#destinazionemarche 2015 In occasione di EXPO scoprire le Marche:

#destinazionemarche 2015

In occasione di EXPO scoprire le Marche:

là dove l’Italia è più Italia che altrove (A. Bonomi)

Itinerari, pacchetti, network di prodotto e servizi per il turista del terzo millennio

A poco più di 3 ore di treno da Milano, le Marche si candidano a essere una meta da scoprire lontana dal caos delle grandi città, che grazie al primato della longevità dovuto a regole di sana alimentazione e a km.0 da parte dei residenti, assume anno dopo anno il ruolo di destinazione che coniuga la qualità della vita e della vacanza con l’arricchimento personale grazie allo straordinario patrimonio culturale diffuso e alle esperienze autentiche che è possibile vivere.

 

Attraverso una forte sinergia tra Regione, operatori incoming e sistema imprese-accoglienza-eventi del territorio, la Regione Marche, sulla scia di una stagione turistica che ha visto aumentare i flussi turistici soprattutto stranieri, sviluppa per EXPO 2015 una promozione mirata del brand e della destinazione unificando il concept di comunicazione di #destinazionemarche con quello che sarà espresso dalla Regione in occasione di Expo: le Marche, la regione più longeva d’Europa grazie all’elevata qualità della vita, all’ottimo livello del sistema agroalimentare connesso al sistema storico e culturale millenario, solido e affascinante (basti pensare ai 400 musei, 72 teatri storici, alle centinaia tra abbazie, monumenti, piazze nelle città storiche della regione).

 

Grazie al sostegno costante allo sviluppo rurale, alla qualità agroalimentare certificata e alla sostenibilità dell’ambiente, le Marche sono in seconda posizione nella classifica della Green Economy 2014, stilata da Fondazione Impresa-Studi sulla piccola impresa; conservano un alto numero di borghi Bandiera Arancione (19), dei Borghi più belli d’Italia (22) e di Bandiera Blu  (17); continuano a  preservare le aree verdi occupate da 2 parchi nazionali e 4 parchi regionali certificati con l’ ambita Carta Europea del Turismo Sostenibile.

 

L’immagine delle Marche che si propone con EXPO 2015 è quindi quella di un modello di sviluppo integrato, di una  modernità dal volto umano, in cui il benessere non si misura solo in termini di Prodotto interno lordo, ma tiene conto di una serie di indicatori che mettono al centro la persona, la sua salute, la dignità di individuo. Un concetto ben espresso dalla campagna di comunicazione istituzionale “Le Marche non ti abbandonano mai” con il testimonial Neri Marcorè, imperniata su una nuova idea di Marche accoglienti e generose verso l’ospite.

 

Una regione cosmopolita, che ha radici antiche, pronta ad offrire al mercato globale proposte turistiche attraverso i cluster tematici individuati: il mare, Marche in blu; la cultura, The Genius of Marche; la natura Parchi e natura attiva; il benessere del cuore e della mente, Spiritualità e meditazione; l’eccellenza del gusto e della creatività, Made in Marche. Gusto a km. 0 e shopping di qualità e la ruralità, la vita rurale, Dolci colline e antichi borghi.

 

Nel segno dei sei cluster turistici gli operatori incoming propongono pacchetti e offerte in chiave esperienziale finalizzati a far conoscere la regione in occasione di EXPO; sono consultabili in tempo reale sul sito www.turismo.marche.it con possibilità di booking on line. Un servizio gratuito messo a disposizione della Regione Marche per offrire al turista pacchetti vacanza articolati nei vari cluster tematici. I pacchetti sono consultabili anche tramite le app e sono pubblicizzati attraverso azioni mirati anche tramite il Sistema di Social Network di Marche. Ad oggi sono più di 100 i pacchetti turistici disponibili nel sito www.turismo.marche.it proposti dagli operatori incoming Marche regolarmente iscritti alla banca dati regionale. 

 

Poiché il marketing turistico si sta evolvendo verso una sempre maggiore diversificazione dell’offerta per motivazione e target obiettivo, per rispondere a questa esigenza la Regione Marche favorisce l’aggregazione di operatori del ricettivo capaci di offrire servizi e attenzioni al cliente trasversali ai cluster tematici con l’obiettivo di sviluppare strategia di marketing legate alle esperienze territoriali e ai target di riferimento. Ecco quindi  sette network di prodotto per posizionare sul mercato specifici prodotti turistici aggregati secondo un’ottica di targettizzazione strategica:

  • Family: destinate alle famiglie con servizi a loro dedicati
  • Cultura: vivere e scoprire la cultura diffusa
  • Trekking: per chi cerca pace e spazi incontaminati
  • Bike: uno dei modi più piacevoli per percorrere il territorio marchigiano
  • Benessere: per concentrarsi sulla propria qualità della vita, sul proprio benessere, rigenerando il corpo e lo spirito
  • Business: ambienti raffinati dove il turista “business” potrà rilassarsi dopo una giornata di intenso lavoro
  • Meeting: strutture alberghiere, dimore storiche, castelli e teatri storici attrezzati per l’attività convegnistica

Attualmente hanno attivato la procedura di adesione oltre 120 operatori turistici, di questi 113 sono in regola con la documentazione richiesta e sono visibili nel sito istituzionale www.turismo.marche.it sotto ogni singolo Network.

In vista di EXPO 2015 le Marche scommettono sul cluster MADE IN MARCHE. GUSTO A KM. 0 E SHOPPING DI QUALITÀ. Disponibile anche la app multilingue MADE IN MARCHE in italiano inglese tedesco francese e russo.

 

12 tra DOP e IGP; 20 tra DOC e DOCG, 6 presidi Slow Food; decine di punti vendita di prodotti a marchio QM ovvero Qualità Marche; 152 tra ristoranti e agriturismi che possono vantare il marchio Qualità Italiana di Unioncamere; 5  chef stellati. Sono questi i numeri che una regione di 239 comuni e circa 1,5 mln di abitanti offre al mercato globale. Numeri e prodotti che uniti ai servizi – cantine con punti vendita e degustazione, frantoi, fattorie didattiche – sono il cuore del cluster turistico  MADE IN MARCHE. GUSTO A KM. 0 E SHOPPING DI QUALITÀ finalizzato a  predisporre un’offerta turistica ad hoc anche per i futuri visitatori di EXPO 2015. Come? Selezionando imprese turistiche  che svolgono un’attività di incoming con prevalenza sul segmento del turismo enogastronomico e che sono di conseguenza altamente specializzate e competenti nonché aziende del comparto agricolo e vitivinicolo con punti vendita al pubblico. E’ il fascino dell’autentico che può diventare un vero “attrattore” di nuovi flussi turistici e, quindi, fattore di sviluppo dell’economia locale anche nel momento congiunturale sfavorevole. Questo settore è supportato da una pagina Facebook Marche di Gusto (https://www.facebook.com/marchedigusto?fref=ts) appositamente dedicata agli itinerari e feste del Gusto nelle Marche.

Le Marche sono inoltre una Regione in cui la connessione storica tra cultura e civiltà del fare, arte e ingegno, creatività e artigianato, ha reso il “Made in Marche” un sistema riconoscibile a livello mondiale nel settore artigianale e manifatturiero. Per questo motivo il cluster unisce al soggiorno a tema gastronomico quello dello shopping nei punti vendita, show room, outlet di qualità riferiti in particolare ai prodotti della calzatura e del fashion compresa l’alta moda maschile e femminile. Sono già 110 gli outlet di qualità censiti e disponibili nel sito del turismo e attraverso le app. Da sottolineare inoltre la presenza di botteghe artigianali di prodotti come la carta, la ceramica, gioielli, il rame, cappelli. In vista di EXPO il sito del Turismo e gli strumenti di comunicazione correlati, sono stati potenziati in merito a informazioni e strumenti dedicati agli itinerari enogastronomici in chiave esperienziale e allo shopping di qualità.

Sono già 12 i pacchetti turistici disponibili nel sito www.turismo.marche.it proposti dagli operatori incoming Marche regolarmente iscritti alla banca dati regionale dedicati al cluster MADE IN MARCHE. 

 

Dopo la nuova versione di Marche in blu sono disponibili ora le nuove versioni delle app di #destinazionemarche collegate ai cluster The Genius of Marche, Parchi e natura attiva, Spiritualità e meditazione, Made in Marche. Gusto a km. 0 e shopping di qualità e Dolci colline e antichi borghi.  Disponibili su Apple Store e Google Play, le app sono uno strumento integrato che attinge dalla banca dati testuale e visiva del sito del turismo www.turismo.marche.it e fornisce molteplici informazioni di visita relativa alle Marche. In particolare la app Made in marche. Gusto a km. 0 e shopping di qualità fornisce informazioni sulle eccellenze e sugli itinerari gastronomici delle Marche, dai prodotti DOP e IGP agli chef stellati, dai Presidi Slow Food alle ricette tipiche. Le app forniscono anche  una serie di servizi informativi e di marketing turistico, ivi incluso il collegamento con il booking on line della Regione Marche, i pacchetti vacanze suddivisi per cluster, gli operatori incoming, uffici informazioni e la condivisione dei percorsi nei canali social di Marche Tourism. Progettate dalla Regione Marche è realizzate come le altre app da Fondazione Marche Cinema Multimedia, le app sono in versione multilingue. Per EXPO sarà lanciata una app unitaria frutto della sintesi delle sei già esistenti: uno strumento utile per chi da Milano vuole orientarsi e scegliere le Marche attraverso una selezione di eccellenze imperdibili della regione anche grazie a itinerari territoriale che partiranno proprio dalle due porte e dai 5 presidi organizzati nella regione.

 

Le sei app di #destinazionemarche

 

  Nome APP su APPLE STORE E GOOGLE PLAY Lingua
1 Marche in blu italiano
Marche in blu inglese
Die MarKen in Blau tedesco
Регион Марке голубого цвета russo
2 Spiritualità e meditazione italiano
Spirituality and meditation inglese
Espiritualidad y meditación spagnolo
3 Parchi e natura attiva italiano
Parks and Nature inglese
Parks und Aktive Natur tedesco
4 Dolci colline e antichi Borghi italiano
Rolling hills and ancient Villages inglese
Sanfte Hügel und antike Weiler tedesco
5 The Genius of Marche italiano
The Genius of Marche inglese
The Genius of Marche tedesco
The Genius of Marche francese
6 Made in Marche italiano
Made in Marche inglese
Made in Marche tedesco
Made in Marche francese
Сделанный в Марке russo

 

 

The Genius of Marche- Nuovi itinerari 2015

  • Grand tour leopardianoDopo il grande successo del film “Il Giovane Favoloso” di Mario Martone, con oltre 1 Milione spettatori ed un incasso di più di 5 milioni di Euro, la Regione propone il tour dei luoghi leopardiani più suggestivi delle Marche. Dal borgo natìo di Recanati ai musei che contengono i frammenti della vicenda storica e letteraria di uno dei marchigiani più illustri e noti nel mondo.
  • Terre di Piero –  Obiettivo di questo progetto è quello di strutturare un nuovo prodotto turistico-culturale unico, trasversale, attraverso la messa a sistema e la costruzione di una rete di operatori e di servizi turistici lungo gli itinerari delle Terre di Piero della Francesca, che si trovano nell’Italia centrale (Emilia Romagna, Toscana, Marche ed Umbria;

Giotto e i giotteschi: itinerari nelle Marche dal Montefeltro a Tolentino (si segnala che in occasione di EXPO 2015 ci sarà una grande mostra su Giotto a Milano);  Dante Alighieri nelle Marche (in occasione dei 750 anni dalla nascita del Poeta); San Francesco d’Assisi nelle Marche: Ascoli Piceno e Sarnano (in occasione degli 800 anni dalla venuta certa del santo nelle due città

www.turismo.marche.it

(Visited 13 times, 1 visits today)