Xilografia ad HOMI Outdoor_HOME&DEHORS

 

Xilografia a HOMI Outdoor_HOME&DEHORS 2019 con il progetto MELTING TOP

la seduta che mette in relazione culture e diversità

Xilografia – una tra le più importanti realtà italiane che da decenni progetta e realizza allestimenti ad hoc per eventi, fiere e showroom – fa parte delle 20 realtà che sono state premiate da Regione Lombardia e Politecnico di Milano per il concorso “Design Competition Expo Dubai 2020”.

Il progetto, presentato in questa occasione, viene presentato in anteprima ad HOMI Outdoor_HOME&DEHORS (13/16 settembre), per poi portarlo a Dubai Expo nell’autunno 2020 come tappa finale.

L’obiettivo del concorso, rivolto alle piccole-medie imprese lombarde, consisteva nello studio e nello sviluppo di un oggetto di design o di una struttura temporanea per la Dubai Expo, che trasmettesse i concetti di connessione, tecnologia e sostenibilità ambientale. Il progetto doveva essere realizzato in collaborazione con giovani designer under 35 che avessero studiato design e architettura in Lombardia.

Xilografia ha accettato la sfida di produrre un oggetto di design industriale, un’opportunità per avventurarsi in un territorio ancora inesplorato e stimolante, che rappresenta al tempo stesso un ritorno alle origini dell’azienda, che negli anni ‘30 produceva mobili.

Una situazione colta anche come concreta e importante possibilità di apertura e di conseguente visibilità sul mercato degli Emirati Arabi.

“Trasformiamo lo straordinario in realtà” – racconta Gianluca Sartorio, Managing Director dell’azienda – “la nostra presenza sul mercato da più di 40 anni ci ha permesso di perseguire l’eccellenza in un dialogo costante tra passione e tradizione.”

Così continua Edoardo Brambilla, anche lui Managing Director: “E’ con questa consapevolezza che abbiamo voluto fare un altro passo, realizzando un prodotto che fosse fortemente ingegnerizzato ma con importanti valori sociali e culturali. E’ così che nasce Melting Top”

Elisa De Berti – selezionata dal Project Manager Dario Palumeri che ha poi seguito lo sviluppo del progetto in ogni sua fase – è la giovane Interior Designer che ha realizzato per Xilografia il progetto che è stato poi premiato tra i 20 vincitori. Controcorrente e originale, Elisa ha optato per la connessione umana tra individui e non per i classici sistemi tecnologici, puntando su un semplice concetto: l’essere umano ha necessariamente e naturalmente bisogno di condivisione perché “connecting is sharing”.

Su questo pensiero Elisa crea MELTING TOP: una seduta di 1.90 m di diametro a effetto basculante, che si basa su un’idea semplice, ma estremamente innovativa e attentamente studiata. Una seduta che ottiene l’equilibrio perfetto solo attraverso una serie di individui seduti su di essa, insieme e nello stesso momento.

Connessione e condivisione, equilibrio e dialogo, compromesso e accordo: tutto conduce all’interazione umana, perché quando ci si siede o ci si alza, chiunque viene coinvolto nel dolce dis-equilibrio che si crea e si ricrea, si rinnova, si aggiusta e si ridistribuisce attraverso un continuo processo di “rinegoziazione” dello spazio che ogni individuo occupa.

Il movimento umano dell’alzarsi e del sedersi dalla struttura comporta necessariamente un momento di confronto e di dialogo, ma anche momenti inaspettati dove la leggera perdita di equilibrio contribuisce a creare situazioni divertenti grazie anche all’aspetto ludico della forma della seduta, che ricorda una trottola.

La sedia posa su di una testa a snodo il cui movimento, compreso quello rotatorio, è attentamente controllato a livello ingegneristico; l’inclinazione è di circa 5/6°, il che consente anche di sdraiarsi, e la tenuta di 20 tonnellate. La seduta non è fissata a terra, proprio per garantirne il libero spostamento, ma possiede una piastra che la sostiene.

Alla connessione non tecnologica si aggiunge poi l’elemento sostenibilità ambientale, grazie alla scelta dei materiali: gomma riciclata di pneumatici fuori uso e legno stratificato. Il top della seduta è realizzato sempre in gomma riciclata proveniente da PFU, mixato con il sughero, creando una texture dall’effetto materico. Proprio al centro non poteva mancare anche un nucleo tecnologico con prese usb, caricatori wireless e QR code, che informa sugli eventi in zona, fornendo così un argomento che stimola il dialogo tra le persone.

Melting Top è un mix di culture che entrano a contatto tra loro, grazie a una seduta a forma di trottola innovativa e sociale.

“Un’esperienza stimolante” afferma Elisa De Berti “un’idea su carta che si è man a mano trasformata in progetto con una libertà totale e un’autonomia assoluta. Dopo un breve brief, la ricerca ha permesso di stringere il campo sempre di più per ottenere una proposta coerente e innovativa, poi valorizzata ma anche corretta volta per volta da Xilografia, grazie alla sua pluriennale esperienza”.

 

SCHEDA TECNICA

Nome prodotto: Melting Top

Azienda: Xilografia Nuova srl

Designer: Elisa De Berti

Dimensioni: Ø190xh45cm

Peso: ca 250 kg

L’azienda

Nata come Xilografia Milanese negli anni ’30, nel Quartiere Morivione del capoluogo lombardo, si trasforma in Xilografia Nuova nel 1981, riorganizzando le sue risorse e facendo nuovi investimenti per potenziare la propria produttività. Nel 1996 ingrandisce i propri uffici a Milano e crea la sede produttiva di Bistagno, in provincia di Alessandria, per far fronte alle esigenze sempre crescenti dei propri Clienti. Diventa così punto di riferimento del settore, grazie al desiderio di innovazione e alla consapevolezza della propria forza creativa.

Xilografia è azienda leader negli allestimenti fieristici, allestimento eventi, allestimenti musei e stand fiera. Si occupa inoltre di arredamento negozi e uffici, arredamento e allestimento vetrine e showroom.

(Visited 13 times, 1 visits today)