MASSIMO BOTTURA A PALAZZO LANA BERLUCCHI

Massimo Bottura (1) Massimo e Lara Bottura con Franco, Arturo e Cristina Ziliani

Il grande chef in Franciacorta in occasione di The Floating Piers

 Venerdì 1 luglio è stata  una data indimenticabile per gli appassionati di alta cucina: in occasione di The Floating Piers, l’installazione di land art ideata dal celebre artista Christo, Massimo Bottura è arrivato in Franciacorta. Lo chef ha fatto vivere la sua creatività in una cena esclusiva ospitata nel salone delle feste di Palazzo Lana Berlucchi, storica dimora attigua alle secolari cantine dove nel 1961 nacque il primo Franciacorta.

attachment (5)

Massimo Bottura è uno dei protagonisti assoluti della cucina internazionale. Alle 3 stelle Michelin e al “Nobel per la cucina”, vinto nel 2014 con il White Guide Global Gastronomy Award, ha aggiunto nel 2015 il secondo posto nella lista dei The World’s 50 Best Restaurants. Riconoscimenti prestigiosi per lo chef e per la sua Osteria Francescana, nella quale il meglio della tradizione viene portato nel futuro con una cucina contemporanea e profonda.

Palazzo Lana Berlucchi, l’elegante residenza seicentesca in cui avvenne il primo incontro fra Franco Ziliani e Guido Berlucchi,  è stato teatro delle sue creazioni, in uno degli eventi clou dell’estate franciacortina.

Psychedelic Spin Painted Veal con Palazzo Lana Extreme Riserva 2007

Una serata esclusiva, dedicata a un grande interprete della cucina italiana; una raffinata esperienza sensoriale in cui l’arte di Massimo Bottura ha incontrato i Millesimati e le Riserve Berlucchi in un’esaltante armonia di gusti.

Emozioni e applausi nel salone delle feste di Palazzo Lana Berlucchi  per Massimo Bottura e la sua brigata.

Lo chef modenese ha deliziato gli ottanta gourmet che hanno riservato il loro posto al gala dinner con i piatti del miglior chef del mondo secondo The World’s 50 Best, l’Oscar mondiale della cucina.

«Sono felice di essere in Franciacorta, terra straordinaria e dalla storia enologica giovane, iniziata proprio in queste cantine; in questo territorio la qualità è un’ossessione», ha detto Bottura.  «È un onore avere in Franciacorta il re della cucina mondiale» ha sottolineato Cristina Ziliani, consigliere delegato Berlucchi. «Con il suo lavoro, che unisce maestria a volontà di acculturare il pubblico, Massimo Bottura è un modello sia per una nuova generazione di cuochi italiani che per tutti i giovani, affinché perseguano con determinazione le loro passioni».

Home

 

 

(Visited 79 times, 1 visits today)