Tutti i numeri della partnership tra F.I.L.A. e Artainment@School

Marzo 2018 – Giugno 2019

Tutti i numeri della partnership tra F.I.L.A. e

Artainment@School il progetto didattico nazionale legato allo spettacolo

Giudizio Universale. Michelangelo e i segreti della Cappella Sistina

Dal debutto del marzo 2018 alla fine dell’anno scolastico 2018-19 sono stati distribuiti oltre 2300 ArtKit per un totale di quasi 70.000 ragazzi coinvolti nella realizzazione di un’opera corale

Obiettivo: educare alla bellezza

Far vivere l’arte agli studenti in un modo nuovo ed emozionale con l’ambizione di appassionarli all’eccellenza artistica italiana.  Questo il comun denominatore della partnership tra F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini e Artainment Worldwide Shows, che ha sviluppato Artainment@School, il format edutainment legato allo spettacolo “Giudizio Universale. Michelangelo and the secrets of the Sistine Chapel”, il primo show permanente italiano che ha debuttato a marzo 2018 all’Auditorium Conciliazione di Roma.

L’intervento di F.I.L.A. si è concretizzato ne “Il Libro delle Emozioni” (dagli 8 ai 13 anni) e “Il Libro dell’Ingegno” (dai 14 ai 18 anni), i due ArtKit progettati per permettere ai ragazzi di proseguire l’esperienza immersiva dello show in classe, riconoscendo alla scuola un ruolo fondamentale nella crescita creativa. Partendo dal materiale tecnico, gli ArtKit hanno stimolato i ragazzi alla realizzazione di una vera e propria opera corale e a riflettere sul senso di uno dei più importanti capolavori di tutti i tempi, trasportandoli dalla platea al palcoscenico, in un passaggio da spettatori a protagonisti.

F.I.L.A., con il suo know how, si è inserita in questa nuova modalità divulgativa e didattica “analogicamente digitale”. Grazie agli ArtKit gli studenti sono stati riportati al gesto artistico materico che ha contraddistinto il genio di Michelangelo, genio che rivive nei loro progetti, patrimonio comune grazie alla rete, ai social e condivisi nella Multimedia Experience del foyer dell’Auditorium della Conciliazione.

Tutti i numeri della partnership:

  • 2338 ArtKit distribuiti – 1484 Libro delle Emozioni, 854 Libro dell’Ingegno
  • 69976 studenti e 5892 insegnanti coinvolti da tutta Italia
  • 832 scuole partecipanti (primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado)
  • 531 progetti condivisi su artainimentatschool.com e nella Multimedia Experience

 

***

FOCUS SUGLI ARTKIT:

Pensato per studenti dagli 8 ai 13 anni, l’ArtKit “Il libro delle Emozioni” contiene materiali e spunti didattici per ideare e scrivere una pagina di quest’opera corale e lasciare così il proprio segno grazie alle carte dall’alto valore aggiungo Canson, i colori GIOTTO e le penne Tratto sfera. Gli studenti, supportati dagli insegnanti, potranno realizzare, singolarmente, a gruppi o come intera classe, una o più tavole che contengano un messaggio, un disegno, oppure un mix delle due cose, capaci di trasmettere, descrivere, raccontare un’emozione in forma bidimensionale, quelle provate durante la visione dello spettacolo o suggerite dall’opera di Michelangelo, mescolando parole, disegni, carte e colori.

L’ArtKit “Il libro dell’Ingegno”, punta invece al tema del genio e dell’innovazione – a partire da La Cappella Sistina, da Michelangelo, dal ‘500, dalla Roma del Rinascimento, dallo spettacolo “Giudizio Universale”. In linea con i percorsi di approfondimento sviluppati dalle classi durante la fase teorica di Artainment@School, l’ArtKit ne completa il percorso, stimolando i ragazzi a realizzare un progetto personale riassunto in due o più tavole: una in forma di schizzo, o un insieme di schizzi che rappresenti il “frame” centrale dell’idea, un’altra in forma di scritto calligrafico, che ne descriva i punti principali, la parte strategica. Quattro i temi a scelta per attivare l’ingegno dei ragazzi: artistico, storico, sociale, professionale. Gli studenti, con l’aiuto degli insegnanti potranno così “scrivere”, singolarmente, a gruppi o come intera classe, una pagina di questo libro e lanciare un’idea, un’invenzione, un progetto. A supportarli, la qualità delle carte bianche per disegno Canson, le matite F.I.L.A. Temagraph e i fineliner Tratto Pen.

Per saperne di più www.fila.it e www.diariocreativo.it

FOCUS SUL FORMAT:

Lo sviluppo del format è in tre fasi, ciascuna realizzabile singolarmente o in modo congiunto.  Una fase teorica dove il docente può svolgere in classe attività e laboratori avvalendosi di contenuti didattici messi a disposizione sulla piattaforma artainmentatschool.com, una fase esperienziale dove i ragazzi assistono allo spettacolo e una fase pratica dove studenti e insegnanti si mettono alla prova, attraverso la produzione di un elaborato originale, tramite gli ArtKit (Call to Action) e l’ideazione di un progetto multidisciplinare con il bando “Al di là del giudizio” di Fondazione Bracco, main partner del progetto (Call for Ideas riservata agli Istituti Superiori).

Per ulteriori informazioni: www.artainmentatschool.com e www.giudiziouniversale.com

 

——————————————————————————————————————————————————————————–

F.I.L.A. (Fabbrica Italiana Lapis ed Affini), nata a Firenze nel 1920 e gestita dal 1956 dalla famiglia Candela, è una Società italiana e una delle realtà industriali e commerciali più solide, dinamiche, innovative e in crescita sul mercato. Dal novembre 2015, F.I.L.A. è quotata alla Borsa di Milano, segmento STAR. L’azienda, con un fatturato di oltre 600 milioni di euro al 31 dicembre 2018, ha registrato negli ultimi vent’anni una crescita significativa e ha perseguito una serie di acquisizioni strategiche, fra cui l’italiana Adica Pongo, le statunitensi Dixon Ticonderoga ed il Gruppo Pacon, la tedesca LYRA, la messicana Lapiceria Mexicana, l’inglese Daler-Rowney Lukas e la francese Canson fondata dalla famiglia Montgolfier nel 1557.F.I.L.A. è l’icona della creatività italiana nel mondo con i suoi prodotti per colorare, disegnare, modellare, scrivere e dipingere grazie a marchi come Giotto, Tratto, Das, Didò, Pongo, Lyra, Doms, Maimeri, Daler-Rowney, Canson, Princeton e Strathmore. Fin dalle sue origini, F.I.L.A. ha scelto di sviluppare la propria crescita sulla base dell’innovazione continua, sia di tecnologie sia di prodotti, col fine di dare alle persone la possibilità di esprimere le proprie idee e il proprio talento con strumenti qualitativamente eccellenti. Inoltre, F.I.L.A. e le aziende del Gruppo collaborano con le Istituzioni sostenendo progetti educativi e culturali per valorizzare la creatività e la capacità espressiva degli individui e per rendere la cultura un’opportunità accessibile a tutti. F.I.L.A. è attiva con 21 stabilimenti produttivi (due dei quali in Italia) e 35 filiali commerciali nel mondo e impiega circa 9.500 persone.

 

 

(Visited 11 times, 1 visits today)