bancone, la cucina show cooking e l’esposizione prodotti) e, più defilato, il blocco servizi con le dispense e la cucina di servizio. Un sistema di videomapping e di luci permette alla nuvola di organza di mutare continuamente nella forma e nel colore, ricreando un’atmosfera unica, un’aurora boreale che richiama i mari di pesca del grande Nord. Suggestioni, paesaggi, immagini e sensazioni si trasformano così, come per magia. in elementi d’arredo e linee architettoniche.

– – – – – – – – – – – –

Foodlab nasce nel 2000 nel cuore della food valley parmense dall’idea imprenditoriale di tre fratelli – Gianpaolo, Francesco ed Elisabetta Ghilardotti – che trasformano la loro passione per la cucina in un’azienda specializzata nella lavorazione e commercializzazione di salmone affumicato, marinato e aromatizzato e di altre tipologie di pesce affumicato. Tanta strada è stata fatta da allora: oggi l’azienda si muove da leader nel proprio mercato di riferimento. Negli stabilimenti di Polesine Zibello, in provincia di Parma, trovano lavoro circa 140 dipendenti (che salgono a oltre 200 nel periodo natalizio) e vengono lavorate ogni anno 5.000 tonnellate di materie prime. Il fatturato 2021 è stato di circa 40 milioni di euro. Ogni giorno le famiglie italiane e gli chef dei migliori ristoranti gustano e utilizzano i salmoni Foodlab.

(Visited 20 times, 1 visits today)