GLI EVENTI DA NON PERDERE NELLA SETTIMANA DELLA FOTOGRAFIA DI MILANO 3-9 GIUGNO 2019

GLI EVENTI DA NON PERDERE NELLA SETTIMANA DELLA FOTOGRAFIA DI MILANO
3-9 GIUGNO 2019
Terza edizione di Milano PhotoWeek, la settimana dedicata alla fotografia promossa dal Comune di Milano che dal 3 al 9 giugno coinvolgerà l’intera città.
PHOTOFESTIVAL, la rassegna di fotografia d’autore promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging che è in corso dal 17 aprile e proseguirà fino al 30 giugno, contribuisce a valorizzare con i propri eventi il palinsesto della PhotoWeek, confermando per il terzo anno la collaborazione con il Comune.
Sono oltre 20 gli eventi di Photofestival organizzati tra il 3 e il 9 giugno, con l’obiettivo di avvicinare il pubblico al mondo della fotografia.
Da segnalare:
  • l’inaugurazione della mostra “Volti di design al SaloneSatellite” al Centro Culturale di Milano, un affascinante reportage video e fotografico sui protagonisti della creatività under 35 realizzato dagli studenti dell’Istituto Italiano di Fotografia e dell’Accademia Teatro alla Scala (4 giugno h 18)
    AA.VV. Studenti dell’Istituto Italiano di
    Fotografia e dell’Accademia Teatro
    alla Scala
    Opening mostra fotografica
    4 giugno h 18
    In mostra fino al 30 giugno
    Centro Culturale di Milano, Largo Corsia dei Servi 4
    I giovani protagonisti del SaloneSatellite, la
    Manifestazione più importante nel mondo del
    design under 35, ritratti dagli studenti dell’Istituto
    Italiano di Fotografia e del Corso di fotografia e
    video di scena dell’Accademia Teatro alla Scala.
    Un fascinoso reportage video e fotografico
    realizzato nel corso del SaloneSatellite 2019 che
    cattura la quotidianità e l’emozione del più
    prestigioso palcoscenico del design emergente
    internazionale.
    Un’iniziativa promossa da Photofestival e
    SaloneSatellite per sostenere e mettere a confronto
    le potenzialità creative delle nuove generazioni.
  • l’inaugurazione delle mostre a Palazzo Castiglioni (3 giugno h 18) e a Palazzo Bovara (4 giugno h 18)
  • 3 giugno h 18
    In mostra fino al 17 giugno
    Palazzo Castiglioni, Corso Venezia 47, Milano
    Daniele Barraco e Giorgio Galimberti
    Milano, la città che sale
    In collaborazione con Panasonic
    una sequenza di immagini che mettono in luce
    la nuova essenza estetica di Milano, con i suoi
    protagonisti. Dalla fotografia in bianco e nero
    di Galimberti, con inquadrature geometriche e
    sfumature metafisiche, ai ritratti di Barraco,
    che raccontano volti ed espressioni della citt
    in continuo movimento.
    Giuliana Traverso
    L’eclettismo come stile
    a cura di Fondazione 3M
    Questa mostra proveniente dall’Archivio della Fondazione 3M indaga nelle più
    diverse direzioni privilegiando il bianconero ma concedendosi digressioni nel
    colore, usando un linguaggio classico non privo di qualche audacia, dando
    altrettanto valore alle persone e ai segni. Il percorso non scorre su una sola
    linea ma chieda allosservatore di soffermarsi su diversi temi che appaiono
    come capitoli di un unico discorso.
    Alessandra Battaggi
    Memoria e Memorie
    Il lavoro di Alessandra Battaggi nasce dall’osservazione di quelle coppie che
    hanno trascorso una vita insieme e che affrontano insieme l’esperienza della
    perdita della memoria causata dalla malattia di Alzheimer. Per raccontare
    quelle memoria la fotografa ha ritratto abiti da sposa usati tra gli anni ’50 e i
    ’70, accostati alle fotografie dei matrimonio delle spose che li hanno vestiti.
    Durante l’inaugurazione della mostra verrà presentato il libro/catalogo
    “Declinazioni della memoria” – fotografie di Alessandra Battaggi
    Gigi Gatti
    Fotografando l’arte
    a cura di Roberto Mutti
    Quando si visita una mostra d’arte è inevitabile concentrare l’attenzione sulle
    opere esposte e apprezzare l’allestimento considerandolo un elemento di
    contorno. Frequentando gallerie e musei, Gigi Gatti considera, al contrario,
    con mota attenzione le sequenze, gli accostamenti, il rapporto spaziale che
    scandisce il ritmo delle esposizioni perché questo è il soggetto delle sue
    fotografie. Riprendendo le opere, soprattutto quelle astratte, crea a sua volta
    sequenze, esalta ritmi, insegue geometrie, si sofferma su particolari
    facendosi così scoprire una nuova prospettiva della fruizione artistica.
  • 4 giugno h 18
    In mostra fino al 13 giugno
    Palazzo Bovara, Corso Venezia 51, Milano
    Mattia Zoppellaro
    Percorso sperimentale di inclusione
    ideato da Fondazione Monserrate
    a cura di Matteo Castelli
    Contribuire al progetto di Fondazione Monserrate diviene per
    l’autore occasione di sperimentare uno sguardo personale di
    inclusione attraverso l’obbiettivo. Ritratti sono i volti dei
    giovani partecipanti al “Percorso sperimentale di inclusione”,
    autori principianti di scatti che indagano, appropriandosene,
    una città ancora sconosciuta che li ha accolti o non-accolti in
    un recente passato.
    AA.VV. non professionisti
    Percorso sperimentale di inclusione
    ideato da Fondazione Monserrate
    a cura di Matteo Castelli
    Un percorso attraverso luoghi non ancora noti, passi di un
    cammino spesso faticoso, narrazione per immagini di una
    progressiva presa di coscienza che si può appartenere anche
    a nuovi contesti grazie a volti amici che possono renderli
    meno estranei. Istanti positivi narrati da giovani migranti,
    autori sperimentali di fotografie che raccontano esperienze
    milanesi nate dall’incontro con la “Finestra d’amicizia” di
    Fondazione Monserrate e dalla condivisione di un processo di
    integrazione
  • l’opening della mostra “Faema Express your Art – Limited Edition” al Faema Flagship Store con i fotografi Maurizio Galimberti, Beatrice Speranza e Matteo Valle
    a cura di Gruppo Cimbali
    3 giugno h 17
    In mostra fino al 7 giugno
    Faema Flagship Store, Via Forcella 7, Milano
    Nato originariamente come un progetto sotto la direzione
    artistica di EyesOpen ed esposto al Mumac fino al 2017,
    FAEMA Express Your Art vede in questa nuova edizione tre
    fotografi, Maurizio Galimberti, Beatrice Speranza e Matteo
    Valle, raccontare secondo il loro stile il mood Faema,
    storico marchio di macchine professionali da caffè. Arte e
    design, interpretazione e funzionalità si allineano in un
    originale racconto che sa di buon gusto, di stile e di
    bellezza.
  •  WORKSHOP FOTOGRAFICI PER BAMBINI E FAMIGLIE AL MUDEC
    Sabato 8 giugno
    MUDEC Museo della Culture
    Via Tortona 56, Milano
    Una giornata da fotografo
    Il racconto della Fotografia. Il gioco della Fotografia. Stampiamo le nostre foto.
    In collaborazione con Canon
    h 9.45-12.30
    Con i docenti Canon Academy, i bambini vivranno
    l’emozione di trasformarsi in un Giovane Fotografo,
    giocando con le fotocamere dei grandi e i set dei
    professionisti. Il workshop intende fare scoprire ai
    bambini il mondo della fotografia, imparare alcuni
    termini della materia fotografica e utilizzare in modo
    consapevole gli strumenti e la condivisione della
    Fotografia.
    Attività rivolta ai bambini/e dagli 8 ai 12 anni,
    accompagnati da un genitore.
    Non è necessaria alcuna attrezzatura fotografica.
    Info e prenotazioni: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-una-giornata-da-fotografo-concanon-62136115795
  • Uno scatto artistico in famiglia
    In collaborazione con Joby
    h 14.30-16.30
    Enrico Farro, presidente dell’Associazione
    Nazionale Film-makers e videomakers italiani e
    formatore per il brand JOBY, guida i partecipanti
    nella realizzazione di uno scatto artistico e
    professionale con il proprio smartphone. Il
    workshop, della durata di circa due ore, si
    sviluppa in due parti: una fase dimostrativa in cui
    Enrico mostra le semplici regole che consentono
    di realizzare un ottimo scatto e una sessione di
    “prova sul campo” in cui i presenti hanno subito
    la possibilità di mettere in pratica quanto hanno
    appreso.
    Questo workshop è stato pensato come un momento ludico/formativo per insegnare a genitori e
    bambini quanto possa essere semplice e divertente fare una foto sensazionale!
    I partecipanti sono invitati a portare con sé il proprio smartphone.
    Massimo 45 partecipanti.
    Età: 6-16 anni
    Iscrizioni su: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-uno-scatto-artistico-in-famiglia-62136626322
(Visited 31 times, 1 visits today)