LA DISTILLERIA MARZADRO FESTEGGIA IL SUO COMPLEANNO CON UN REGALO D’ECCEZIONE: ANFORA 43°

Marzadro_Anfora

Una ricorrenza speciale per la Marzadro, i primi 10 anni della nuova distilleria di Nogaredo, inaugurata nel settembre del 2005. Due giorni di festeggiamenti, tra cena di gala, degustazioni e visite. Nel pomeriggio di venerdì 28 agosto si è tenuto anche un importante incontro con tutta la forza vendita, italiana ed estera, un’occasione per fare il punto della situazione, sottolineando l’ottimo lavoro svolto in questo decennio, focalizzando l’attenzione  sul significativo segno positivo del fatturato nonostante la crisi e i cali di consumo. Il meeting è stata anche l’opportunità più adatta per presentare una nuova Grappa, un’idea nata qualche tempo fa e finalmente concretizzata: si chiama Anfora 43° ed è una Grappa affinata negli omonimi contenitori in terracotta. Una novità assoluta nell’ambito della distillazione, un prodotto originale che sarà disponibile nel mercato dalla metà di ottobre.

Un fermo immagine sulla significativa crescita che la storica a azienda trentina ha registrato nonostante i momenti difficili del mercato e la variazione di tendenza nei consumi. “Un successo per tutti”. Ha dichiarato Stefano Marzadro, proprietario e responsabile dell’azienda. “Io e i miei fratelli abbiamo avuto il coraggio di affrontare tutte le sfide, abbiamo acquisito professionalità, siamo migliorati nella produzione lanciando nuovi progetti sul mercato, proprio come Anfora. Tutto ciò seguendo sempre l’evoluzione delle nostre eccellenze come Le Diciotto Lune. In questo percorso si unisce anche la realizzazione dell’imponente struttura architettonica dove ha sede la distilleria, di sicuro un grande impegno di risorse ed energie ma abbiamo avuto ragione, ed è con immensa soddisfazione che oggi siamo considerati come la distilleria più bella d’Italia“.

A Stefano Marzadro fa eco Alessandro Marzadro, a lui il compito di illustrare il nuovo progetto di Anfora 43° in quanto ideatore: “Siamo difronte a un’idea inedita, una Grappa unica, mai provata nel mondo della distilleria. Abbiamo utilizzato le anfore, grandi contenitori in terracotta per lasciare riposare il distillato 10 mesi. Ne nasce una grappa eccezionale, capace di conservare la limpidezza della grappa bianca unita agli aromi e al gusto di una grappa invecchiata, senza però i sentori del legno. Il mercato e i consumatori stanno rivalutando molto la Grappa bianca e vogliamo che Anfora 43° si collochi come un importante prodotto sempre nel rispetto delle tradizioni del territorio”.

Anfora 43° si caratterizza per morbidezza, gusto rotondo e aroma avvolgente. Un distillato nato dalle vinacce delle migliori uve del Trentino che porta con sé tutte le qualità del tradizionale invecchiamento in legno con la particolarità che, il suo riposo, non avviene in botte ma in anfore. Una nuova tecnica che utilizza uno dei contenitori più antichi conosciuti dalluomo, grandi vasi in terracotta con due manici, usati in passato per trasportare e conservare vino, olio, miele e altri generi alimentari. Le anfore della Distilleria Marzadro sono un blend di materiali che giungono da Montelupo e da Impruneta, località toscane note fin dal Medioevo per la lavorazione e lartigianato di ceramiche e terracotta. Una tecnica innovativa per i distillati che lazienda di Nogaredo ha sperimentato ottenendo eccellenti risultati: la micro ossigenazione, doppia rispetto a quella che avviene con luso della botte, preserva la limpidezza di una grappa giovane aggiunge eleganza e morbidezza, regalando le caratteristiche dellaffinamento senza il classico sapore del legno.

 

(Visited 55 times, 1 visits today)