TEATRO MANZONI 2010-2011 Spettacoli fuori abbonamento

La prosa l’asse portante  della stagione, ma il Teatro Manzoni quest’anno darà spazio ad altre forme spettacolari. Allarga i suoi orizzonti ad altre proposte, fuori abbonamento. S’arricchisce di appuntamenti di diverso  genere  (entra anche la mitica operetta), ma tutti d’alta classe.

 

E il primo, quello che sarà una sorta di anteprima, con uno dei cantautori più amati: Enrico Ruggeri. Chi non conosce  “Mistero”?  Non è il solito concerto di routine. Sul palcoscenico ci sarà una grande ruota  che conterrà tutti i suoi successi lontani o recenti. Girerà LA RUOTA, è anche il titolo, e  il  pubblico stesso sorteggerà  le canzoni che  vuole ascoltare.

 

Siamo vicini al Natale quando la sala riecheggerà di gospel, i magici song dei neri. Ad arrivare dal South Africa con il concerto Grace è il Soweto Gospel Choir, uno fra i più  prestigiosi complessi al mondo formato da 22 bravissimi  cantanti, ballerini e percussionisti  che coinvolgeranno il pubblico.

 

Dopo il gospel a fare invasione di campo con il musical è il popolare Raffaele Paganini. Il quale danza, vola e canta  sulle bellissime musiche di Gershwin, quelle create per Un americano a Parigi. Un capolavoro che prima nacque come poema sinfonico alla Carnegie Hall di New York (1928) e poi, nel 1951 (quando il musicista era già morto da  più di dieci anni), senza alcun taglio,  servirà come musica per un balletto da inserire in un film che dovrà avere lo stesso titolo. Un film che passa alla storia (anche per i numerosi Oscar ricevuti) diretto da Vincente Minnelli e la coreografia di Gene Kelly che sarà anche lo straordinario protagonista, mentre la parte femminile toccherà alla delicata Leslie Caron.  Da noi  la figura del giovane pittore, l’americano a Parigi, e siamo negli anni Cinquanta, che subisce le attenzioni di una miliardaria ma che si innamora della ragazza di un amico, stuzzicò anche Christian De Sica (anno 2000), ma  prima a realizzarlo (1994) e con alto livello professionale fu proprio Raffaele Paganini  che ne ha fatto il suo cavallo di battaglia . 

 

Sarà invece parentesi di grande allegria  quando arriverà  la “Compagnia italiana di operette”, la migliore oggi in campo, quella che offre i migliori cantanti, attori, caratteristi e un’orchestra dal vivo. Due titoli storici in locandina: Il paese dei campanelli e La vedova allegra. La prima operetta, frutto italianissimo di Virgilio  Ranzato e Carlo Lombardo (il debutto, e un successone, a Milano nel 1923) a trasportarci con melodie incantevoli nel paese dei tulipani e degli zoccoletti e qui a prendere vita un intreccio spassosissimo.  Un vero capolavoro la seconda, che grazie alla musica voluttuosa e spumeggiante di Franz Lehar, dolcemente ci sospinge verso la Belle époque. 

 

Infine sul palcoscenico quel singolare attore, soprattutto cinematografico, che si chiama Sergio Rubini. Propone un lavoro  originale e suggestivo in origine destinato al cinema e scritto a sei mani, le sue e quelle di Carla Cavalluzzi e Domenico Starnone,  Il cattivo soggetto. Chi sia il “cattivo soggetto” cui accenna il titolo toccherà al pubblico scoprire. Sulla scena lo stesso Rubini a far  da narratore e interprete dei due protagonisti maschili, Giovanna Modellato per le figure femminili e il musicista Pierluigi Ferrandini.

 

SPETTACOLI FUORI ABBONAMENTO

Stagione teatrale 2010-11

 

 

7 – 8 – 9 ottobre 2010

ENRICO RUGGERI

Concerto LA RUOTA

 

13 dicembre 2010

SOWETO GOSPEL CHOIR

Grace

 

31 dicembre 2010, 1 – 2 – 6 – 7 – 8 – 9 gennaio 2011

Compagnia Nazionale RAFFAELE PAGANINI

e Compagnia ALMATANZ

Un americano a Parigi

(George Gershwin: diario di viaggio)

 

LA COMPAGNIA ITALIANA DI OPERETTE

con orchestra dal vivo

1 – 2 – 3 febbraio 2011

Il paese dei campanelli di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato

4 – 5 – 6 febbraio 2011

La vedova allegra di Franz Lehar

4 – 5 marzo 2011

Sergio Rubini

  a Cuore Aperto  

Voci del Novecento – da Neruda a Sanguineti

Recital con musiche e canzoni dal vivo

Regia di Sergio Rubini

 

 

 

Prezzo agevolato per i nostri Abbonati

 

Il Teatro Manzoni
Via Manzoni 42 – 20121 Milano
Tel. 02 – 7636901 – Fax 02 76005471
Internet www.teatromanzoni.it
E-mail info@teatromanzoni.it
 

 

 

 

 

(Visited 32 times, 1 visits today)