Mipel, la fiera della pelletteria, a Milano Rho Fiera dall’11 al 13 febbraio 2018

 

Creatività, innovazione, tradizione, sperimentazione: le parole d’ordine della nuova edizione di MIPEL
dedicata quest’anno ai sensi e sempre più attenta alle esigenze del futuro”.
A dichiararlo il nuovo A.D. di AIMPES e Direttore di Mipel presente in conferenza insieme al Presidente
di Mipel Riccardo Braccialini che ha aggiunto ” che occorre investire per crescere. Investire sui giovani.
Credere nella propria storia. Queste le parole chiave che hanno permesso alla locomotiva Mipel di non
fermarsi mai anche durante gli anni della crisi e di riprendere il cammino accettando la sfida del
mercato e del panorama fieristico sempre più ampio e fragmentato”,

Parole di elogio e di compiacimento sono state anche espresse dall’Assessore allo sviluppo economico, università e ricerca,
con delega alla Moda e Design e innovazione, Cristina Tajani che ha dichiarato che “Milano e il Suo Comune sono da anni una vetrina
internazionale visibile e toccabile con mano e rappresentano, quindi, da sempre un palcoscenico ideale per questi eventi”.
Torna dunque a Fiera Milano Rho MIPEL
TheBagShow, l’evento internazionale più
importante dedicato alla pelletteria e all’accessorio moda, arrivato all’edizione numero 113.
Dall’11 al 14 febbraio 2018 oltre 300 top brand del settore e le migliori aziende di ricerca
presenteranno le loro nuove collezione autunno-inverno 2018-19 e incontreranno oltre 10.000
visitatori, i migliori buyer (oltre 12.000) da tutto il mondo e la stampa internazionale.
Mipel dedica la prossima edizione ai sensi: “Guardare, ascoltare, toccare”. Questo è il tema che guiderà il
percorso espositivo così come la nuova campagna pubblicitaria della manifestazione.
Il creative director, Matteo Zara, ispirandosi all’architettura tubolare esterna del Centro Pompidou
quanto alle visionarie opere dell’artista Yayoi Kusama, ha concepito tre percorsi percettivi dedicati alla
vista, all’udito e al tatto “Perchè si sente con gli occhi, si vede con la bocca, si può gustare con le mani”.
L’intento è di coinvolgere i visitatori in un’esperienza sensoriale, invitandoli non solo a guardare ma a
vivere gli spazi in un modo unico, stimolando sensazioni ed emozioni.
Rimanda al concept della nuova edizione anche la campagna stampa, fotografata in un raffinato bianco
e nero da Paolo di Giovanni con la direzione creativa di Matteo Zara. Protagonisti degli scatti, i corpi di
un uomo e una donna intrecciati in composizioni sensuali che richiamano chiaramente gli atti del
guardare, ascoltare, toccare.
Sulla scia del successo delle scorse edizioni, ritroveremo confermate le due aree THE
GLAMOUROUS e SCENARIO.
THE GLAMOUROUS, progetto patrocinato da Camera Italiana Buyer Moda, rappresenta un innovativo
punto di congiunzione tra top buyer italiani e stilisti emergenti. Anche per la prossima edizione quattro
buyer d’eccellenza italiani “adotteranno” quattro designer di tendenza, dando visibilità alle loro
collezioni sia nello spazio dell’area dedicata in fiera, sia nelle vetrine dei propri store.
SCENARIO costituisce il palcoscenico più alternativo del salone, con un focus sui new brand e sulle
realtà più di ricerca del panorama accessori. SCENARIO ha consolidato la sua collaborazione con
Camera Nazionale della Moda Italiana e promuove l’incontro tra creatività italiana e mercati esteri con
il coinvolgimento di 4 buyer internazionali chiamati a sponsorizzare i più interessanti nuovi designer
italiani.
Confermato per la prossima edizione anche il fuori salone della fiera, MIPEL IN CITTA’, progetto
patrocinato dal Comune di Milano che “apre” le porte di Mipel al pubblico con iniziative dall’elevata
offerta culturale.
Quella di febbraio si propone come un’edizione davvero speciale e ricca di contenuti per MIPEL,
manifestazione che anche grazie al supporto di ICE-Agenzia e del Ministero dello Sviluppo Economico,
conferma la propria vocazione all’innovazione, ricerca e internazionalizzazione.

(Visited 6 times, 1 visits today)