Per Pitti Immagine Uomo 96, “Green Code” firmato Doria 1905 all’ Hotel Bernini Palace

Per Pitti Immagine Uomo 96, “Green Code” firmato Doria 1905 all’ Hotel Bernini Palace

Martedì 11 giugno ore 19:00, in occasione di Pitti Immagine Uomo 96 l’Hotel Bernini Palace di Firenze in collaborazione con Doria 1905 ospiterà uno speciale evento nella giornata inaugurale della kermesse

Le paglie dei cappelli Doria 1905 intrecciano un magico racconto rendendo omaggio alla Natura in un palazzo fiorentino del XV secolo. La location dell’evento è uno dei fiori all’occhiello dell’odierno 5 stelle Bernini Palace, che conserva tesori degni di un museo. Si tratta della hall che, in passato, ospitò in effetti proprio una bottega di copricapi. Lo ricordano le teste ornamentali che decorano la sala, scolpite con originali cappelli, in un raffinato allestimento esaltato da un gioco di luci soffuse ed ombre, drappeggi e tessuti pregiati.

Il Green Code è il trait d’union che trasformerà questo spazio in un locus amoenus, collegando con armonia dettagli lontani che esprimono la stessa filosofia dell’ambiente.

In esposizione alcuni cappelli della collezione Primavera Estate 2020, in cui Doria 1905 rende omaggio alla Natura attraverso l’impiego di materiali vegetali insoliti come la “paglia di mare”, accanto ai classici Panama intrecciati a mano con antico mestiere e passione, creando un inconfondibile mood all’insegna dell’”easy-life”, per viaggiatori dallo spirito libero.

I capi in cotone organico di Eticlò, che hanno accompagnato alcuni outfit del catalogo Doria 1905, vestiranno un modello e una modella, in sintonia con il mood genderless dello storico marchio salentino di cappelli. La Moda sostenibile di Eticlò, brand italiano fondato due anni fa, fonda la sua filosofia sull’utilizzo di materie prime sane e prodotte  nel pieno rispetto delle persone che lavorano con principi etici. Il nome Eticlò infatti nasce dalla fusione tra i termini “Ethical” e “Closet”, il guardaroba etico appunto.

L’ambiente si tingerà di un verde vitale con le creazioni Terraviva Design di Stefano Tubaldo, decoratore e scenografo con passione per il paesaggismo, per la miniaturizzazione ed il bonsai. I suoi terrari chiamati NanoGardens, sono piccoli angoli di natura autonomi e “sotto vetro”, lussureggianti microcosmi verdi per fare vivere agli ospiti un’atmosfera magica. Il NanoGarden accosta elementi naturali e vegetali utilizzando piante, muschi e felci. TerraViva Design seleziona solo vasi di qualità ad impatto zero sull’ambiente per sensibilizzare il contatto con la Natura.

Il suono del flauto indiano di Donato Barbaro scandirà con note esotiche i battiti di energia emanata dall’elemento naturale. Donato è un compositore, cantante e musicista italiano. Classe 1982, appassionato di musica “world”, studia il flauto Bansuri, strumento tradizionale della musica classica indiana.
La passione per lo strumento e la continua ricerca timbrica e stilistica, lo porterà a studiare in India presso il prestigioso Vrindaban Gurukul. Nel 2016 pubblica i suoi primi due inediti “Close Horizon” e “Overseas”, brani che anticipano il sound e lo stile “oriental elettro” e lounge. Nel 2019 pubblica “Landscapes”, un singolo inedito entrato a far parte della prestigiosa compilation Côte d’Azur vol. 3, prodotta dal direttore artistico Papa Dj (dj e produttore del Buddha Bar di Montecarlo, nonché dell’omonimo programma radiofonico su RMC).

 

Una selezione di prestigiosi vini naturali, Jean Louis Denois Roquetaillade: Cremant Blanc de Blacs, nature e Classique Brut, V.m.q.” accompagnano piccole golosità salentine accogliendo gli ospiti in questo viaggio alla scoperta dell’anima green della Moda e del Lifestyle.

 

(Visited 34 times, 1 visits today)