ANTONIO MUSELLA – ANABASI – ritorno alle origini

Milano, Spazio Guicciardini, Via Guicciardini 6
dal 22 dicembre 2010 al 14 gennaio 2011
dal lunedì al venerdì, 9.30-12.30/14.30-18.30; sabato e festivi chiuso

ingresso libero

inaugurazione: martedì 21 dicembre 2010, ore 18.30

 

Dopo due mostre allo Spazio Tadini di Milano, Antonio Musella presenta allo Spazio Guicciardini della Provincia di Milano “ANABASI – ritorno alle origini”, opere frutto delle sue ricerche sull’arte contemporanea concettuale, ispirate al famoso testo di Senofonte che descrive il “ritorno” dei Greci verso la Madre Patria.

Musella, già all’inizio del suo percorso, nel 1987, aveva preso a prestito, insieme al termine “Anabasi”, il senso e il significato dello stesso nella storia della letteratura: il ritorno verso i luoghi primigenii della vita, della memoria e dello spirito che bisognerebbe percorrere, periodicamente, per ”ritrovarsi”.

All’inizio del suo percorso, Musella, assegnava ad “Anabasi” il significato di introspezione, di “ricerca dell’essere” in noi stessi, ricerca che a volte perdiamo di vista, mentre può aiutare a ritrovare il giusto sentiero da percorrere.

“ANABASI – ritorno alle origini” è anche una sorta di verifica sul lavoro fatto fino ad oggi da Musella: in esposizione ci sono idee, progetti, lavori mai resi pubblici dal 1965 ad oggi. L’arte, infatti, è anche elaborazione di idee, di pensieri, in nome di ciò che abbiamo dentro e che vogliamo trasmettere agli altri, nelle forme naturalmente a noi più congeniali.

 

Informazioni al pubblico:

– Provincia di Milano/Settore cultura, tel. 02.7740.6381,  

   www.provincia.milano.it/cultura

(Visited 36 times, 1 visits today)