74ª STAGIONE SINFONICA ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI Ritratti d’Autore

74ª STAGIONE SINFONICA

ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI

Ritratti d’Autore

Direttore Artistico, M° Maurizio Salerno

 

Sabato 2 marzo ore 16.00

Teatro Dal Verme

Via San Giovanni sul Muro 2 – Milano

Mozart, La clemenza di Tito, ouverture

Mozart, Concerto per pianoforte e orchestra n. 24, in do minore, K491

Mozart, Concerto per pianoforte e orchestra n. 27, in Si bemolle maggiore, K595

Direttore e pianoforte: Louis Lortie

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Ritratto di Wolfgang Amadeus Mozart

Gian Mario Benzing intervista Louis Lortie

Sabato 2 marzo ore 16.00

Giovedì 28 febbraio alle ore 19:00 e sabato 2 marzo alle ore 16:00 va in scena il grande ritorno sul palcoscenico del Teatro Dal Verme di Milano del grande pianista Louis Lortie, impegnato anche come direttore nel quarto programma monografico del cartellone della 74ª Stagione Sinfonica dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali, Ritratti d’Autore.

Il ritratto musicale che si vuole delineare è quello del “Genio di Salisburgo”, Wolfgang Amadeus Mozart, attraverso l’ouverture da La Clemenza di Tito, che ci darà un assaggio del Mozart compositore per il teatro, per arrivare a due celeberrimi concerti per pianoforte e orchestra: il n. 24 e il n. 27.

Anche questa settimana il pubblico del Teatro Dal Verme avrà poi la possibilità di partecipare – a ingresso libero e fino ad esaurimento posti – all’incontro di approfondimento che introduce il concerto, durate il quale Gian Mario Benzing, critico e giornalista del “Corriere della Sera”, intervisterà il M° Lortie: giovedì 28 febbraio alle ore 19:00 e sabato 2 marzo alle ore 16:00.

LOUIS LORTIE, direttore e pianoforte

Il pianista franco-canadese Louis Lortie è rinomato in Europa, Asia e Stati Uniti soprattutto per la ricerca di un’originalità interpretativa figlia di un ampio repertorio più che per la specializzazione in un unico stile. “The Times”, descrivendo il suo stile come “puro ed immaginifico”, ha trovato in Louis Lortie una “combinazione di spontaneità e maturità che solo i grandi pianisti hanno”. Di recente ha collaborato con la Sinfonica di Chicago, la Sinfonica di Sydney, la Royal Philharmonic, la Sinfonica di Boston, la Filarmonica di Hong Kong, la Filarmonica di Varsavia, e ha tenuto tournée con la  Gewandhaus di Lipsia, la Filarmonica della Scala e la Beethoven Orchester Bonn. Impegni futuri prevedono la Philadelphia Orchestra diretta da Yannick Nezet-Seguin e la Sinfonica di Montreal diretta da Sir Andrew Davis, la OSESP Sao Paulo, la Sinfonica di Berlino con Sir Mark Elder, la Sinfonica di Adelaide. Nel campo dei recital, Louis Lortie si è esibito alla Wigmore Hall di Londra, ad Aldeburgo e a San Paolo; ha portato il suo progetto Chopin a Toronto, Ottawa, Atlanta, Montreal, Vancouver, Seattle, La Jolla, Berlino, Bonn, Rheingau e Firenze. Louis Lortie è stato nominato Artist in Residence della Sinfonica di Shanghai per la stagione 2017/2018, durante la quale sono previsti tre periodi di ‘residenza’ e un tour comprendente concerti nel Tibet. Ha collaborato con famosi direttori d’orchestra tra cui Riccardo Chailly, Lorin Maazel, Jaap Van Zweden, Kurt Masur, Seiji Ozawa, Charles Dutoit, Kurt Sanderling, Neeme Järvi, Sir Andrew Davis, Wolfgang Sawallisch, Sir Mark Elder, Hannu Lintu e Osmo Vänskä. Si esibisce come direttore/solista con moltissime rinomate orchestre. Louis Lortie ha al suo attivo più di quarantacinque registrazioni per l’etichetta Chandos, con un repertorio che spazia da Mozart fino a Stravinsky, oltre all’integrale delle Sonate di Beethoven e gli Années de pèlerinage di Liszt. Nel 2012, il suo album con le opere di Chopin è stato nominato tra le migliori registrazioni dell’anno dal “New York Times”. La registrazione delle Variazioni Eroica op. 35 di Beethoven ha vinto il Premio Edison. Il CD delle opere di Schumann e Brahms è stato nominato come uno dei migliori CD dell’anno dal “BBC Music Magazine”, che ha anche nominato il suo disco degli studi di Chopin una delle “50 registrazioni di pianisti superlativi”. Per l’etichetta Onyx, Louis Lortie ha inciso due CD di grande successo con il violinista Augustin Dumay. Louis Lortie ha studiato a Montreal con Yvonne Hubert, a Vienna con lo specialista di Beethoven Dieter Weber ed in seguito con Leon Fleisher. Ha debuttato con la Sinfonica di Montreal all’età di tredici anni. Nel 1984 ha vinto il Primo Premio del Concorso Busoni e si è contraddistinto al Concorso di Leeds. Nel 1992 è stato nominato Ufficiale dell’Ordine del Canada ed in seguito ha ricevuto sia l’Ordine del Quebec sia un dottorato onorario dall’Università di Laval. Dall’ottobre 2016 Louis Lortie è Master in Residence alla Queen Elisabeth Music Chapel di Bruxelles.

 

 

 

Biglietti per la 74ª Stagione Sinfonica, Ritratti d’Autore

Interi        Primo Settore (Platea, da fila 1 a 30) € 20,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea, da fila 31 a 40) € 14,50 + prevendita

Balconata € 11,00 + prevendita

Ridotti*  Primo Settore (Platea da fila 1 a 30) € 16,00 + prevendita

Secondo Settore (Platea da fila 31 a 40) € 12,50 + prevendita

Balconata € 9,00 + prevendita

Biglietti per le prove generali aperte, I Pomeriggi in anteprima

Interi        € 10,00 + prevendita

Ridotti*  € 8,00 + prevendita

 

* (Giovani under 26; Anziani over 60; Cral; Associazioni Culturali; Biblioteche; Gruppi; Scuole e Università)

 

Biglietteria TicketOne – Teatro Dal Verme

Via San Giovanni Sul Muro, 2 – 20121 Milano

Tel. 02 87.905.201 – dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00

 

www.ipomeriggi.it         www.ipomeriggi.it/facebook    www.ipomeriggi.it/youtube

 

Biglietteria on-line: www.ticketone.it

(Visited 38 times, 1 visits today)