PRESENTATA A MILANO L’OFFERTA TURISTICA DELLA VALLE DEL SAVUTO TRE PACCHETTI TEMATICI, PER VIAGGI COLLETTIVI E INDIVIDUALI

Sila - lago Arvo

Ogni Pacchetto è declinato in tre formule, da sette, cinque e tre giorni, che sintetizzano il “tutto compreso” con la massima flessibilità.

Visitare la Valle del Savuto è un’esperienza unica, per l’incanto dei paesaggi, l’interesse delle vestigia antiche, il calore della popolazione e, non ultime, le proposte alimentari ed enogastronomiche. Il tempo, nel Savuto, vola piacevolmente: ogni giorno ci sono nuovi posti da visitare e cose belle da fare… E, da oggi, organizzare una vacanza nella Valle del Savuto, è anche molto facile! Il GAL (Gruppo di Azione Locale) Savuto (uno dei dodici GAL della Regione Calabria) ha infatti predisposto un insieme di tre pacchetti tematici ideati per favorire la visita organizzata delle tante attrazioni storiche, artistiche, naturalistiche, culturali della Valle.

Lungo circa 50 chilometri, il fiume Savuto, scorre nella parte meridionale della provincia di Cosenza ed è l’unico fiume calabrese che sorge dalla Sila e sfocia nel Tirreno. Lungo il suo corso si alternano tratti in cui scorre tranquillo ad altri in cui le acque sono relativamente tumultuose, in un avvicendarsi di paesaggi e scenari che non finisce mai di stupire.

Presentatia Milano, in collaborazione con Confagricoltura, a un caloroso pubblico di giornalisti e operatori del settore, i tre pacchetti rivelano fin dai nomi i rispettivi temi centrali. Il primo – “Piccolo Mondo Antico” – è dedicato prevalentemente alla visita degli antichi borghi rurali della Valle; il secondo – “Salute e Sapori” – privilegia gli aspetti ambientali ed escursionistici; il terzo – “Santi e Briganti“ – combina la visita di luoghi religiosi (come il monastero di S. Francesco di Paola) al contatto con il mondo degli antichi briganti delle montagne. Tutti i pacchetti danno poi ampio spazio agli aspetti enogastronomici, prevendendo visite a produttori, degustazioni, sessioni di scuola di cucina calabrese.

Ogni pacchetto – acquistabile via internet o tramite agenzie di viaggio – è declinato in tre versioni, con programmi di viaggio da sette, cinque e tre giorni, e con formule “tutto compreso” che prevedono trasferimento aereo a/r, alloggio, servizio di pullman, guide, accompagnamento, biglietti d’ingresso, pranzi, cene e degustazioni. Sono anche previste formule, sempre “all included” ma estremamente flessibili, anche per i turisti individuali.

“Si tratta di proposte, spiega Lucia Nicoletti, presidente del GAL Savuto, che sintetizzano i vantaggi dell’organizzazione con la massima libertà di scelta, rivolgendosi in modo particolare a quei gruppi (scuole, terza età, associazioni, comunità italiane e straniere) che sono maggiormente orientati a brevi vacanze nelle stagioni di mezzo; in questo modo, vogliamo favorire la destagionalizzazione del turismo nella nostra Valle, accogliendo ospiti lungo tutto il corso dell’anno”.

La Valle del Savuto è facilmente e rapidamente raggiungibile dall’aeroporto di Lamezia Terme, che serve tutte le principali destinazioni. La ricettività offre un’ampia gamma di opzioni, che vanno da grandi strutture di alto livello, dotate di sale e strutture per convegni e convention, ai curatissimi bed and breakfast, immersi nell’atmosfera locale, passando per alberghi e pensioni di tutte le categorie, ma sempre vocati all’ospitalità e alla soddisfazione dei clienti.

Il piano 2015 di promozione della Valle del Savuto prevede diverse attività, finalizzate a diffonderne la conoscenza: oltre all’ufficio stampa e comunicazione, sono previsti un concorso fotografico digitale non competitivo, destinato a creare una mostra iconografica permanente sulle bellezze della Valle, e una campagna virale via web di mini-mini-spot all’insegna del motto: “Nella valle del Savuto ogni amico è benvenuto!”

Il Gruppo di Azione Locale Savuto, società consortile a responsabilità limitata,  attivo dal 2011 , ha   presentato  alla Regione Calabria un valido piano di sviluppo locale a valere sul psr 2007/2013. In seguito all’approvazione del Piano di Sviluppo Locale (basato sulla valorizzazione delle risorse locali) da parte dell’Assessorato Agricoltura della Regione Calabria, il GAL Savuto ha iniziato  a operare a beneficio di operatori pubblici e privati del’area. La filosofia tipica del metodo Leader, concertazione/programmazione dal basso/integrazione, ha dunque nel Gal Savuto un protagonista operativo, attento alle esigenze di programmazione e di finanziamento dell’area.

 www.galsavuto.it

(Visited 83 times, 1 visits today)