VERSO UN NUOVO DECENNIO:le sfide del vino in un rinnovato rapporto fra produttori e consumatori

Sabato 25 settembre 2010  ore 9,30    

Alba – Aula Magna della Facoltà di Agraria

 

Go Wine festeggia 10 anni! Tutta una serie di iniziative accompagnano in settembre la ricorrenza: il calendario si svolge fra Milano e Roma, le due grandi città italiane dove l’associazione è maggiormente cresciuta in questi anni e Alba, dove Go Wine è nata e dove ha tuttora la sede.

Fra i vari momenti, grande rilievo assume il convegno in programma ad Alba sabato 25 settembre presso l’Aula Magna della Facoltà di Agraria.

Autorevoli relatori hanno assicurato la loro presenza per un momento di confronto che, anche simbolicamente, vuole fare il punto sulle prospettive del vino italiano in un periodo di non poche difficoltà per il settore ed in una fase in cui si guarda necessariamente al futuro ed al decennio che si apre con la nuova vendemmia.

 

Uscito dagli anni difficili del metanolo il vino italiano a partire dagli anni ’90 ha registrato un importante periodo di crescita e di affermazione in tutto il mondo. Si è assistito ad una sorta di vero e proprio “rinascimento” che si è caratterizzato per diversi fattori.

Da qualche tempo questo percorso di crescita pare insidiato da alcune vicende che potrebbero contrastare lo sviluppo in atto e rimettere in discussione alcune buone ragioni che hanno favorito il precedente sviluppo. In particolare si segnalano:

a) gli effetti sul settore della crisi economica internazionale,

b) una propensione – sia da parte di ambienti influenti sia da parte di molti organi di informazione – ad associare il vino ai superalcolici,

c) le preoccupazioni collegate alle nuove norme del codice della strada, con effetti assai negativi per il consumo,

d) un sempre più elevato numero di aziende vinicole che affrontano i mercati e che inevitabilmente pongono problemi di concorrenza in un periodo economico già di per sé critico.

Questa fase si colloca al termine di un decennio che pareva in avvio caratterizzato da grandi speranze ed attese verso l’inizio di un nuovo millennio.

Quali sono ora le nuove sfide che il vino deve percorrere?

E come sostenere il settore in un rinnovato rapporto tra produttore e consumatore?

 

Ecco il programma ed i vari interventi:

Saluti:

Maurizio Marello, Sindaco di Alba

Luigi Barbero, Presidente Ente Turismo Alba, Bra, Langhe, Roero

Introduzione:

Massimo Corrado, Associazione Go Wine

Giuseppe Martelli, Direttore Generale Assoenologi

Interventi:

le associazioni di categoria

Paolo Rovellotti, Presidente Regionale Coldiretti Piemonte

la formazione

Vincenzo Gerbi, Università degli Studi di Torino

rapporto vino- salute

Attilio Giacosa, Università degli Studi di Genova

la comunicazione

Gigi Brozzoni, Direttore Seminario Luigi Veronelli

i consorzi e le doc

Pietro Ratti, Presidente Consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langa Roero

Aldo Lorenzoni, Direttore Consorzio Vino Soave e Recioto di Soave

le istituzioni

Tomaso Zanoletti, Commissione Agricoltura del Senato

Alberto Cirio, Assessore al Turismo Regione Piemonte

Modera:

Sergio Miravalle, La Stampa

 

Segreteria del Convegno:

Associazione Go Wine Via Vida, 6 Alba (rif. Claudia Cavadore)

tel. 0173364631 gowine.editore@gowinet.itwww.gowinet.it

Per una migliore accoglienza siamo a richiedere cortese  conferma della presenza, telefonando a Go Wine al n° 0173 364631 oppure inviando un fax al n° 0173 361147 o un’e.mail a  gowine.editore@gowinet.it  entro le ore 17.00 di venerdì 24 settembre

 

 

 

(Visited 18 times, 1 visits today)