VINTAGE con MOLESKINE presenta THE BRUCE CHATWIN PROJECT | EDIZIONE LIMITATA “THE SONGLINES” E CONCORSO INTERNAZIONALE

The Bruce Chatwin Project
Dedicata all’uomo che reinventò la scrittura di viaggio negli anni
’80, parte un’iniziativa internazionale per esplorare le
evoluzioni del racconto di viaggio oggi, con un concorso e
un’edizione limitata del libro Le Vie dei Canti.
“Perdere il passaporto era l’ultima delle preoccupazioni. Perdere un taccuino era una catastrofe.”
Bruce Chatwin, The Songlines (Le Vie dei Canti) 1987, Edizioni Vintage

Per celebrare i 30 anni dall’uscita della
pietra miliare nella lettura di viaggio Le Vie
dei Canti (titolo originale: The Songlines) di
Bruce Chatwin, Vintage ne pubblica
un’edizione speciale a tiratura limitata in
collaborazione con Moleskine.
Nell’occasione, Vintage annuncia un nuovo
concorso internazionale rivolto a nuovi
talenti nella narrativa di viaggio, in tutte le
sue forme. Intitolato all’autore che reinventò
il racconto di viaggio negli anni ’80, il
concorso vuole incoraggiare gli spiriti
nomadi dei nostri giorni a esplorare nuove
strade per raccontare e dare un senso al proprio viaggiare.
Bruce Chatwin ha rivoluzionato e rivitalizzato la
narrazione di viaggio come la conosciamo oggi: una
personalità complessa, in cui convivevano l’esteta e
l’antropologo, il fotografo e lo scrittore, che mise
l’irrequietezza del viaggiatore al centro del racconto,
uscendo dall’oggettivismo. Il concorso si propone di
scandagliare il salto evolutivo che la narrazione di
viaggio ha fatto negli ultimi 30 anni, dopo Chatwin.
The Songlines sarà ripubblicato da Vintage Classics in
un’edizione speciale creata da Moleskine: un volume in
forma di taccuino Moleskine large, stampato in tiratura
limitata di 2.000 esemplari, abbinato ad un taccuino con
pagine bianche ancora da scrivere, per la scrittura di
viaggio del lettore, disponibile in librerie selezionate
d’Europa e Australia, sull’ecommerce ufficiale di
Moleskine e in Moleskine Store selezionati nelle citt
d’Europa.
COME FUNZIONA IL CONCORSO. Il concorso rimarr
aperto per tutta l’estate. Le candidature devono
includere un testo di 1.500 parole su un’esperienza di
viaggio. Il testo può essere scritto a mano o in forma
digitale, enunciato a voce e registrato in video o audio ed
eventualmente accompagnato da immagini. Non sono
imposte restrizioni di formato e di media: potrà essere
anche una serie Instagram, un video YouTube o una serie
di post su un blog. Maggiori informazioni sul premio e
sulle modalità di partecipazione su:
www.chatwinproject.co.uk (online a partire dalla data
di fine embargo). La giuria privilegerà i racconti originali
che meglio rappresentano lo stato e il significato del
viaggio nel 2017 e che guardano al futuro di questo
genere narrativo, sulle orme di Chatwin.
Fanno parte della giuria del premio:
 Nicholas Shakespeare (autore della casa editrice
Vintage e biografo di Bruce Chatwin)
 Rosa Park (editor del magazine dedicato ai
viaggi CEREAL)
 Charlotte Knight (senior editor di Vintage
Classics)
 Maria Sebregondi (co-fondatrice della marca
Moleskine)
 Alessandro Timpanaro (fotografo di viaggio,
fondatore di Collater.al)
“Moleskine disegna oggetti per nomadi contemporanei.
Chatwin fu il primo a parlarci dei piccoli taccuini neri
usati in passato dagli artisti d’avanguardia come loro
dispositivi mobili ante litteram, per disegnare o scrivere
agilmente per le strade, nei caffè o in viaggio. Oggi
quest’esigenza di creatività in movimento è cresciuta a
dismisura. Mai prima d’ora il viaggiare e il racconto di
viaggio sono stati così diffusi. Internet è il più grande
archivio di racconti di viaggio che sia mai esistito. In
questo panorama così variegato però rischiamo di
cedere alla banalizzazione e di perdere il senso profondo
dell’esperienza di viaggio. Il bisogno di un’arte del
raccontare ricca d’inventiva e di significato è più
impellente che mai.” Maria Sebregondi, co-fondatrice
della marca Moleskine.
‘”Siamo entusiasti di avere Moleskine al nostro fianco per
celebrare Chatwin, scrittore tra i più rappresentativi della
letteratura del viaggio. L’edizione speciale del volume The
Songlines, con la sua inconfondibile copertina Moleskine,
è uno splendore e siamo impazienti di ascoltare le storie di
viaggiatori vicini e lontani che parteciperanno al nostro
concorso incentrato sul duplice tema del viaggio e della
sua narrazione.” Charlotte Knight, Vintage Classics.
Il concorso si chiuderà giovedì 7 settembre e l’annuncio
del vincitore è previsto per i primi di ottobre 2017.
L’opera del vincitore verrà pubblicata su readcereal.com
e mostrata sui canali ufficiali dei promotori del concorso. Il vincitore riceverà in premio un
kit da viaggio Bruce Chatwin comprendente: una raccolta dei racconti di Chatwin editi da
Per diffusione il 12 luglio. Embargo fino a questa data.
4
Vintage e accessori di scrittura di viaggio Moleskine. Le condizioni generali del concorso
sono disponibili su: www.chatwinproject.co.uk (online a partire dalla data di fine
embargo).
VINTAGE e BRUCE CHATWIN.
VINTAGE è una delle maggiori case editrici letterarie del Regno Unito, parte del gruppo
Penguin Random House. Vintage è specializzata nella scoperta di illustri esponenti del
pensiero e della scrittura di ogni lingua e provenienza. L’ascesa di Bruce Chatwin nell’olimpo
dei grandi scrittori britannici del dopoguerra venne prematuramente interrotta dalla sua
morte nel 1989. Chatwin conquistò fama e rispetto nel 1977 con il sorprendente e
originalissimo “In Patagonia”, seguito nel corso della sua carriera da altre cinque opere di
straordinario spessore che mettono in luce la vastità e la ricchezza del suo talento. Le
pubblicazioni Vintage comprendono:
 In Patagonia (speciale edizione celebrativa a 40 anni dalla prima uscita, in arrivo a
ottobre 2017)
 The Viceroy of Ouidah (Il viceré di Ouidah)
 On the Black Hill (Sulla collina nera)
 The Songlines (Le Vie dei Canti, edizione celebrativa in collaborazione con
Moleskine pubblicata il 29 giugno 2017)
 Utz
 What Am I Doing Here (Che ci faccio qui?)
 The Novels (una raccolta completa di tutte le novelle di Chatwin con prefazione di
Hanya Yanagihara, in uscita a ottobre 2017)
MOLESKINE.
MOLESKINE nasce nel 1997 per far rivivere i piccoli taccuini neri, da tempo introvabili, usati
da celebri scrittori e artisti delle avanguardie storiche che frequentavano Parigi. È lo stesso
Chatwin a celebrare la storia di questi taccuini ne Le Vie dei Canti (The Songlines), quando
racconta della sua visita a una cartoleria in Rue de l’Ancienne Comédie. Oggi la marca
Moleskine abbraccia una serie di proposte pensate per assistere la registrazione e
l’organizzazione delle idee e del tempo dei moderni nomadi urbani: taccuini, agende,
quaderni, borse, strumenti analogici e digitali per la scrittura, oggetti per leggere, app e cover
per dispositivi digitali. La sede principale si trova a Milano, con affiliate a New York, Parigi,
Colonia, Hong Kong, Shanghai, Singapore.
Per maggiori informazioni: www.chatwinproject.co.uk (online a partire dalla data di fine
embargo)
#chatwinproject

(Visited 73 times, 1 visits today)