LA SETTIMANA DEL GORGONZOLA DOP AD EXPO 2015

0 T

Il Consorzio Gorgonzola sarà presente ad EXPO con una settimana di assaggi gratuiti per far conoscere ai visitatori italiani e stranieri la bontà e le proprietà del Gorgonzola Dop

DA VENERDI’ 29 MAGGIO A GIOVEDI’ 4 GIUGNO 2015

c/o PADIGLIONE FEDERALIMENTARE – “CIBUS è ITALIA” (Pad. 128)

Dal 29 maggio al 4 giugno, a partire dalle 11.00 alle 19.00, il Consorzio per la tutela del formaggio Gorgonzola Dop presenta una settimana di degustazioni gratuite delle due tipologie di formaggio Gorgonzola, il dolce e il piccante, per far conoscere al mondo la bontà e le proprietà dell’erborinato italiano più conosciuto al mondo.

IL GORGONZOLA NEL MONDO

  • 3° formaggio di latte vaccino per importanza nel panorama dei formaggi DOP italiani, dopo i due grana
  • 443.538 di forme è stata la produzione globale di gorgonzola nel 2014 da parte delle circa 2000 aziende agricole e 38 aziende associate dislocate nel territorio consortile tra Piemonte e Lombardia.
  • 550 milioni di euro circa è il giro d’affari del gorgonzola al consumo oggi.
  • Il 31 % della produzione è destinato all’esportazione, prevalentemente nell’Unione Europea (con la Germania e la Francia che assorbono più del 50% dell’esportazione totale), ma anche negli Stati Uniti, in Canada e in Giappone, paese in cui il consumo di formaggi italiani è in forte crescita.NON TUTTI SANNO CHE IL GORGONZOLA FA ANCHE BENE!

    Una volta verificato che ci sia il simbolo della DOP e il marchio Consortile, il formaggio Gorgonzola non è  “solo”  buono ma fa anche bene. Ecco cosa ha dichiarato su questi argomenti il medico nutrizionista Nicola Sorrentino: “Il processo produttivo del gorgonzola richiede tantissima attenzione e solo latte fresco di primissima qualità. Se questi requisiti venissero a mancare non si formerebbero i protagonisti del gorgonzola che sono le muffe e i fermenti lattici. Quindi il gorgonzola è prima di tutto un prodotto sano. Il penicillium” – continua il professore – “quello che dona al gorgonzola le sue famose striature verdastre, rende questo formaggio molto digeribile, cosa che forse molti non si aspettano“. Inoltre:

    “La percentuale dei grassi del gorgonzola NON è di molto più alta rispetto a quella degli altri formaggi”.

    “Il gorgonzola, a parità di peso, contiene meno colesterolo di una coscia di pollo o di una fettina di vitello. E’ quindi un ottimo secondo piatto soprattutto se abbinato magari a delle verdure”.

    “Il gorgonzola, grazie alla triplice fermentazione, non contiene né glutine né lattosio quindi è un prodotto che può essere consumato anche da chi è intollerante ai derivati del latte”.

    “Il gorgonzola è ricchissimo di vitamine B2, B6, B12, importantissime per il sistema nervoso e quello immunitario”.

    Per questi motivi il gorgonzola è conosciuto e amato in tutto il mondo oltre ad essere il terzo formaggio per importanza nel panorama italiano dei formaggi vaccini DOP. Un autentico vanto della produzione gastronomica nostrana.

     

     

(Visited 13 times, 1 visits today)