the MICAM: l’edizione numero 84 è “Extra Large”


the MICAM, la manifestazione internazionale della calzatura più importante al
mondo, chiude oggi a Fiera Milano (Rho) l’edizione numero 84 con 47.187 presenze
certificate (+5,6% sull’edizione di settembre 2016), di cui 27.880 estere (+5%) e
19.307 italiane (+6,5%). Sono stati 1.441 gli espositori presenti di cui 797 italiani e
644 internazionali.
Sul fronte internazionale la Russia registra una positiva affluenza di buyer in aumento
del 32% rispetto all’edizione di settembre 2016, così come tutta l’area CSI. Seguono
USA (+15%), Cina e Hong Kong (+7%). Nei mercati UE in pole position c’è la Francia
(+6,7%) e Germania (+4%).
Ancora una volta ICE Agenzia ha supportato la manifestazione selezionando buyer e
giornalisti della stampa internazionale.
In questa edizione, a sostegno del manifatturiero italiano e accanto alle aziende
storiche che rappresentano il cuore pulsante della manifestazione, hanno rinnovato la
loro partecipazione anche Fendi, Salvatore Ferragamo, Gucci, Prada e Tod’s, ai quali si
sono aggiunti nuovi ed importanti brand come Giorgio Armani, Jimmy Choo,
Dolce&Gabbana, Sergio Rossi ed Ermenegildo Zegna. Un progetto di grande successo
che ha preso vita grazie anche al supporto di Carlo Capasa, presidente di Camera
nazionale della moda.
“the MICAM si conferma ancora una volta appuntamento irrinunciabile per il comparto
calzaturiero – dice Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici – La
manifestazione prosegue nel lungo percorso di rinnovamento avviato nella scorsa
edizione. Abbiamo raggiunto due importanti traguardi: da un lato abbiamo portato per
la seconda volta in fiera i grandi marchi della moda italiana; dall’altro abbiamo
ottenuto un nuovo posizionamento all’interno del calendario fieristico, riuscendo per la
prima volta a far coincidere il giorno di chiusura di the MICAM con l’avvio della
Settimana della moda milanese. Ma the MICAM – continua Pilotti – si propone anche
come un momento per riflettere sulle dinamiche del settore, le sue criticità e le
opportunità offerte agli imprenditori che guardano con fiducia al rinnovamento.

La vera sfida, come ha affermato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel
corso della straordinaria inaugurazione, è «tenere assieme le radici locali con
innovazione, marketing e ricerca». E il mondo di the MICAM ha tutti gli ingredienti per
raggiungere questi obiettivi”.

In occasione del MICAM  è stato presentato il libro fotografico,Similitudini, che riunisce le
migliori aziende del manifatturiero italiano in un volume ricco di immagini evocative,
scattate da un grande artista della fotografia italiana: Giovanni Gastel.
Un susseguirsi di istantanee che raccontano la maestria che solo la nostra filiera
d’eccellenza è in grado di realizzare, dalla ricerca dei materiali all’accostamento dei
colori e degli accessori, passando per la cura e l’attenzione al dettaglio, per rendere
sempre più preziosi questi oggetti del desiderio: le scarpe.
La creatività italiana, riconosciuta e apprezzata in tutto il mondo, può avvalersi di
un’esperienza professionale che si tramanda di generazione in generazione, e che
mantiene alta la bandiera del Made in Italy. L’industria italiana non si ferma quindi alle
tradizioni e, per stare “al passo” coi tempi, mette a disposizione anche le tecnologie
più sofisticate per rendere le calzature delle vere opere d’arte.
Un libro ricco di immagini eleganti dove i dettagli preziosi ed unici delle scarpe sono
abbinati con coerenza e fantasia ad oggetti inusuali, “Similitudini”.

“Capacità. Creatività. Passione. Un libro dedicato all’arte del “saper fare”, alla
tradizione che si mescola sapientemente alla sperimentazione tecnologica e che, nel
tempo, ha delineato i contorni della sua unicità. Alla creatività con cui ogni giorno
realizziamo prodotti di straordinaria bellezza e, ancora, alla passione che continua ad
alimentare, inesauribile, i cuori degli imprenditori nella progettazione e realizzazione
di centinaia di modelli di calzature ad ogni stagione – dice Annarita Pilotti,
Presidente di Assocalzaturifici.

La manifestazione proseguirà il viaggio simbolico nelle cantiche dantesche con la
“Vanità”, in programma dall’11 al 14 febbraio 2018 e con l’”Invidia”, in programma dal
16 al 19 settembre 2018 a Fiera Milano (Rho).

(Visited 25 times, 1 visits today)