I numeri di HostMilano 2019

HostMilano è una manifestazione senza confini, che guarda all’ospitalità e alla ristorazione professionale a 360 gradi in tutti i suoi aspetti. Attesa ogni due anni, finalmente è alle porte: andrà in scena a fieramilano Rho dal 18 al 22 ottobre 2019. E ci si attende una edizione davvero speciale.
Sono infatti i numeri a sottolineare la sua leadership in un comparto in costante crescita. Quest’anno saranno 2.249 gli espositori della fiera, in crescita del 3,8% rispetto al 2017, di cui 1.360 italiani e 889 esteri da 55 Paesi. Tra questi ultimi, incrementa del 7% la propria presenza l’altro grande esportatore europeo del settore con l’Italia, la Germania, ma da segnalare c’è anche la crescita a doppia cifra degli Stati Uniti (+20%), anche grazie alla conferma del prestigioso endorsement da parte dello US Commercial Service, il servizio del commercio estero dello US Department of Commerce rilasciato a un numero ristretto di manifestazioni internazionali. E aumentano anche le aziende provenienti da Belgio (+20%), Grecia (+23%) e Regno Unito (+12%).
In termini assoluti, i 10 mercati top per presenze sono Germania, Spagna, Francia, USA, Turchia, Regno Unito, Paesi Bassi, Grecia, Svizzera e Portogallo. Tra le new entry spiccano Albania, Argentina, Colombia, Lettonia e Libano.

Quanto alle merceologie – la manifestazione è come da tradizione organizzata in tre macro-aree, per consentire la sinergia tra filiere che tendono sempre più a incrociarsi in format ibridi – il settore Bakery/Pizza/Pasta vede il numero di espositori crescere di circa un quinto (+19%) mentre nel complesso la macro-area che lo vede abbinato alla Ristorazione Professionale incrementa dell’8%. Aumentano sempre dell’8% rispetto al 2017 le aziende presenti anche nella macro-area Gelato/Pastry con Bar/Macchine caffè/Caffè-Tea/Vending.
Nell’insieme, la Ristorazione Professionale, insieme a Bakery/Pizza/Pasta, sarà l’ambito più rappresentato (43,8% del totale aziende), seguito da Bar/Macchine caffè/Caffè-Tea/Vending (37,6%) e dall’Arredo/Tavola (18,6%), quest’ultimo sempre più rappresentativo del life-style alto di gamma.

Come nelle precedenti edizioni arriveranno a Milano insieme ai visitatori professionali (furono 187.000 nel 2017) oltre 1.500 hosted buyer provenienti da 80 Paesi (in particolare da USA, Canada, Medio Oriente, UAE, Cina e Russia) con un turnover dell’80% e un mix tipologico sempre più completo grazie alla collaborazione con ICE Agenzia. Si attendono poi oltre 100 giornalisti internazionali accreditati mentre il progetto BeMyHost porterà circa 20 Host Ambassador, importanti influencer internazionali e italiani chiamati a catturare nei giorni della manifestazione le ultime tendenze in fatto di hospitality per poi rilanciarle sui rispettivi canali social.
Info:
http://host.fieramilano.it

(Visited 10 times, 1 visits today)